Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

HTC ha presentato all'IFA di Berlino il suo Desire X, che a giorni arriverà anche nei negozi italiani. Si tratta di uno smartphone Android economico, dal grande display. Ma vale il suo prezzo? Lo scopriamo nel nostro test.

htc desire X

Se non sei di quelli che vogliono avere per forza uno smartphone quadcore con 64 Gb di memoria interna – o lo sei, ma ti serve anche qualcosa di più economico - l'HTC Desire X potrebbe essere il dispositivo Android che fa per te. Si tratta di un device solido, che si posiziona tra la fascia media e quella bassa, ma che fa della qualità al giusto prezzo – non bassissimo – la sua caratteristica principale.

La prima cosa che colpisce del Desire X è la cura nell'assemblaggio. Al contrario di altri dispositivi con caratteristiche tecniche simili, ma dal prezzo più basso, qui la qualità dei materiali si vede subito. Il Desire X non ha un case unibody in metallo come lo One S per esempio, ma la plastica di cui è fatto, ricoperta da materiale antiscivolo, è lo stesso piacevole al fatto e non provoca né scricchiolii né fastidiosi movimenti in cui ci si può imbattere quando si usano dispositivi economici. Nel complesso il telefono dà una buona sensazione quando lo teniamo in mano e tutte le parti del display sono facilmente raggiungibili con il pollice della mano che impugna lo smartphone.

htc desire x retro

La cover posteriore è rivestita di materiale antiscivolo

Caratteristiche tecniche

Considerata la fascia di prezzo, il display è decisamente buono. Si tratta di un 4 pollici di diagonale con risoluzione a 480 x 800 pixel e che offre colori abbastanza brillanti, un buon contrasto e una buona luminosità. Il processore dualcore supportato da 768 Mb di Ram non è sicuramente adatto a far girare gli ultimi giochi Android ottimizzati per Tegra 3, ma offre prestazioni buone per ogni tipo di altra applicazioni, videogames non troppo avidi di risorse compresi. Di lag insomma non ne abbiamo riscontrato, se non per alcuni video in HD, dove però il problema poteva essere imputato alla connessione dati non velocissima.

Un discorso a parte lo merita la memoria interna, che sebbene sia espandibile tramite SD card, risulta essere un po' scarsa, solo 4 Gb, parte dei quali ovviamente sono già occupati da Android ICS e dall'interfaccia HTC Sense. Alla fine sulla memoria interna resta a disposizione poco più di un gigabyte e tocca quindi ricorrere alla scheda SD.

htc desire x benchmark

Il risultato del benchmark Quadrant: il Desire X è di poco inferiore al Galaxy Nexus

Fotocamera

5 megapixel non sono tanti, anzi, ma la qualità delle foto non dipende solo da quelli. Il Desire X è provvisto di un chip extra che consente di scattare fina a 2,5 foto al secondo e un sensore BSI per avere una migliore qualità delle immagini anche in condizione di luce scarsa. Ne risulta che le foto scattate con il Desire X sono nel complesso migliori di altre smartphone con fotocamera da 5 megapixel, anche se ovviamente non possiamo aspettarci la qualità di un HTC One X. Lo stesso vale anche per i video.

I colori delle foto scattate con il Desire X risultano fedeli

Conclusioni

Se si pensa che le prestazioni pure siano la cosa più importante in uno smartphone, probabilmente il Desire X non è la scelta giusta, neanche nella sua fascia di prezzo. Al contrario, se si cerca uno smartphone che sia anche solido, assemblato con cura e con buoni materiali, questa potrebbe essere la scelta giusta.

Inoltre, il rischio di restare a secco è davvero minimo: la batteria ha una capacità di 1650 mAh, quanto è bastato per arrivare tranquillamente a fine giornata e avere ancora quel po' di autonomia sufficiente per una partitina o un po' di navigazione su Internet, questo nonostante durante il nostro test abbiamo fatto un uso piuttosto intenso dello smartphone.

L'HTC Desire X arriverà nei negozi italiani a giorni. Il prezzo, non ancora reso ufficiale, non dovrebbe comunque superare i € 300 e quindi ci sono buone probabilità di portarselo a casa dopo un paio di settimane per un cifra vicina ai 270- 280 euro.

Caratteristiche tecniche dell'HTC Desire X:

  • Processore Qualcomm Snapdragon S4 dualcore, con clock rate a 1 GHz
  • RAM da 768 Mb
  • Memoria interna da 4 Gb espandibile tramite SD
  • Display da 4'' Super-LCS 800 x 480 pixel
  • Fotocamera posteriore da 5 Mp
  • Connettività WiFi, Bluetooth 4.0
  • Batteria da 1.650 mAh (rimovibile)
  • Android 4.0.4 Jelly Bean
  • Dimensioni: 118,5 x 62,3 x 9,3 mm
  • Peso: 114 g

 

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più