Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 1 Commento

IFA 2012, non solo Samsung e Sony

All'IFA 2012 abbiamo potuto finalmente vedere alcuni dei dispositivi più attesi, come il Galaxy Note 2, l'Xperia T e V e alcune gradite sorprese come il Galaxy Camera, la fotocamera Android di Samsung. Ma in un evento delle dimensioni della fiera organizzata a Berlino, non trovano spazio solo i grandi marchi, ma anche produttori di hardware sconosciuti ai più. Ci siamo fatti un giro tra gli stand di alcuni produttori minori per vedere cosa avevano da offrirci...

Una volta sorpassati gli affollatissimi stand di Samsung, Sony, HTC, e sì, anche dell'ex fratello povero Huawei, ci si può inoltrare nell'area occupata dai produttori di hardware meno famosi - a volte del tutto sconosciuti - e anche negli stand riservati ai produttori OEM che assemblano dispositivi che poi saranno importati sui mercati europei e americani con marchi più o meno noti. Importati, perché naturalmente moltissimi di questi produttori sono cinesi - cosa tutt'altro che sorprendente se si pensa che anche Apple e Samsung hanno le loro linee di produzione proprio in Cina – alla ricerca di aziende interessate a comprare uno stock di smartphone o tablet da rivendere nel proprio paese, ovviamente dopo avere apposto il rispettivo logo.

È così che ci si può imbattere in device che ci ricordano qualcosa e, anzi, a guardarli meglio, sono proprio gli stessi visti nello store sotto casa, ma venduti con il brand di una marca famosa. Ancora più interessanti sono però gli smartphone e i tablet in cerca di un reseller. Visti da lontano si fa davvero fatica a distinguere molti dei dispositivi da quelli più famosi e, naturalmente, quelli di Samsung sono i modelli più “copiati”. Per rendersene conto, basta vedere le foto che abbiamo scattato, che tra l'altro non ritraggono alcuni dei terminali più spudoratamente simili a quelli di Samsung. Questi, purtroppo, non è stato possibile fotografarli. Paura di una causa da parte della casa sudcoreana? Assolutamente no, i rappresentanti dei produttori in questione ci hanno spiegato di temere di essere citati in tribunale da... Apple!

Ma gli smartphone non sono che una piccola parte dei dispositivi visti negli stand dei produttori OEM dell'IFA: a farla da padrone sono soprattutto i tablet. Non c'è dubbio che questo sia un indicatore preciso di dove sta andando il mercato, visto che ovviamente tutti cercano di produrre quello che gli utenti vorranno comprarsi. L'unica costante nei tablet che abbiamo visto è la forma “rettangolare con angoli arrotondati” tanto cara a Apple e ai suoi avvocati, ma per il resto ce ne sono di ogni misura e con diversi sistemi operativi. Android, nella versione Ice Cream Sandwich, è sembrato di gran lunga l'OS più diffuso su questi tablet "ancora da venire", ma non mancava neanche qualche Honeycomb e soprattutto Windows, segno che Microsoft ha ancora molto da dire nel modo dell'informatica mobile.

Sempre a proposito di tablet, non sono mancati nemmeno quelli un po' più originali sebbene dalla qualità dei materiali e del design così discutibile che ci auguriamo di non doverli vedere nei nostri negozi. Se ne sono visti alcuni che si potevano appoggiare su una tastiera-dock alta 3 centimentri, niente a che fare con una cover tastiera come quella del Surface insomma, e altri equipaggiati con corazza antiurto, ma che davano l'impressione di non poter resistere a una caduta da mezzo metro.

Molti dei dispositivi che abbiamo visto, soprattutto quelli più "particolari", non arriveranno mai negli store italiani, altri invece, stando a quanto ci hanno rivelato i produttori, ci sono già anche se con stampato sopra un logo diverso. Insomma, nel mondo dei produttori di smartphone e tablet non ci sono solo i pochi marchi famosi di cui parliamo ogni giorno, ma anche un sottobosco di aziende impegnate nella rincorsa ai brand più famosi e a volte a rifornire alcune delle marche che come consumatori crediamo di conoscere benissimo.

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più