Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Huawei: un'alternativa europea ad Android e iOS è nell'aria

Huawei: un'alternativa europea ad Android e iOS è nell'aria

Il presidente Huawei, Eric Xu, sostiene un'alternativa europea ad Android e iOS per ridurre la dipendenza da Apple e Google. I colloqui con le aziende locali sono già in corso. Il risultato dovrebbe andare a beneficio della sovranità digitale.

"Se l'Europa avesse un proprio ecosistema di terminali intelligenti, Huawei lo utilizzerebbe". Ecco il forte annuncio da parte di Eric Xu, presidente di Huawei Technologies. Xu raccomanda agli stati europei di voler sviluppare un ecosistema comune per smartphone e altri dispositivi al fine di ottenere un'alternativa all'iOS di Google Android e Apple. Questo sarebbe un grande passo avanti verso la sovranità digitale di cui gli stati dell'Unione Europea parlano da molto tempo, ma che non stanno portando avanti. "Questo risolverebbe il problema della sovranità digitale europea", continua Xu.

L'intera faccenda è più di una semplice idea. Secondo Eric Xu sono già in corso dei colloqui tra Huawei e imprese non specificate. Il manager di Huawei spera di poter annunciare presto qualcosa di concreto: "Presumo che avremo chiarito i dettagli entro la fine di quest'anno o per l'inizio del prossimo anno". Xu, come il resto della leadership Huawei, non si fa illusioni sul futuro delle relazioni con gli Stati Uniti: "Non dobbiamo aggrapparci all'illusione che il conflitto sarà risolto nelle prossime settimane o nei prossimi mesi", ha detto Xu.

Un'offerta allettante ma rischiosa

A prima vista un'alternativa europea per Android suona molto allettante, non solo per Huawei, ma per l'intero mercato. Il duopolio dominante di Android e iOS ha finora spinto fuori dal mercato tutti gli altri sistemi, più recentemente Blackberry OS e Windows Phone.

Una scelta più ampia sarebbe certamente auspicabile. Tuttavia anche i progressi di Huawei verso le imprese europee sono abbastanza trasparenti. La posizione della Cina sul mercato americano è in pericolo, per cui è consigliabile trovare altri partner. È una tentazione per le imprese europee che lottano sul mercato ma comporta anche il rischio di rovinare le proprie relazioni con gli Stati Uniti. Un'arma a doppio taglio...

Via: Golem Fonte: Handelsblatt

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica