Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Grazie a Levitate potrete toccare con mano la realtà aumentata (e non solo)

Grazie a Levitate potrete toccare con mano la realtà aumentata (e non solo)

Il piano Horizon 2020 finanziato dalla UE ha portato alla luce moltissimi progetti interessanti. Quello che ha più attirato la mia attenzione è Levitate, un interessante iniziativa che punta a farvi toccare fisicamente ed interagire con oggetti virtuali mostrati su un display o tramite un visore VR.

La tecnologia, fino ad ora, ha sempre coinvolto il senso del tatto solo marginalmente. Certo, potete toccare un display touch, premere dei pulsanti e muovere dei joystick ma non siete mai stati in grado di toccare ciò che vi trovate davanti ed è "intrappolato dentro un display".

Levitate, progetto delle prestigiose University of Glasgow, University of Sussex, Universitat Bayreuth, Chalmers University of Technology, Ultrahaptics e che ha ricevuto un finanziamento di quasi 3 milioni di euro, vuole permettervi di fare proprio questo. Questo nuovo tipo di touch acustico sarà in grado di farvi toccare con mano degli oggetti 3D virtuali come se fossero fisici e stessero levitando di fronte a voi.

L'intero progetto si basa sull'utilizzo di ultrasuoni nello spettro compreso tra 40 e 70kHz. Questi ultrasuoni sono in grado di creare delle forze acustiche in grado di sollevare (far levitare, da qui deriva il nome dell'iniziativa) piccole particelle, applicare una pressione tattile percepibile dalle mani nell'aria e generare suoni direzionali.

Grazie a questa tecnologia è possibile permettere agli utenti di toccare con mano e percepire nello spazio oggetti virtuali in modo simile a quello che avete per anni visto fare ai protagonisti dei vostri film di fantascienza preferiti, stile Ironman per capirci. Purtroppo, per il momento, gli oggetti possono solamente essere visualizzati su un display o tramite un visore per la realtà virtuale in stile HTC Vive Pro. Quanto tempo serve ancora per l'invenzione degli ologrammi caro progresso tecnologico?

Levitate potrebbe essere utilizzato in campi come la progettazione, permettendo agli ingegneri di toccare le parti su cui stanno lavorando ed interagire con esse apportando le modifiche volute utilizzando solamente le mani. Il video introduttivo sul sito web del progetto (link in basso, fonte) mostra questo sistema di "feedback aptico aereo" in azione.

Dianna Cowern, dell'interessantissimo canale YouTube Physics Girl che vi consiglio di seguire, ha realizzato un video proprio riguardo questo tipo di tecnologia:

Già mi immagino un futuro non molto lontano in cui sarà possibile indossare degli occhiali AR, come ad esempio i North Focals, in modo da potersi muovere attorno a questi oggetti virtuali per poterci interagire liberamente grazie a questa tecnologia.

Non siete eccitatissimi per tutto questo anche voi?

Via: Tom's Hardware Fonte: Levitate

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica