Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 1 Commento

HTC One, la fotocamera Ultrapixel

“L'era dei megapixel è finita” ha detto il CEO di HTC Peter Chou. HTC ha puntato molto sulla fotocamera per promuovere il suo nuovo top di gamma e quanto mostrato durante la presentazione non ha deluso le attese. Diamo uno sguardo più da vicino alla fotocamera Ultrapixel dell'HTC One.

htc one ultrapixel

La corsa al sensore con più megapixel non è altro che una “grossa bugia” degli uffici marketing dei produttori di smartphone, così ha continuato Chou. Chiunque abbia delle conoscenze nel campo della fotografia digitale sa che il numero di megapixel di un sensore è solo uno dei fattori che influiscono sulla qualità finale di un'immagine.

Da considerare ci sono anche i tipi di sensore e di processori dell'immagine (image processor), i quali giocano un ruolo fondamentale nella resa finale dell'immagine, ma anche altre variabili. Fondamentalmente i produttori di hardware finora si sono concentrati sul numero di megapixel e lo hanno fatto utilizzando un semplice trucco: comprimere la grandezza dei pixel per farne “entrare” una quantità maggiore in una data immagine. Alla fine ciò ha portato al deterioramento della qualità di foto e video.

Un fattore fondamentale per avere foto di qualità è la quantità di luce che il sensore può catturare. Più luce significa una maggiore quantità di dettagli e naturalmente migliore qualità in caso di condizioni di luminosità scarsa. Per questo motivo l'approccio scelto da HTC va nella direzione opposta rispetto a quella intrapresa dagli altri produttori di smartphone. I pixel sono meno, ma sono più grandi (2 micron contro 1,1-1,4 micron) e riescono a catturare più luce, il 300% in più rispetto alla media dei top di gamma presenti attualmente sul mercato.

htc one fotocamera

Il megapixel non è poi tanto "mega" / HTC

Se la grandezza dei pixel migliora la qualità dell'immagine, un altro fattore chiave è quello dell'apertura focale che consente alla fotocamera di catturare più luce, riducendo il tempo di esposizione e quindi l'effetto "foto mossa”. Secondo il produttore taiwanese, l'HTC One ha l'apertura focale più ampia del mercato e cattura il 40% e il 90% in più di luce rispettivamente dell'iPhone (F/2.4) e Galaxy S3 (F/2.6).

htc one fotocamera

L'apertura focale di Galaxy S3, iPhone 5 e HTC One / HTC

Ma come si traduce la capacità del sensore di catturare più luce in una immagine? Qui sotto ecco il confronto (da HTC) tra una foto scattata con un HTC One e un iPhone 5, al momento uno degli smartphone con la fotocamera migliore:

htc one foto confronto

Stessa luce, diverse foto: sopra l'HTC One e sotto l'iPhone 5 / HTC

Non si può dire che un po' di “marketing” non sia stato fatto anche da HTC naturalmente (Ultrapixel è un unità di misura che ovviamente non esiste), ma la tecnologia proposta dalla casa di Taiwan porta finalmente la "fotografia mobile" in una direzione nuova. E obbliga noi utenti a diventare un po' più consapevoli riguardo ai gadget che acqustiamo: un numero più grande non significa per forza hardware migliore.

 

(Immagine in alto: HTC)

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK