Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

opinion 4 min per leggere Nessun commento

Il Huawei MediaPad M5 non salverà i tablet

Con la presentazione del suo tablet MediaPad M5, Huawei ha dimostrato il suo interesse per un mercato che da tempo si è allontanato dai riflettori. Questo arrivo inaspettato è molto più di un'oasi nel deserto, illustra infatti un problema che Huawei non può evitare da sola.

Un tablet eccellente

Non ci sbagliamo, Huawei non è l'unico produttore a proporre tablet ma è certamente il produttore più diffuso tra i mass media. Tuttavia i produttori non hanno avuto molto successo sotto questo fronte quindi quando un grande nome della tecnologia appartiene ai sopravvissuti che nuotano contro corrente, è normale parlarne. Se lo merita, inoltre, perché il suo MediaPad M5 (o meglio "i suoi" MediaPad M5 considerando i diversi modelli in circolazione), è davvero un dispositivo eccellente sotto molti punti di vista.

È riuscito dal punto di vista estetico con il suo design in alluminio e un look elegante. È riuscito dal punto di vista del software con una versione aggiornata ed un sistema fluido. È riuscito anche nella scelta e nell’ottimizzazione dei componenti perché, nonostante la presenza di un SoC del 2016 (il Kirin 960), riesce a gestire qualsiasi tipo di contenuto. Offre anche la possibilità di utilizzare una scheda microSD, che alla fine si rivela un vantaggio perché la memoria interna di 32GB si riempie facilmente.

IMG 0421
Questo tablet fa un ottimo lavoro. / © Huawei

Si tratta di uno dei migliori tablet Android del momento ed essendo disponibile in diverse dimensioni (8,4 e 10,8 pollici) e anche nel modello 4G, estende il suo raggio d’azione. È una decisione saggia perché, nonostante questa apertura, questo tablet è rivolto ad una nicchia.

Perché questo tablet eccellente è rivolto ad una nicchia?

Voglio precisare che sono un utente (fedele) di tablet (ma iPad) e faccio parte di questa nicchia, ma diciamoci le cose come stanno. Perché un utente acquista un tablet? In alcuni casi viene utilizzato come strumento di lavoro (Apple lo rivendica nella vendita dei suoi modelli iPad Pro). In altri (rari) casi, viene utilizzato come sostituto del computer. Nella maggior parte dei casi, gli utenti scelgono un tablet perché vogliono usufruire di contenuti multimediali. In breve, guardare video, giocare e/o leggere articoli/libri.

Il problema è che esistono altri mercati per questi prodotti. Per guardare i film, niente batte una smart TV o l'uso di un box, Fire TV o altri oggetti simili. Per giocare, i giochi mobili hanno il loro bacino di utenti e un mercato molto redditizio, ma le console domestiche mantengono la loro popolarità perché permettono un'esperienza e tipi di giochi molto diversi. Quando si tratta di leggere articoli/libri, gli e-reader e gli smartphone possono fare il loro lavoro molto bene.

androidpit Chromecast 2015 24
Potete utilizzare facilmente Netflix sul televisore. / © AndroidPIT

In breve, il mercato dei tablet ha molti concorrenti. Naturalmente possiamo dire che il tablet ha il merito di essere mobile, è inevitabilmente uno dei suoi punti di forza, ma nel complesso l'utente non è sempre incline a investire in un nuovo dispositivo. Persone come me pensano più facilmente alla loro vita senza TV che senza tablet, ma per molti altri l'acquisto è superfluo.

Il MediaPad illustra il problema

Come si può cambiare questa situazione per rivitalizzare il mercato? Sarà difficile, e quello che è certo è che non sarà un tablet MediaPad M5 a farlo, perché è solo per gli utenti di nicchia e non per gli altri, e senza di loro il mercato non può essere rilanciato.

L’autonomia è molto buona, l'uso è piacevole (anche se un mini-jack e uno schermo migliore sarebbero stati apprezzati, ma in termini di vendite non avrebbero fatto una grande differenza per il produttore), ma non c'è molto di più.

Perché acquistare questo tablet se è già possibile accedere ai video on demand sul televisore e/o giocare su console/PC? Alcuni mostreranno interesse, in particolare nella mobilità, ma probabilmente saranno solo pochi di noi.

Di cosa ha bisogno il mercato dei tablet per essere rivitalizzato?

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati