Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 2 Commenti

Google Play: ecco l’elenco delle migliori app 2012

Analogamente a quanto fatto da Apple nei giorni scorsi, anche Google ha pubblicato una lista delle migliori applicazioni del 2012. La lista, comparsa su Google Play, raggruppa le app più notevoli per “utilità, estetica ed accessibilità”. Alla ricerca di qualche sorpresa, passiamo in rassegna le migliori app del 2012 di Google.

 Un aspetto interessante della lista di Google Play è che la lista pubblicata consta di 10 applicazioni presentate nella medesima pagina e senza uno specifico ranking. Per questo non si tratta di una classifica –e tantomeno di una classifica basata su download o profitto- ma soltanto di un elenco delle app più notevoli. Come vedremo comunque, la popolarità e il successo delle app presso gli utenti sono spesso elementi decisivi in questa lista.

La prima app listata è Evernote, la pluripremiata applicazione di creazione e condivisione di promemoria tra differenti dispositivi e social network. Segue poi Pinterest, altra app di gestione e condivisione immagini che non ha bisogno di presentazioni. Come si nota da queste prime app, la scelta di Google è ricaduta spesso su app conosciute e già largamente popolari.

Evernote si è aggiudicata diversi premi, compreso il "Top 10 Must-Have App" del New York Times

Non è il caso però di Biancaneve dei fratelli Grimm, app sconosciuta ai più ma menzionata da Google per le sue immagini 3D e la sua efficacia nel riprodurre l’atmosfera di fiaba. Più pragmatica la scelta di Pocket, una funzionale (e nota) app per salvare e leggere successivamente articoli e pagine preferite provenienti dalla rete. Fa parte della lista anche la app di Expedia, notissimo portale di prenotazione di viaggi e hotel, ed è legittimo pensare che in questo caso l’usabilità della app abbia convinto Google a menzionarla tra le sue migliori app 2012. Ancestry è invece una originalissima app di gestione del proprio albero genealogico consigliata a chi vuole mettersi sulle tracce dei propri antenati.

Le ultime app della lista sono dedicate allo sharing: Fancy permette di salvare e condividere le proprie immagini e i contenuti rappresentativi del proprio stile, Pixlr Express consente di modificare, editare e condividere le proprie foto e Ted permette di accedere a un database di conferenze motivazionali e seminari in continuo aggiornamento. In ultimo, troviamo ancora SeriesGuide Show Manager, che consente di gestire dallo smartphone il palinsesto e le novità delle proprie serie TV preferite.

(Immagini: Google Play Store)

2 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK