Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 10 min per leggere Nessun commento

Huawei MateBook X recensione: il portatile quasi perfetto

Il marchio cinese Huawei si è affermato come il terzo più grande produttore di smartphone e punta al secondo posto, attualmente occupato da Apple. Con il MateBook X Huawei fa ingresso per la prima volta nel mondo dei portatili. Non è detto comunque che il primo tentativo non possa essere valido.
 

Valutazione

Pro

  • È tremendamente bello
  • Sottile e leggero
  • Ottime prestazioni nella vita quotidiana

Contro

  • Porte USB di Tipo C con funzioni diverse tra loro
  • Durata della batteria mediocre
  • Forte riflesso nel display

Huawei MateBook X – Uscita e prezzo

Il Huawei MateBook X non è proprio un affarone, questo è chiaro. Con un prezzo consigliato di 1399 euro rientra nella cerchia degli ultrabook super chic di altri produttori che hanno più o meno lo stesso cartellino. In Italia Huawei offre solo una versione del MateBook X. All'interno si nascondono un Intel Core i5-7200U, 8 GB di RAM e una SSD con 256 GB memoria.

Huawei MateBook X – Design e assemblaggio

Il Huawei MateBook X, se lo si può dire per prodotti come i computer, è una vera bellezza. Il corpo completamente in alluminio presenta una superficie opaca che non trattiene le impronte, degli angoli levigati molto belli ed è lavorato in maniera impeccabile. Ripiegato il MateBook X è spesso 12,5 millimetri. La colorazione grigia è naturalmente una questione di gusto, io la trovo molto elegante e bella da vedere.
 
Sul MateBook X i piccoli fori per gli altoparlanti si trovano sopra la tastiera. Il portatile poggia su quattro larghi piedini in gomma ed è stabile. Nonostante il corpo estremamente sottile e il peso di solo un chilo il MateBook X è robusto e non così fragile come si potrebbe pensare.

AndroidPIT huawei matebook x 6374
Chic, sottile, leggero - così dovrebbe essere un portatile! / © AndroidPIT

Qui il cacciavite serve ancora

Diversamente dal Microsoft Surface e da altri ultrabook che sono difficili da riparare il MateBook X può essere aperto dalla parte posteriore con un cacciavite. Nel caso si rompa qualcosa su questi ultrabook si possono sostituire pochi componenti. La sostituzione classica con i nuovi componenti come la conosciamo sui normali PC qui non è possibile. Anche la RAM è saldata.

Per la tastiera del MateBook X Huawei utilizza quasi tutta la larghezza del portatile, di conseguenza i tasti sono poco più piccoli di quelli di una tastiera standard. La distanza tra loro è un po' scarsa perciò anche dopo parecchie settimane di utilizzo del MateBook X le mie dita si imbrogliano di tanto in tanto. Ciononostante ci si abitua velocemente alla tastiera del portatile e soprattutto non sbatte e non si piega ma opera in maniera stabile. Certo i tasti potrebbero essere un po' più alti e il punto di pressione un po' più profondo ma data la struttura sottile vogliamo essere clementi.

AndroidPIT huawei matebook x 6364
Il touchpad non convince sempre. / © AndroidPIT

Il touchpad ha dei punti deboli

Il touchpad del MateBook X di Huawei è piacevolmente grande e ha una superficie sottile piacevole al tatto. Le dimensioni del modulo traggono però in inganno, infatti negli angoli e sulla cornice il touchpad non percepisce nessun tocco. Solo quando il dito si sposta di due, tre centimetri verso il centro il cursore percepisce il movimento. Perciò la superficie utile è molto più piccola del touchpad stesso. C'è però una strana eccezione: se lavoro prima al centro del touchpad e poi porto il dito verso la cornice funziona. Nella direzione opposta potete scordarvelo. Sul MateBook E non esiste questo problema.

I tasti del mouse sotto il touchpad non danno problemi durante il test, come anche il riconoscimento della pressione del dito per la scelta degli elementi. Tuttavia non è sempre così, come mostrano i test di altri siti. Sembra che nella qualità del touchpad sul MateBook X qualcosa sia andato sprecato.

Huawei MateBook X – Display

Huawei equipaggia il MateBook X con un display da 13,3 pollici, nel formato 3:2. Questo formato si ritrova spesso sugli ultrabook, i tablet e i dispositivi 2 in 1, e va bene così. Diversamente dai display da 16:9 utilizzati finora, gli schermi 3:2 presentano dei vantaggi nella rappresentazione dei siti web e nella visualizzazione delle immagini. Per i film e molti giochi sono meno adatti poiché in quei casi entra in gioco il formato a schermo intero.

La risoluzione dello schermo del MateBook è pari a 2160 x 1440 pixel. Il pannello IPS raggiunge così una densità di pixel di 195 ppi. Ciò che sarebbe troppo poco per uno smartphone basta per un portatile per una visualizzazione nitida grazie alla più larga distanza tra occhi e display. Di default Windows lavora con una scala del 150 percento per elementi su schermo non troppo piccoli. Gli angoli di visione dello schermo la cui cornice laterale misura solo 4,4 millimetri sono eccezionali, il MateBook X si osserva bene anche trovandosi molto di lato rispetto al dispositivo. Nell'utilizzo professionale non è proprio un motivo di vanto per questione di privacy ma per la maggior parte degli utenti privati è un vero vantaggio.
 

AndroidPIT huawei matebook x 6405
Il display è nitido ma potrebbe essere un po' più luminoso. / © AndroidPIT

Huawei promette per il MateBook X un valore di contrasto di 1.000:1 e una luminosità di 350 nit. Nei test di laboratorio di Notebookcheck il MateBook X raggiunge un buon 395 cd/m², nei contrasti raggiunge però solo un 907:1. Qui altri laptop di lusso riescono a fare decisamente meglio. Sul MateBook X è dovuto soprattutto ai valori di nero scarsi che però non incidono negativamente sull'utilizzo quotidiano. Più fastidiosa è la superficie lucida e altamente riflettente dello schermo che fa sì che il MateBook X durante il test in ambienti luminosi, soprattutto al sole, non sia piacevole da utilizzare. Peccato, perché con un aggeggio così chic e leggero si potrebbe lavorare tranquillamente sulla terrazza di un bar. Siccome non si tratta di un touchscreen sarebbe stata più funzionale una superficie opaca.

Huawei MateBook X – Funzioni speciali

Nel tasto di accensione del MateBook X di Huawei è integrato un lettore d'impronte digitali compatibile con Windows Hello, in questo modo il log-in è pratico e veloce. Nel test ha funzionato senza problemi e non ha registrato nessun ritardo. Dimenticate così le lunghe password.

Un'altra particolarità del MateBook X mi piace di meno. L'ultrabook dispone solo di due porte USB di Tipo C e un jack. Un lettore schede di memoria mi manca proprio. Tuttavia ciò che mi disturba ancora di più è il fatto che entrambe le porte USB non abbiano le stesse funzioni. Solo la porta sinistra può essere utilizzata per la ricarica mentre quella destra serve al collegamento di un display. Se fate qualcosa di sbagliato compare un avviso a schermo. Nell'utilizzo quotidiano causa un po' di disagio e a mio avviso non rispecchia il senso di universalità delle porte USB di tipo C.
 

AndroidPIT huawei matebook x 6354
Huawei, cos'è questa confusione con le porte USB? / © AndroidPIT

Così le porte USB di Tipo C non hanno senso

Col MateBook X Huawei include un adattatore con una porta USB standard, una porta USB di Tipo C nonché un HDMI e un D-Sub per il collegamento di monitor. Fin qui tutto bene. Non è però possibile collegare due monitor perché le prese sono troppo vicine tra loro, di conseguenza entrambi i cavi non entrano allo stesso tempo. Se voglio lavorare con il MateBook X e un altro monitor come ho fatto nelle scorse settimane, l'adattatore deve essere collegato a destra del laptop. Diversamente dal MateBook E, che possiede solo una porta USB di Tipo C, non è possibile collegare l'alimentatore tramite il dongle, questo deve andare a sinistra. Quindi entrambi i port sono occupati. Chi vuole capire capisca. Questa decisione degli sviluppatori Huawei fa sì che non si possano utilizzare adattatori USB di Tipo C di terze parti quando si dispone di una porta per monitor esterni e allo stesso tempo di una porta USB di Tipo C con Power Delivery per la ricarica.

Huawei MateBook X – Software

Il MateBook X viene distribuito con Windows 10 Home nella variante a 64 bit. Huawei rinuncia quasi completamente a programmi di fornitori terzi e installa solo una versione prova di Office 365, qualche giochetto e altre sciocchezze che possono essere disinstallati. Un’eccezione è il MateBook Manager, che riconosce e risolve i problemi del computer, aggiorna i driver e si occupa dei backup. Uno strumento pratico che si fa notare tramite le notifiche di Windows 10 quando ce n'è bisogno.

Huawei MateBook X – Prestazioni

L'Intel Core i5-7200U di settima generazione, architettura Kaby Lake, offre nell'utilizzo quotidiano delle ottime prestazioni capaci di soddisfare la maggior parte degli utenti in ogni situazione. Ovviamente si tratta sempre di un processore a risparmio energetico quindi per cose come video editing, giochi 3D o video 4K ci sono sistemi migliori. Però per le "normali" attività il MateBook X è potente abbastanza. La situazione rimarrà così per un bel po' anche se i power user si aspettano il modello con la RAM da 16 GB.

Il MateBook X è fanless ed è quindi silenzioso nel funzionamento. Il produttore ha ideato un nuovo sistema di raffreddamento MEPCM (Micro-encapsulated Phase Change Material) che utilizza la tecnologia dell'astronautica per scaricare il calore della CPU e GPU. Nella heat pipe si trovano piccole palline che si fluidificano col calore e abbassano la temperatura. Col raffreddamento il materiale ritorna allo stato solido. Durante prove difficili la frequenza dell'unità di calcolo e grafica del MateBook X si abbassa nettamente ma il telaio rimane sempre entro i limiti di temperatura.

AndroidPIT huawei matebook x 6370
La tastiera del MateBook è ben misurata. / © AndroidPIT

Huawei MateBook X – Audio

Un dispositivo piatto come il MateBook X non può certamente produrre dei bassi molto profondi. Tuttavia durante il test ho apprezzato con sorpresa il suono del MateBook X di Huawei, gli altoparlanti e la dinamica del suono sanno il fatto loro. Anche al massimo il volume dell'altoparlante rimane stabile. Per un film in una stanza d'albergo o un po' di musica di sottofondo in stanze non troppo grandi il MateBook X è sufficiente. Questo è merito anche della tecnologia Dolby Atmos che utilizza Huawei.

Huawei MateBook X – Fotocamera

Il Matebook X ha anche una webcam sul display. Con una risoluzione in HD la fotocamera è sufficiente per videochiamate e cose simili, ma non bisogna avere alte aspettative. Questo non è né insolito né negativo per un laptop.

Huawei MateBook X – Batteria

AndroidPIT huawei matebook x 6408
La batteria è di nuovo scarica? / © AndroidPIT

La batteria del MateBook X di Huawei ha una capacità di 41,4 Wh o 5.449 mAh a 7,6 volt. Come sulla maggior parte degli ultrabook, la batteria non è removibile. La batteria del MateBook X ha le giuste dimensioni sebbene la durata non abbia stupito durante il test. Durante il lavoro con uno schermo esterno collegtato il laptop dopo solo 3 ore arriva al 20 percento di carica. Altri produttori sanno fare meglio. Anche i tempi di ricarica non sono dei migliori, durante l'utilizzo il MateBook X ha bisogno di circa tre ore per ricaricarsi completamente. È possibile che Huawei possa cambiare qualcosa con un update BIOS, la piattaforma utilizzata dovrebbe infatti permettere una durata maggiore della batteria. Qui Huawei deve sforzarsi di più, i dispositivi Surface di Microsoft hanno una maggiore durata a confronto.

Huawei MateBook X – Specifiche tecniche

Dimensioni: 12,5 x 286 x 211 mm
Peso: 1005 g
Capacità della batteria: 5449 mAh
Dimensioni del display: 13,3 pollici
Tecnologia display: LCD
Schermo: 2160 x 1440 pixel (195 ppi)
RAM: 8 GB
Memoria interna: 256 GB
Memoria removibile: Non disponibile
Connettività: Bluetooth 4.1

Giudizio complessivo

Il MateBook X di Huawei è veramente interessante. Le prestazioni dovrebbero soddisfare senza problemi la maggior parte degli utenti, la tastiera è ben riuscita, la maneggevolezza è massima grazie al telaio sottile e al peso ridotto. La tastiera è ben dimensionata e con un po' di abitudine non dà problemi. Lo stesso non si può dire del touchpad, sebbene si sopravviva all'utilizzo quotidiano.

Secondo me, per essere un portatile perfetto al MateBook X manca un po' più di durata, infatti la batteria non offre abbastanza per affrontare almeno mezza giornata di lavoro senza ricarica. L'odiosa e completamente inutile distinzione delle porte USB di Tipo C mi lascia un po' basito. Chi però riesce a guardare oltre questi due aspetti troverà nel MateBook X un laptop veramente elegante e prestante.

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati