Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Huawei è tornata in gara, Facebook al limite della squalifica
Huawei Mate 20 Pro Hardware Applicazioni 2 min per leggere Nessun commento

Huawei è tornata in gara, Facebook al limite della squalifica

Huawei non se la passa molto bene al momento, quindi è normale strofinarsi gli occhi quando si legge che il gigante cinese è tra i vincitori della settimana, ma abbiamo delle buone ragioni. Al contrario, Facebook è il nostro perdente della settimana perché non riesce a capire che no vuole dire no!

Vincitore della settimana: Huawei

Il gigante cinese, che cresce da anni, ha trovato molti ostacoli sulla sua strada e si è quasi trovato alle porte del mondo occidentale con l'espansione del 5G. Sembra dunque arrivata una speranza di lieto fine, almeno in parte: la Germania sta permettendo a Huawei di partecipare con le sue infrastrutture 5G. Molti paesi, invece, hanno deciso di fermarla, ma finalmente l'azienda è riuscita ad ottenere la sua prima vittoria nel vecchio continente. Insomma, le prospettive sembrano essere migliori di prima.

ren zhengfei neu
Beh, il Business Manager di Huawei sembra contento! / Bloomberg

Perdente della settimana: Facebook

D'altra parte, Facebook sta accumulando sempre più problemi! Il Bundeskartellamt (Ufficio federale tedesco anti-cartello) sarebbe strettamente coinvolto nell'accumulo di dati provenienti dalla più grande rete sociale del mondo, o almeno starebbe cercando di farlo. Secondo l'ufficio, Facebook non può raggruppare i suoi tre servizi principali (Facebook, Instagram e WhatsApp) in uno solo senza autorizzazione. La decisione non è ancora stata confermata, dunque non è ancora definitiva. Tuttavia, già l'idea dovrebbe frustrare Facebook abbastanza!

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica