Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Google Maps lancia le mappe interne nella versione web

Quasi un anno dopo aver portato le prime mappe interne sulla sua versione Android, Google annuncia lo stesso servizio anche per la versione web. A breve saranno visibili su Google Maps più di 10.000 edifici in tutto il mondo. Con l'idea di integrare il database con un progetto di crowdsourcing.

L'azienda ha appena comunicato l'inserimento nella versione web delle nuove mappe interne, tra cui spiccano 49 grandi edifici e 22 aeroporti statunitensi, oltre che molti edifici in Gran Bretagna, Europa continentale e Giappone.

Google Maps Indoor presentato con video e immagini sul sito ufficiale di Google

Per ampliare rapidamente il database di 10.000 edifici Google cercherà di fare affidamento sul crowdsourcing, vale a dire sulle informazioni inviate dagli utenti. A questo scopo Mountain View ha creato l'applicazione Floor Plans, che permette all'utente di uploadare la mappa di qualsiasi edificio interno si sia visitato. Una volta verificate ed elaborate, le mappe spedite a Google dagli utenti verranno integrate nella normale versione di Google Maps.

(Immagini: Google.com)

 

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK