Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK

Un'azienda di Modena chiamata GlassUp non si fa scrupoli e si mette in competizione con Google in persona, presentando un prototipo di occhiali a realtà aumentata.

glassup
© GlassUp

Il progetto di GlassUp risale in realtà al 2012, e con l'uscita del Google Glass l'azienda ha pensato al peggio, ma non si è fatta prendere dal panico. La grande differenza tra gli occhiali di Google e quelli made in Italy sta nella proiezione dell'immagine. I GlassUp proiettano del testo direttamente davanti agli occhi, e non lateralmente come succede invece con i Google Glass. Si tratta per ora di un prototipo che permette di visualizzare, non delle immagini complesse, ma solamente dei caratteri di testo verdi. Potremo quindi leggere messaggi, e-mail, notifiche di social network o visualizzare le chiamate. Non avremo la possibilità di rispondere a tali messaggi, o di gestire le chiamate, questo anche per una questione di sicurezza. Le idee per questo prototipo sono molte e decisamente interessanti, una delle mie preferite è quella di usare i GlassUp al cinema per avere i sottotitoli. Gli occhiali a realtà aumentata si collegano al nostro smartphone via bluetooth e grazie a delle app specifiche. 

Rispetto ai Google Glass, questi occhiali costituiscono un accessorio utile più che un gioco virtuale, anche per questo portrebbero avere un prezzo decisamente inferiore. Naturalmente trattandosi di un prototipo non abbiamo ancora informazioni definitive, ma se dovesse andare in porto entro breve, GlassUp potrebbe trovarsi tra i leader mondiali per quanto riguarda questo tipo di prodotto. 

Per saperne di più guardate questo video di presentazione:

Link al video

Fonte: Glassup

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK