Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Stadia: il futuro del gaming made in Google è qui!
Google 3 min per leggere Nessun commento

Stadia: il futuro del gaming made in Google è qui!

Alla Game Developer's Conference 2019 a San Francisco, Google ha annunciato Project Stadia, il suo servizio di streaming di giochi. Secondo Sundar Pichai, CEO di Google, l'idea è quella di costruire "una piattaforma di gioco per il mondo intero", eliminando le barriere che impediscono ai giocatori di accedere ai giochi più sofisticati del momento.

L'esperienza, secondo Pichai, dovrebbe essere semplice come cliccare su un link di YouTube: la nuova piattaforma si chiama Stadia ed è un luogo dove giocatori e spettatori possono condividere un'esperienza insieme. Il servizio è il risultato di 2 anni di ricerca, con la prima dimostrazione pubblica, chiamata Project Stream, rilasciata lo scorso ottobre, con il gioco Assassin's Creed Odyssey.

Uno YouTube per i giochi

Stadia non è una console, è un servizio. Gli utenti potranno giocare su qualsiasi browser Chrome, dai PC desktop agli smartphone Android, o anche sui più semplici Chromebook. Google promette una latenza molto bassa, grazie alla sua vasta rete di data center in tutto il mondo e alla possibilità di "saltare" da un dispositivo all'altro istantaneamente, riprendendo il gioco esattamente da dove era stato lasciato.

Con Project Stream, Google ha trasmesso Assassin's Creed Odyssey in 1080p a 60 fotogrammi al secondo, con audio stereo. Ma Stadia va oltre: Google promette di essere in grado di fornire giochi 4K e HDR a 60 fotogrammi al secondo, con suono surround. E secondo Google, il servizio è scalabile per trasmettere giochi in 8K.

batch hinjbyl8ifpo2zjltsoz
Stadia promette la possibilità di farvi giocare ovunque. / © Google

Giocate a modo vostro

Per giocare, gli utenti possono utilizzare qualsiasi controller USB o Bluetooth già in loro possesso, ma Google ha anche sviluppato un controller speciale, lo Stadia Controller, adattato per il servizio. Nel controller, che si connette via WIFI a internet e direttamente al server dove il gioco è in esecuzione, possiede un pulsante per condividere automaticamente la sessione di gaming, in tempo reale, in un "Live Stream" su YouTube.

batch screenshot 2019 03 19 13.22.41
Lo Stadia Controller si connette al server di gioco. / © Google

Un altro pulsante consente ai giocatori di chiamare Google Assistant per suggerimenti su come superare le parti più difficili in un gioco. Inoltre, i controlli hanno una configurazione molto comune, con 4 pulsanti azione, 4 pulsanti dorsali, due analogici e una croce direzionale. Non sappiamo ancora se ci siano sensori di movimento o un sistema di vibrazione, per esempio. A giudicare dalle immagini sul palco, lo Stadia Controller sarà disponibile in nero, bianco e blu.

Una potenza mai vista prima

Stadia funziona su server basati su processori AMD, con una GPU personalizzata dalla potenza di calcolo di 10,7 teraflop, più del doppio delle prestazioni di una PS4 Pro. Ed è solo un "esempio" della potenza della piattaforma. Il sistema operativo è Linux e la piattaforma supporta i motori più popolari nell'industria del gioco al momento, come Unreal Engine, Unity e il sistema fisico Havok.

E i giochi?

Durante la presentazione, Marty Stratton, produttore esecutivo di id Software, è salito sul palco per annunciare che Doom Eternal sarà disponibile nel servizio, funzionante in 4K con HDR+ a 60 fotogrammi al secondo. Yves Guillemot, fondatore di Ubisoft, era presente anche tra il pubblico, il che indica che l'azienda sosterrà il servizio.

Com'è possibile giocare?

Stadia sarà messa a disposizione del pubblico "più avanti nel 2019", dapprima negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e "nella maggior parte dei paesi europei". Non sono state divulgate informazioni sui prezzi o sui piani di abbonamento.

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica