Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 Condivisione Nessun commento

Google Play Store: vietati i contenuti porno ed erotici?

Dopo aver bandito qualche anno fa le applicazioni porno dal Google Play Store, Google vieta agli sviluppatori di pubblicare applicazioni contenenti foto o altri materiali a sfondo erotico sul proprio mercato di applicazioni ufficiale. 

Bang With Friends teaser
© Toni Jularic/AndroidPIT

Dopo la beffa di Apple, il cui App Store è considerato "sotto controllo", Google ha deciso di fare pulizia e di vietare tutte le applicazioni a sfondo pornografico dal Play Store, allora ancora chiamato Android Market. Oggi Google fa un ulteriore passo in questa direzione e prende in considerazione le applicazioni dai contenuti erotici. Viene infatti bandita qualsiasi app che presenti foto o contenuti suggestivi.

In sostansa si tratta di una modifica nelle regole degli sviluppatori, i quali non potranno più pubblicare applicazioni porno o erotiche. Secondo Google, il Play Store toccherebbe un pubblico sempre più grande, e comprenderebbe sempre più giovani, la decisione di sopprimere questo tipo di applicazioni sembrerebbe dunque logica. Le novità non finiscono qui, un'altra notizia, che interesserà sicuramente una fetta più grande di pubblico, riguarda le pubblicità inviate dalle app via SMS, bandite anche esse. La pubblicità, l'installazione di app o il download di dati dovranno essere segnalati dall'app al proprietario, queste le nuove regole di Google. 

Per saperne di più date una letta all norme per gli sviluppatori.

Cosa ne pensate di queste regole? Google ci sta censurando, o vuole solo proteggere i nostri interessi?

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK