Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
8 min per leggere 47 Condivisioni 6 Commenti

Google Maps: i migliori trucchi e consigli

Eterni viaggiatori, disorientati cronici e turisti per caso, l'articolo di oggi è dedicato a voi. Scommetto che sul vostro smartphone una delle applicazioni sempre attive in background è Google Maps, un affidabile compagno di viaggio che riesce a portarvi a destinazione, anche quando non sapete bene dove siete diretti. È arrivato il momento di scoprire le migliori funzioni di questa utilissima app!

Scorciatoie:

Create un widget per le indicazioni rapide

Prima di mettervi in viaggio studiatevi bene il percorso, evitando pedaggi e strade disagiate, e salvate il tutto tramite dei comodi widget sulla schermata home. Semplicemente accedendo alla sezione dedicata sul vostro Android, avrete la possibilità di creare un widget di Google Maps che vi catapulti in qualsiasi momento nel punto desiderato sulla mappa e vi fornisca indicazioni precise in pochi secondi. 

I widget messi a disposizione da quest'app Google sono ben tre, uno dedicato alle indicazioni stradali, uno chiamato Modalità Auto (purtroppo non disponibile in tutte le aree geografiche) ed uno denominato Traffico. Selezionando il primo potrete scegliere il mezzo di trasporto utilizzato, la destinazione, dare un nome al widget (nel caso vogliate creare più scorciatoie sulla home) e selezionare diverse preferenze come: evita traghetti, evita autostrade o evita pedaggi. Quando ne avrete bisogno sarà lì, sulla vostra home ad aspettare di essere selezionato!

googlemaps widget
Sfruttate i widget offerti dall'app! / © AndrodiPIT

Salvate le mappe da utilizzare offline

State per affrontare un lungo viaggio attraverso il Sud America in macchina? Per andare sul sicuro vi consiglio di acquistare una mappa cartacea, sicuramente offrirà indicazioni stradali più dettagliate, ma non sottovalutate il potere di Google Maps, che grazie alla possibilità di salvare mappe offline vi permetterà di rimanere sulla retta via anche in assenza di connessione ad internet. 

Anche in questo caso prevenire è meglio che curare, dunque ricordatevi di salvare tutte le mappe che vi interessano prima di partire per il vostro lungo viaggio, possibilmente quando siete connessi ad una rete WIFI per evitare di sprecare tutto il vostro piano dati. Come fare? Inserite sulla barra di ricerca OK Maps e cliccate sulla letina di ricerca. A questo punto scegliete, scorrendo e zoomando sulla mappa, la zona che vi interessa e selezionate l'opzione Scarica. Purtroppo a seconda dello zoom non riuscirete a visualizzare tutti i dettagli della mappa o ad inquadrare una parte molto ampia della zona desiderata. 

aree offline
Tenete sempre a portata di mano le vostre mappe preferite...anche offline! / © AndroidPIT

Impostate la voce Solo WIFI per non consumare traffico dati

Nel menu delle impostazioni di Google Maps troverete implementata la feature Solo WIFI che, in assenza di una rete WIFI, utilizzerà solo ed esclusivamente le mapp scaricate precedentemente. Si tratta di un'opzione volta a limitare l'utilizzo di traffico dati ma considerate che, come l'app stessa precisa, una piccola quantità di dati potrebbe comunque essere utilizzata.

Googlemaps solowifi
Ricorate di scaricare le mappe da utilizzare offline! / © AndroidPIT

Scoprite tutti i luoghi visitati di recente

Non riuscite proprio a ricordarvi il nome di quel ristorantino in cui siete andati a mangiare due settimane fa? Una veloce ricerca su Google sicuramente potrebbe tornarvi utile, ma forse non sapete che Google Maps ha una memoria di ferro e sa esattamente dove vi trovavate il 3 novembre alle ore 2. Non dovrete fare altro che accedere al menu laterale di Google Maps, selezionare I tuoi luoghi e scorrere verso destra fino al tab Visitati. Qui troverete una lista di tutti i lughi visitati negli ultimi mesi. 

Sì, anche noi la prima volta che abbiamo scovato questa sezione siamo rimasti allibiti. Google ci segue ovunque ed è purtroppo un dato di fatto con cui dobbiamo convivere. Potrete naturalmente impedire all'applicazione di accedere alla vostra posizione dalle impostazioni di sicurezza, ma trattandosi di Google Maps ne impedireste il corretto utilizzo. 

google maps attivita
Sconcertante ma utile! / © AndroidPIT

Evitate il traffico

Google Maps non vi verrà incontro solamente quando vi sentite disorientati e non riuscite a distinguere il nord dal sud, ma potrà tornarvi utile anche quando, tornando a casa dal lavoro, vorrete evitare le zone più trafficate. Sono sempre quelle quattro strade del centro a creare problemi, lo sapete bene, ma magari sbirciando nella sezione Traffico di Google Maps riuscirete a scovare un percorso alternativo!

Non dovete fare altro che accedere al menu a scomparsa laterale e selezionare la voce Traffico. Vedrete che istantaneamente le strade della vostra città si coloreranno di verde, rosso o arancione, a seconda dell'intensità del traffico, e magari scoverete anche quache bollino arancione che vi indicherà evetuali lavori in corso. Cliccando su questa funzione potrete visualizzare il traffico in tempo reale su qualsiasi percorso. Vi basterà selezionarla nuovamente per disattivarla. 

google maps traffico
Troppo traffico in centro? Cambiate rotta! / © AndroidPIT

Salvate i vostri luoghi preferiti

Una volta lanciata l'app vi basterà effettuare un tap sulla mappa per selezionare un ristorante, un parco o un qualsiasi luogo che desiderate aggiungere alla lista dei preferiti per ritrovarlo con facilità in un secondo momento. Cliccando sul luogo desiderato vi basterà poi premere su Salva. Per ritrovarlo aprite il menu laterale e cliccate su I tuoi luoghi>Salvati.

Googlemaps preferiti
Salvate i vostri luoghi preferiti per ritrovarli in un attimo! / © AndroidPIT

Inserite un luogo mancante

Avete da poco aperto un ristorantino, uno studio dentistico o un lavasecco? Cosa aspettate ad aggiungerlo su Google Maps per renderlo più visibile e farvi un po' di pubblicità gratuita? Non dovete fare altro che inserire l'indirizzo dell'attività su Google Maps, accedere al menu laterale e selezionare la voce Aggiungi un luogo mancante. Dopodiché dovrete inserire le informazioni relative all'attività, alcune obbligatorie come il nome e l'indirizzo, ed altre facoltative come sito web e numero di telefono. 

Nulla vi vieta di aggiungere attività che non siano vostre, allo scopo di rendere Google Maps un'app ancora più affidabile e fornita. Se ad esempio tra i luoghi di interesse non figura il vostro bar di fiducia, questa è l'opzione da sfruttare per farlo comparire sulla mappa. 

googlemaps addplace
Manca il vostro ristorante di fiducia? Inseritel voi stessi! / © AndroidPIT

Esplorate i dintorni senza scaricare app aggiuntive

Inutile scaricare Trip Advisor o Foursquare quando Google Maps offre la stessa identica funzione. Ovunque vi troviate vi basterà lanciare l'app di Google e selezionare l'opzione in basso Dove mangiare e bere nei dintorni per esplorare la zona in cui vi trovate alla ricerca di bar, ristoranti, caffè, fornai e tutto ciò che riguarda l'arte culinaria. 

Se improvvisamente avrete voglia di qualcosa di asiatico, di un burrito, di un cocktail esotico o di svegliarvi con un cappuccino con i fiocchi, questa sezione vi permetterà di scoprire posticini sempre nuovi. 

googlemaps drinks
Esplorate i dintorni alla ricerca di qualcosa di goloso! / © AndroidPIT

Individuate le aree più vive ed interessanti della città

Con Google Maps potrete individuare in un attimo i luoghi di interesse e le attività commerciali di una nuova città. Con questa feature potrete avere subito una panoramica su negozi, bar, ristoranti ed altri simili luoghi di ritrovo semplicemente dando uno sguardo alla mappe: le aree colorate di giallo-arancio sono le zone più vive (e presumibilmente più interessanti) della città che Google Maps vi raccomanda di visitare.

AndroidPIT google maps areas of interest 2
Alcune città, come Praga, sono piuttosto sature. / © AndroidPIT

Condividete la vostra posizione con i vostri amici

Desiderate condividere la vosta posizione o l'indirizzo di un luogo specifico con i vostri amici? In questo caso vi basta tenere premuto sulla mappa sul luogo desiderato fino a quando visualizzerete un indicatore rosso e le coordinate corrispondenti  nella barra di ricerca. 

A questo punto effettuate uno swipe verso l'alto per visualizzare le informazioni complete del luogo selezionato e cliccate su Condividi. Fatto, i vostri amici vi raggiungeranno senza problemi!

GoogleMaps share
Basta un click per condividere la vostra posizione! / © AndroidPIT

Chiamate un Taxi con Google Maps

Dopo una lunga giornata in giro per musei, ristoranti e attrazioni varie l'unica cosa che volete fare è catapultarvi in hotel per una doccia rilassante? Il modo più rapido potrebbe essere quello di chiamare un taxi e, per farlo, potrete ancora una volta affidarvi a Google Maps.

Inserite la vostra posizione ed il luogo di destinazione e cliccate sull'icona dell'omino con il braccio sollevato. Con l'app myTaxi installata sul vostro dispositivo vedrete subito visualizzati i minuti necessari per raggiungere l'hotel ed il costo approssimativo. Come avere due app in una!

GoogleMaps taxi
Google Maps e myTaxi insieme come fossero un'unica applicazione! / © AndroidPIT
mytaxi - L'App per i taxi Install on Google Play

Zoomate con un doppio tap sul display

Per zoomare sulla mappa visualizzata su Google Maps vi basterà effettuare un doppio tap sul display. Tenendo poi il dito puntato sullo schermo vi basterà spostarlo lateralmente per poter zoomare meglio l'area selezionata. 

Inviate suggerimenti o critiche al team di Google Maps

Google Maps non funziona come vorreste e avete avuto una brillante idea che potrebbe migliorare il servizio? Grazie ad un'opzione nascosta all'interno del menu delle impostazioni potrete condividerla con gli sviluppatori: aprite il menu laterale, cliccate su Impostazioni>Scuoti per inviare feedback. Agitando il vostro dispositivo potrete inviare un feedback selezionando la voce dedicata!

Googlemaps feedback
Scuotete il vostro dispositivo ed inviate un feedback per migliore l'app! / © AndroidPIT
Maps: navigazione e trasporti Install on Google Play

Conoscete qualche trucchetto che mi è sfuggito? Condividetelo in un commento, potrebbe tornare utile a tantissimi utenti!

6 Commenti

Commenta la notizia:
  • Ciao Daria, per una mia questione personale mi farebbe piacere se Google Maps o qualche altra applicazione, fosse in grado di dare la possibilità all'utente di evitare i tunnel, almeno quelli più lunghi di una certa soglia, per esempio maggiori di 1 Km, oppure a discrezione dell'utente

    • Purtroppo testando vari navigatori anche disponibili offline, non ho mai notato l'opzione "evita gallerie o tunnel", però in effetti sarebbe una funzione utile!

      • Ti ringrazio per averne testate alcune, anch'io lo avevo fatto ma avevo ottenuto lo stesso risultato. Tuttavia 4 occhi sono meglio di 2 :). Se dovessi avere notizia di applicazioni simili ti prego di postarlo in un articolo o in aggiornamento a questo. Io penso che la cosa principale, per cui non si fa un'applicazione del genere è che servirebbe la collaborazione, almeno in Italia, di Autostrade per l'Italia e Anas. Penso che per evitare tunnel autostradali, sarebbe controproducente se la compagnia che gestisce le autostrade ti dicesse dove uscire, dove fare un percorso alternativo, e quindi senza profitti per la società e dove rientrare dopo aver evitato il tunnel. Insomma si potrebbe fare o scandagliando tutta la rete, ma la cosa sarebbe troppo costosa per noi o per chi la fa, oppure potrebbe essere fatta dalle autostrade e fornire l'applicazione a pagamento annuale per ammortizzare le perdite. Per la cronaca mi danno fastidio solo le gallerie superiori ad 1 Km anche se poi, prendendo dimestichezza, cioè se le faccio spesso, riesco a percorrere anche distanze maggiori. Se devo fare più su 2 Km, allora devo accertarmi che non ci sia troppo traffico :)

    • Be dal punto di vista di un navigatore sarebbe controproducente evitare un tunnel, perché il tunnel é sempre la via più corta per arrivare a destinazione. Sicuramente evitarlo significherebbe allungare il tragitto. L unico motivo per evitarlo, e forse è il tuo caso, sarebbe qualche tipo di fobia o paura, ma non credo che sia realizzabile

      • Effettivamente dipende da uno cosa si aspetta dall'applicazione. Se uno si aspetta l'opzione come già oggi accade su alcune app e su sistemi di navigazione, di poter scegliere tra il percorso più breve ed il meno trafficato, allora sarebbe controproducente. Poi chiaramente anche se i tunnel non sono la linea retta perfetta, sappiamo che tendono alla linea retta e quindi una galleria permette di avere, anche dal punto di vista matematico, il percorso più breve. Io purtroppo soffro nei tunnel molto lunghi come dicevo prima è per questo che mi piacerebbe evitarli. Questo mi aspetto io da un'applicazione che sarebbe utile per me. Le difficoltà di fattibilità e realizzazione sono legate al fatto che, sempre come dicevo, chi gestisce la rete autostradale non inserirebbe quella funzionalità nell'applicazione perché farti saltare un tratto di autostrada si traduce in meno ricavi per loro quindi l'alternativa sarebbe che uno come me, magari quando ha un paio di mesi liberi si prenda la macchina e Google Maps e con l'aiuto si Street View andrebbe a prendere nota di persona dei tunnel per poi realizzare l'applicazione. Purtroppo io non ho mai 2 mesi liberi e comunque aggiornare il database richiederebbe un lavoro costante. La cosa sarebbe quindi fattibile in 2 modi. Il primo sarebbe che, come dicevo prima, i gestori della rete potrebbero fornire l'applicazione a pagamento in modo da ammortizzare i mancati introiti derivanti dal pedaggio non riscosso per il salto delle tratte con tunnel. Il secondo sarebbe che qualche organizzazione alternativa, magari composta da persone come me, inizi a lavorare ed a mantenere aggiornata applicazione e database vendendo il software. Questo però richiederebbe la certezza di una utenza abbastanza vasta disposta a pagare. Per la verità ci sarebbe anche una terza opzione, l'applicazione potrebbe essere fornita dal gestore della rete a tutti quelli che la vogliono scaricare ma potrebbe prelevare credito solo quando viene usata per saltare le gallerie. Io sono sicuro che l'unica difficoltà non è tanto la mancata applicazione della distanza euclidea, piuttosto è un problema economico che si potrebbe tradurre in spese per un'organizzazione che non gestisce la rete ed in mancati introiti per chi la gestisce, questo problema però, potrebbe essere ovviato applicando una delle mie idee se non anche con altri modi che al momento non vengono in mente a me. Insomma, conosco abbastanza gli esseri umani da poter affermare che quando si sostiene che una cosa non si può fare, c'è sempre una ragione economica che può cancellare la negazione :). Se Dio vorrà vedremo :)

  • Ormai maps è arrivata quasi alla perfezione. Anche se devo dire che per un periodo l ho abbandonata in favore di Here app di Nokia, che anche è niente male, anzi per alcuni aspetti migliore. Il periodo del cambio c'è stato quando maps ha inserito la possibilità delle aree off line. Anche se quello di Nokia è migliore, come metodo di salvataggio aree off line, si scarica una volta e rimane la, mentre con maps le aree sono inferiori di grandezza, e vanno aggiornate ogni mese. Dato che io per lavoro in pratica sto sempre in macchina, non spendere tutti quei giga solo per guidare, Here maps è stata perfetta. Ma poi sono tornato indietro da mamma Google. Se dovessi dare un punteggio direi che sono equilibrate, ma ormai sfiorano la perfezione entrambe

47 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK