Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 6 min per leggere Nessun commento

Huawei P Smart 2019 hands-on: solidità con poca spesa

Huawei P Smart 2019 segna l'inizio del 2019 per il secondo produttore di smartphone al mondo. Huawei ha presentato uno smartphone a basso costo che per il momento non sarà affiancato da nuovi flagship o dispositivi pieghevoli fino ai prossimi mesi. Tuttavia, P Smart 2019 ha già molto da offrire, come dimostrano i nostri primi test.

Un prezzo in linea col mercato

Huawei non ha ancora rivelato il prezzo esatto di questo P Smart 2019, ma probabilmente verrà venduto a circa 250 euro e si classificherà nella fascia medio-bassa. Giusto per rinfrescarci la memoria, la precedente generazione aveva un prezzo di vendita consigliato di 259 euro. Huawei P Smart 2019 finirà nell'assortimento di numerosi fornitori e potrà essere acquistato con o senza contratto tramite i vari gestori di telefonia mobile.

Un design piacevole

Huawei P Smart 2019 non è esattamente uno smartphone dalle dimensioni contenute , ma si tiene bene in mano. La scocca in plastica ha un aspetto molto funzionale, grazie anche alle sue curve. Questa volta, il display misura 6,21 pollici e possiede un piccolo notch a goccia sul bordo superiore che include la fotocamera anteriore, mentre l'altoparlante è stato integrato quasi invisibilmente in una piccola fessura nel telaio. I bordi intorno allo schermo sono tutti abbastanza sottili, ma quello inferiore un po' meno a dir la verità. Questo si nota molto meno nella versione nera, ma sicuramente quella più eccitante è la colorazione Aurora Blue e il suo bellissimo gradiente.

Il retro del Huawei P Smart 2019 è molto incline alle impronte digitali, in quanto la superficie in plastica si sporca abbastanza rapidamente, cosa che richiede una pulizia continua. Utilizzando una cover si evita questo problema, oltre a proteggere il dispositivo da eventuali danni.

huawei p smart 2019 04
Huawei P Smart 2019 possiede una scocca realizzata in plastica. / © AndroidPIT

La costruzione del P Smart 2019 è molto buona, ma non abbiamo fatto a meno di notare che i fori per gli altoparlanti, la porta micro-USB e il jack per le cuffie sono un po' troppo "spigolosi". I tasti hanno invece un buon punto di pressione nitidi e non "ballano", un aspetto che non è scontato in questa fascia di prezzo. Il sensore di impronte digitali, che trova spazio sul retro in una superficie opaca, è risultato rapido e facile da trovare.

Display di grandi dimensioni

Nonostante la fascia di prezzo, Huawei ha dotato il P Smart 2019 di un display di grandi dimensioni con risoluzione sufficientemente alta: 6,21 pollici di diagonale con risoluzione di 2340x1080 pixel e densità di 414 ppi. Il pannello TFT offre una buona luminosità e colori abbastanza naturali, ma non può sicuramente competere con i display OLED in termini di contrasto e gamma dinamica.

Abbiamo però notato che intorno alla tacca e sul bordo inferiore, l'illuminazione del display del Huawei P Smart 2019 non è del tutto uniforme ed è possibile notare delle piccole ombre. Come al solito, è anche possibile nascondere il notch colorando l'area delle notifiche di nero.

A proposito: lo schermo del P Smart 2019 è dotato fin da subito di una pellicola protettiva ben adattata e difficile da rimuovere che consigliamo di tenere per proteggere il vetro dai graffi.

huawei p smart 2019 05
Il display del P Smart 2019 è piuttosto grande. / © AndroidPIT

Ultima versione di Android a bordo

Android 9 Pie dovrebbe ormai essere lo standard per tutti i nuovi smartphone e Huawei prende questo aspetto alla lettera. Oltre all'ultima versione di Android  e alle patch di sicurezza di novembre 2018, P Smart 2019 viene fornito con la EMUI 9.  L'interfaccia di Huawei è ancora un po' strana ai miei occhi, ma possiede moltissime funzioni con cui è possibile adattarla ai propri gusti.

Per impostazione predefinita, Huawei P Smart 2019 è dotato della barra di navigazione virtuale di Android con i classici tre pulsanti, ma in alternativa è anche possibile utilizzare le gesture di Android Pie.

huawei p smart 2019 07
La porta micro-USB non è il massimo. / © AndroidPIT

Potenza sufficiente per l'uso quotidiano

Il nuovo P Smart 2019 è alimentato dal processore Kirin 710 octa-core che è in grado di raggiungere una frequenza di clock massima di 2.2 GHz, affiancato da 3GB di RAM. In questo SoC non è presente alcuna unità AI come il fratello maggiore, il Kirin 980.

Lo smartphone funziona abbastanza velocemente, ma non si avvicina lontanamente alle prestazioni degli smartphone più costosi e più potenti. Anche giochi complessi o video ad alta risoluzione non girano come vorremmo. Huawei P Smart 2019 riesce a gestire le attività quotidiane senza problemi, anche se le applicazioni a volte si concedono qualche secondo di ritardo prima di aprirsi.

Foto, musica, app e altri dati vengono memorizzati nella memoria interna da 64 GB, di cui circa 50GB sono disponibili per l'utente. Chi ha bisogno di più memoria può espanderà tramite una scheda microSD. Qui niente nuovo formato Nano Memory Card, attualmente supportato e utilizzato soltanto dai dispositivi Huawei di fascia alta.

"Solo" due fotocamere

Tempo fa, una doppia fotocamera era qualcosa di speciale, mentre ora è diventato praticamente uno standard in tutte le fasce di prezzo.  Anche Huawei P Smart 2019 non fa eccezione con i suoi due sensori da 13 e 2 megapixel e la sua fotocamera frontale da 8 megapixel.

L'applicazione fotocamera è la stessa degli altri smartphone Huawei, ricca di caratteristiche, tra cui la modalità professionale. È inoltre possibile creare le proprie impostazioni personali per i ritratti. Tuttavia, Huawei avrebbe potuto risparmiarsi l'aggiunta della modalità AI dato che la fotocamera non è particolarmente intelligente.

huawei p smart 2019 01
Anche Huawei P Smart 2019 possiede una doppia fotocamera posteriore. / © AndroidPIT

I primi test hanno dimostrato che la fotocamera di Huawei P Smart 2019 è abbastanza veloce nella messa a fuoco e nello scatto. Le foto perdono rapidamente i dettagli, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, diventando sfocate. In condizioni migliori, è possibile effettuare scatti più rispettabili. La fotocamera frontale è sufficiente per le videochiamate e non risponde a requisiti elevati in termini di selfie e modalità ritratto.

IMG 20181220 161224
Con poca illuminazione, la qualità delle foto cala rapidamente. / © AndroitPIT
IMG 20181220 170825
In buone condizioni di luce è invece possibile scattare buone foto. / © AndroitPIT

Una batteria con una buona durata

Huawei P Smart 2019 possiede una batteria non rimovibile con una capacità di 3400 mAh che riesce ad offrire senza problemi un giorno di autonomia senza doverlo ricaricare ulteriormente. Purtroppo, non è presente alcun tipo di ricarica rapida o wireless.

Giudizio iniziale

Il primo test del Huawei P Smart 2019 non è andato affatto male. Spendendo una cifra non troppo alta, gli utenti possono ottenere uno smartphone che funziona senza intoppi nella quotidianità pur non offrendo prestazioni eccezionali.

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica