Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere Nessun commento

Ecco come risolvere i problemi più comuni del vostro Google Home (Mini)

La famiglia Google Home, ovvero i dispositivi del comparto Smart Home del gigante di Mountain View, nascono con il principale scopo di semplificare alcuni aspetti quotidiani della vita degli utenti. Si potrebbe dire che questi gadget fungono da assistente personale, il che è particolarmente vantaggioso. Peccato che non sempre tutto funziona come vorreste.

Ebbene sì, anche i dispositivi Google Home talvolta tendono a soffrire di qualche piccolo (ma fastidioso) problema. Ma non preoccupatevi, nella maggior parte dei casi è tutto facilmente risolvibile in pochi passaggi. In questa guida vedremo insieme le soluzioni ad alcuni dei problemi più comuni degli speaker intelligenti di Google.

Google Home e i problemi di connessione

Il classico problema di connessione alla rete WIFI o al Bluetooth dello smartphone è abbastanza comune e può suscitare diverse anomalie, tra cui risposte lente da parte di Google Assistant, musica che non viene riprodotta, problemi di buffering, oppure comandi impartiti che non vengono rispettati.

La prima cosa che vi consigliamo di fare in questi casi è spegnere il Google Home per almeno 10 secondi, semplicemente scollegando il cavo di alimentazione dalla presa elettrica. Fatto questo, ricollegate il dispositivo e attendete il riavvio. Eventualmente è anche possibile eseguire la stessa operazione direttamente dall'app Google Home: vi basterà recarvi su Dispositivi > Impostazioni > Altro > Riavvia.

AndroidPIT google home mini review 3252
A volte basta un semplice riavvio per risolvere i problemi più comuni di Google Home. / © AndroidPIT

Un altro consiglio che possiamo darvi è quello di spostare il vostro Google Home in modo da tenerlo il più vicino possibile al router WIFI. Non è infatti raro ottenere dei ritardi di risposta o cali di connessione se viene posizionato lontano. Infine, sarebbe meglio collegare il Google Home ad una rete WIFI 5GHz piuttosto che una 2.4GHz per soffrire di minori interferenze.

Google Home: localizzazione sbagliata

La posizione errata è un altro problema abbastanza frequente del Google Home. Quando si presenta questa anomalia potreste ottenere informazioni completamente sbagliate relative al meteo, il traffico o qualsiasi altra informazione che necessita della localizzazione geografica.

google home app location settings
Reimpostare la vostra posizione geografica è semplicissimo. / © AndroidPIT

Per impostare la giusta posizione seguite questi semplici passaggi direttamente dall'app Google Home:

  • Premete sull'icona relativa al vostro account (l'ultima in fondo a destra)
  • Entrate nelle impostazioni
  • Premete su Luoghi
  • A questo punto impostate l'indirizzo corretto della vostra abitazione e del vostro posto di lavoro

Una volta completati questi passaggi, tutto dovrebbe tornare alla normalità.

Google Home non risponde ai comandi

A volte, gli smart speaker potrebbero non rispondere alle nostre richieste. Google ha dotato i suoi dispositivi Google Home di un pulsante per disattivare il microfono. In questo modo, l'altoparlante non ascolterà più la nostra voce e non ci darà la possibilità di interagire con esso nemmeno pronunciando la parola chiave "OK, Google". Nel caso il vostro Google Home non vi stia ascoltando, vi consigliamo dunque di premere questo pulsante e provare ad interagire di nuovo. Attenzione: nel Google Home Mini, il pulsante si trova nella parte posteriore!

AndroidPIT google home mini review 3244
Il pulsante del Google Home Mini si trova nella parte posteriore. / © AndroidPIT

Un'altra ragione potrebbe essere il troppo rumore presente all'interno della stanza in cui si trova il vostro Google Home. Se il dispositivo dovesse trovarsi troppo vicino alla TV (o altri elettrodomestici rumorosi), farà sicuramente più fatica a sentire la vostra voce. Tenetelo lontano dai punti più rumorosi della casa!

Google Home risponde a caso

Altre volte, invece, Google Home ci sente benissimo (anche troppo) e decide di rispondere in maniera casuale senza avergli chiesto nulla. Questo solitamente accade perché il dispositivo rileva (non si sa come) la hotword "OK, Google" da chissà quale fonte: TV, radio, chiacchiere con gli amici, etc.

AndroidPIT google home 6975
Posizionate il vostro Google Home lontano da fonti rumorose. / © AndroidPIT

Il nostro consiglio è quello di "allenare" il vostro Google Home a riconoscere meglio la parola chiave e, soprattutto, la vostra voce, esattamente come è possibile fare sullo smartphone quando si configura per la prima volta l'Assistente Google. Avviate l'app Google Home e recatevi nelle impostazioni relative alla corrispondenza vocale. A questo punto insegnate all'assistente un'altra volta il giusto comando.

E voi, quali problemi avete riscontrato col vostro Google Home? Elencateli qui sotto nei commenti e troveremo insieme la giusta soluzione!

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica