Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 4 min per leggere Nessun commento

Che fine ha fatto il lettore d'impronte sul Huawei P20?

I colleghi di Android Authority hanno messo le mani su un prototipo di Huawei P20. Il flagship della casa cinese sarà presentato il 27 marzo a Parigi durante un evento dedicato ed a giudicare dagli scatti che vi mostreremo ci saranno molte novità.

Il Huawei P20 è pronto a sorprenderci...

Nelle foto appena trapelate possiamo dare un primo sguardo al nuovo flagship di Huawei. Sembra che per P20 il produttore si stia spostando verso un design più simile a quello della linea Mate 10 con cornici estremamente sottili ed un retro in vetro circondato da una cornice in metallo. 

Purtroppo i ragazzi del portale americano non sono stati in grado di accendere il display per mostrarlo nel dettaglio ma possiamo osservare dalle foto l'Always on display in azione e sembra che il pannello utilizzato sia di tipo LCD e non AMOLED.

Huawei P20 prototype leak 3 840x472
I neri non assoluti del display potrebbero indicare un pannello LCD. / © Android Authority

Sul retro è visibile una doppia fotocamera sporgente simile a quella di Honor View 10 con lenti Leica e questo è solo il primo dettaglio che non torna di questo prototipo. Huawei P20 non doveva disporre di una tripla fotocamera? Secondo la fonte, la tripla fotocamera verrà incorporata solamente sul modello Pro o Plus di P20, non disperate dunque.

Huawei P20 prototype leak 12 840x472
Queste fotocamere sporgenti non sono per nulla pratiche o esteticamente attraenti. / © Android Authority

Dando un'occhiata al lato destro dello smartphone si può intravedere il pulsante di accensione e spegnimento ma non è presente alcun bilanciere del volume. Almeno questo è quello che si può pensare non guardando lo smartphone attentamente.

Addio bilanciere del volume, benvenuta cornice touch!

Come i colleghi di Android Authority fanno notare, sulla cornice in metallo nell'area sovrastante il tasto di accensione si possono vedere dei puntini che dovrebbero rappresentare la posizione dello slider del volume touch.

In poche parole basterà scorrere il dito in questa zona per modificare il volume senza la necessità di tasti fisici dedicati. Nel caso dovesse trovare posto nella versione finale del P20, questa caratteristica potrebbe differenziarlo dall'ormai classica configurazione dei pulsanti a cui siamo abituati da anni. Ricordiamo che anche HTC stava lavorando ad una caratteristica simile chiamata Edge Sense.

Huawei P20 prototype leak 1 840x472
Questa potrebbe essere una novità interessante! / © Android Authority

Continuando l'analisi possiamo notare l'assenza del jack da 3,5mm per le cuffie, notizia che ormai non stupisce nemmeno troppo, e la presenza di una doppia griglia nella parte inferiore. Probabilmente una delle due sarà uno speaker mentre l'altra nasconderà al suo interno il microfono per le chiamate, una configurazione simile la possiamo trovare su molti altri smartphone come Galaxy S8.

Huawei P20 prototype leak 9 840x472
Niente jack, dovrete rassegnarvi. / © Android Authority

... ma che fine ha fatto il lettore d'impronte digitali?

Manca però una componente alquanto fondamentale per un top di gamma (a meno che non si parli di Apple): dov'è finito il lettore di impronte digitali? Tale componente non trova posto in basso sotto al display come su P10 e non si trova nemmeno sul retro come su altri smartphone Huawei.

Che Huawei abbia deciso di rimuoverlo per utilizzare altri metodi di sblocco come il riconoscimento del volto? Dubito che questo sia il caso. Osservando una foto della parte frontale di P20 possiamo infatti notare qualcosa di strano:

Huawei P20 prototype leak 4 840x472
Le cornici del display sono ridotte al minimo indispensabile. / © Android Authority

Notate nulla? Osservate nella parte alta della foto, non vedete anche voi degli strani cerchi concentrici? Potrebbe quindi essere che Huawei abbia deciso di introdurre un lettore di impronte integrato nel display come quello utilizzato da Vivo nel suo nuovo X20 Plus UD.

Si tratterebbe del primo vero top di gamma in arrivo in Europa dotato di tale caratteristica il che renderebbe il Huawei P20 ancora più interessante, d'altronde è lui lo smartphone che state aspettando con più trepidazione.

Voi cosa ne pensate? Sarà Huawei la prima a portare tale innovazione tecnologica in occidente?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati