Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Google, un solo SDK per Android

android sdk

Google ha aggiornato i termini di utilizzo del kit di sviluppo di Android: agli aviluppatori non sarà più consentito l'uso di SDK alternativi a quello ufficiale. L'obiettivo è ancora una volta la riduzione della frammentazione del'OS

Ogni comportamento che possa favorire la frammentazione di Android è da considerarsi proibito, primo tra tutti l'uso di developers kit derivati dall'SDK ufficiale fornito da Google. Dopo il varo delle Platform Developer Kit, che dovrebbe consentire ai produttori di hardware update più veloci alle nuove versioni del robottino verde, questa volta Google per ridurre la frammentazione di Android si concentra sugli sviluppatori e le loro app. Per le applicazioni già presenti sul Play store non cambia niente, le nuove invece dovranno essere sviluppate con l'SDK ufficiale, mossa che nel lungo periodo dovrebbe favorire l'omogeneità del software che gira sull'OS.

Al momento quello della frammetazione è ancora il problema numero uno del sistema operativo di Google. Le ultime due versioni di Android uscite girano al momento sul 25% dei dispositivi, con la maggioranza degli utenti ancora fermi ad Android Gingerbread.

 

(Immagine: Google)


 

1 Condivisione

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK