Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 10 Condivisioni 9 Commenti

Hangouts: ciò che è morto non può morire due volte

Qualcosa nella strategia nascosta dietro le app di messaggistica istantanea di Google non va. Hangouts, Messenger, Allo, Duo sono ufficialmente installate su più di un miliardo di dispositivi ma vengono utilizzate attivamente da una minoranza. Ma la fine di Hangouts è ormai arrivata, stavolta sul serio.

Hangouts è davvero morto? Secondo quanto riportato da 9to5Google è Hangouts l'ultima vittima di Big G. E Google ci fa capire che l'app di messaggistica può essere considerata come un caso di eutanasia. 

Opinion by Eric Herrmann
Hangouts non è mai stata un'app davvero interessante
Cosa ne pensi?
50
50
92 votanti

L'app di messaggistica di Google non è mai stata davvero popolare. Preinstallata sugli smartphone Android di Google, non sempre è stata attivata dagli utenti che spesso hanno preferito affidarsi a WhatsApp per comunicare con i propri amici. Ma perché questa scelta?

La verità è che Hangouts non è mai stato davvero "cool". Google rendeva la vita davvero difficile agli utilizzatori dell'app che consentiva di inviare e ricevere immagini solo attraverso l'account di Google+. Solo in un secondo momento Big G ha deciso di allentare le redini. Con l'integrazione degli SMS, Hangouts ha raggiunto il picco. Peccato però che fossero pochi gli utenti davvero interessati alla nuova feature. Le statistiche offerte dal Play Store possono essere utilizzate per farsi un'idea degli utenti effettivamente attivi su Hangouts:

  Hangouts WhatsApp Facebook Messenger
Download > 1 miliardo > 1 miliardo > 1 miliardo
Recensioni ~ 2,5 milioni ~ 49,3 milioni ~ 37,6 milioni

Alcuni vantaggi Hangouts li ha: offre una delle migliori sincronizzazioni tra dispositivi e può essere utilizzata su diversi dispositivi contemporaneamente. Permette poi di passare dalle chiamate vocali alle videochiamate.

Nuovi applicazioni, nuova corsa

Nell'ottobre del 2016 Android Police aveva riportato che Google non avrebbe più offerto Hangouts installata by default sui propri dispositivi ma che, al contrario, a partire dal 1° dicembre, sarebbe stata Duo a prendere il suo posto. Hangouts rimaneva comunque a disposizione degli utenti per essere installata.

AndroidPIt google pixel XL 9797
Duo prende il posto di Hangouts. / © AndroidPIT

Sembra chiaro come Google non riesca ad andare a segno con le app di messaggistica. Fino ad ora tutti i tentativi portati avanti dal colosso di Mountain View non sono andati a segno e gli utenti preferiscono di affidarsi alle app concorrenti.

Hangouts non può morire...

...e sapete perché? Perché è già morta da tempo. La campagna di marketing al momento della sua uscita è stata piuttosto debole. Nuove funzionalità sono state implementate ma... troppo tardi. Continua a restare inascoltato in tantissimi smartphone. Pochi utenti sono riusciti ad apprezzarne i punti di forza.

In ambito lavorativo Hangouts mostra di essere un servizio pratico. Google ha riconosciuto questo aspetto dell'app e ha deciso di dedicarla ad un tipo di collaborazione incentrata sull'enterprise dello spazio. Una scelta comprensibile. Quantomeno nella vita di tutti i giorni non posso non riconoscore come Hangouts offra una migliore sincronizzazione rispetto a Skype e WhatsApp.

Nell'utilizzo privato però l'app di Google è praticamente inutile. Pochi dei miei amici la utilizzano. Se lo fanno è solo per rispondere ai dei nerd come me che li obbligano a farlo. Hangouts manca del dovuto sex appeal per avere successo. 

Fonte: 9to5Google

9 Commenti

Commenta la notizia:
  • Il titolo è più filosofico che tecnico e con quello si deve concordare. Direi che un miliardo di download sono un buon biglietto da visita e le recensioni non sono pochissime

  • Il problema è sempre quello, nessuno le utilizza! Allo, Telegram, Hangouts sono app sicuramente ottime (per esempio io una volta odiavo Hangouts perché sul mio vecchio Galaxy Fame si apriva in automatico e faceva da solo aggiornamenti ma ora, su Nexus 5X, va benissimo) eppure se nessuno le utilizza non si può andare contro la massa e rifiutare WhatsApp

  • Io la trovo una app comodissima perché è realmente e totalmente staccata da un numero telefonico. Mi dispiace vada a morire e mi dispiace che i suoi ( tanti ) difetti non siano stati eliminati.

  • Anche per il business non è un gran che. Vediamo che fine fa

  • Oltre a non utilizzarla, il fatto che non la si può disinstallare renda un app " odiata " indipendentemente che sia utile o no, vale per tutte ovviamente.

  • sicuri che sia inutile? ha tariffe migliori di Skype o viber. In più telefonate gratis verso gli USA.

  • Tutte le volte che ho comprato uno smartphone, è sempre stata l'applicazione che ho disattivato per prima.

    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      3 mesi fa Link al commento

      Anche io non l'ho mai amata e nessuno dei miei contatti la utilizza. E' sicuramente più popolare negli Stati Uniti. Allo invece, la utilizzi?

      • No, Jessica. I miei contatti utilizzano esclusivamente WhatsApp e non c'è verso di fargli cambiare idea. Per me applicazioni come Viber, Telegram, Allo, sono tabù. A meno che non trovi un metodo per inviarmi i messaggi da solo. :-)

10 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK