Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
La fotocamera di Huawei P30 Pro offre più zoom, ma anche più divertimento
Huawei P30 Pro Hardware AI 5 min per leggere Nessun commento

La fotocamera di Huawei P30 Pro offre più zoom, ma anche più divertimento

Huawei ha finalmente fatto uscire l'asso dalla manica e ha introdotto il P30 Pro. La serie P di solito possiede un focus particolare sul comparto fotografico e anche questa volta Huawei non ha fatto eccezione alla regola. Huawei P30 Pro vanta un totale di cinque fotocamere e, come mostra il primo test dedicato, non manca assolutamente niente.

I punti che Huawei sottolinea in particolare nella fotocamera del nuovo smartphone sono l'enorme portata dello zoom e il miglioramento delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Anche al buio, infatti, Huawei P30 Pro riesce a scattare buone foto. Per avere sempre le giuste impostazioni a portata di mano, i cinesi hanno esteso ulteriormente l'AI Master, utilizzando la doppia NPU nel processore Kirin 980. Infine, questo aiutante AI può anche essere acceso e spento con una semplice pressione sul display, senza dover più scavare all'interno dei menu.

Il raggio d'azione dello zoom di Huawei P30 Pro

Huawei P30 Pro ha una fotocamera ultra grandangolare, un sensore con lunghezza focale standard e un teleobiettivo con ingrandimento ottico 5x. Grazie al sensore da 40 megapixel ad alta risoluzione della fotocamera principale, Huawei è riuscita a realizzare uno zoom ibrido decuplicato che consente di avvicinare i soggetti davanti a voi. La qualità e la nitidezza delle foto non ne risentono quasi mai.

IMG 20190327 141137
L'obiettivo ultra grandangolare del P30 Pro. / © AndroidPIT
IMG 20190327 141546
Lunghezza focale standard. / © AndroidPIT
IMG 20190327 141549
Zoom digitale 5x in azione tramite il sensore a periscopio. / © AndroidPIT
IMG 20190327 141551
Lo zoom ibrido 10x realizzato grazie alla combinazione tra sensore principale e periscopio. / © AndroidPIT
IMG 20190327 141602
Con lo zoom digitale è possibile arrivare fino a 50x. / © AndroidPIT

Questa enorme portata di ingrandimento, anche se sfrutta lo zoom puramente digitale, rende la fotocamera di Huawei P30 Pro estremamente versatile e garantisce al fotografo di ottenere una lunghezza focale adeguata in quasi tutte le situazioni. A questo proposito, nessun altro smartphone è in grado di offrire gli stessi risultati di questo smartphone.

IMG 20190327 144018
Questa foto è stata scattata anche con lo zoom 10x. / © AndroidPIT

La fotocamera del P30 Pro nel test in notturna

Huawei ha lavorato sodo soprattutto sulle capacità della fotocamera in condizioni di scarsa luminosità. I sensori di P30 Pro sono abbastanza grandi e i cinesi hanno sostituito le parti verdi della matrice Bayer con il giallo. Questo permetterebbe di far entrare il 40% di luce in più. P30 Pro scatta foto eccellenti anche in condizioni di scarsa illuminazione, ovvero in situazioni in cui quasi tutte le fotocamere degli smartphone soffrono da tempo. Non c'è bisogno della modalità notturna, poiché la modalità automatica è già sufficientemente in grado di offrire buoni scatti

IMG 20190327 144657
Huawei P30 Pro ama l'atmosfera. / © AndroidPIT
IMG 20190326 233205
Una buona foto in ogni situazione. / © AndroidPIT
IMG 20190327 000719
Anche gli scatti notturni in città non sono un problema. / © AndroidPIT
IMG 20190327 065850
Anche questa è comunque una buona foto scattata con Huawei P30 Pro. / © AndroidPIT

Per fare un confronto, ecco la stessa foto scattata con il Mate 20 Pro utilizzando le stesse impostazioni. La differenza è impressionante!

IMG 20190327 070009
Stessa situazione, ma ripresa dalla fotocamera di Mate 20 Pro. / © AndroidPIT

Anche se il confronto fotografico con gli altri dispositivi di punta arriverà tra qualche giorno, Huawei P30 Pro sarà sicuramente un osso duro da battere, soprattutto quando si tratta di scatti in condizioni di luce scarsa.

Ritratti e primi piani

Negli smartphone moderni, ritratti e foto con una buona profondità di campo sono ormai diventati il loro pane quotidiano. Huawei è stata un pioniere in questo campo sin dal P9, ma stavolta ha aggiunto un sensore TOF (Time of Flight) al suo top di gamma. La creazione di una mappa di profondità dell'intero scenario crea un aspetto più naturale rispetto a prima, particolarmente utile per i ritratti e l'effetto bokeh.

IMG 20190327 122144
Il sensore TOF aiuta enormemente ad ottenere un ottimo effetto bokeh. / © AndroidPIT

P30 Pro prende in prestito dal Mate 20 Pro la modalità Super Macro con la quale è possibile riprendere un soggetto fino a 2,5 centimetri sfruttando la fotocamera grandangolare. Con l'attivazione della Master AI, P30 Pro attiva la modalità Super Macro in modo completamente automatico.

IMG 20190327 095743
La modalità Super Macro vi permette di avvicinarvi moltissimo al soggetto. / © AndroidPIT

Scatti d'azione con l'Huawei P30 Pro

Con tutti gli zoom e gli sfondi chic a disposizione non avrete mai il minimo problema nemmeno negli scatti di soggetti in movimento. Qui il teleobiettivo si dimostra poco utile, mentre il grandangolo riesce a regalare effetti incredibili.

IMG 20190327 110733 2
Con il grandangolo si possono ottenere effetti spettacolari. / © AndroidPIT
IMG 20190327 121139 3
Huawei P30 Pro può anche catturare soggetti molto veloci senza problemi. / © AndroidPIT
IMG 20190327 111700 3
Anche controluce? Nessun problema! / © AndroidPIT
IMG 20190327 112657 2
Questa foto è stata scattata con la fotocamera del P30 Pro. Ci credereste? / © AndroidPIT

Se c'è troppo "movimento" raccomandiamo di utilizzare la modalità manuale e impostare una bassa velocità di scatto, circa 1/1000 di secondo. Purtroppo pero, con questa modalità non potremo eseguire una serie di scatti, ma solo uno alla volta, un fattore che aumenta la possibilità di perdere l'istantanea giusta.

P30 Pro: come scatta i selfie

Quando intendete scattare dei selfies con la fotocamera da 32MP del P30 Pro, la prima cosa da fare dovrebbe essere quella di disattivare la modalità bellezza. Anche senza questa funzione attiva, il dispositivo riesce a mostrare le persone in modo del tutto naturale (forse anche più piacevole). In condizioni di scarsa illuminazione, tuttavia, la fotocamera anteriore non riesce a stare al passo di quella posteriore.

IMG 20190327 143737
Anche senza la modalità bellezza attiva, i vostri selfie saranno ottimi. / © AndroidPIT

Con un braccio abbastanza lungo riuscirete anche a far entrare nell'obiettivo più persone per un selfie di gruppo.

IMG 20190327 143748
Con Huawei P30 Pro è possibile scattare selfie fino a 4 persone. / © AndroidPIT

Punto della situazione

Se avete apprezzato le foto scattate il P30 Pro, vi consiglio di dargli uno sguardo alla loro grandezza naturale al seguente link.

Già dopo il primo giorno (e la prima notte) passato insieme al P30 Pro, il giudizio è abbastanza chiaro: questa fotocamera ha molto da offrire. È infatti possibile realizzare infinite possibilità creative e regala scatti eccellenti in ogni situazione. Il confronto con gli altri smartphone, come iPhone XS o il Samsung Galaxy S10 sarà sicuramente molto emozionante

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica