Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Commento

Il tablet Nexus realizzato in solo 4 mesi? Forse no...

asus eee pad memo

Venduto a prezzo di costo e realizzato in 4 mesi. Il tablet Nexus figlio delle collaborazione tra Google e Asus ci è stato presentato come un piccolo miracolo nato in tempi record. A The Verge però pensano che i due colossi non ce l'abbiano raccontata tutta...

Partiamo dall'inizio. Al CES 2011 ASUS presentava l'Eee Pad MeMO, un tablet 7'' con Android 3.0, processore Qualcomm dual-core e pennina. Mentre Samsung lanciava sul mercato il Galaxy Note, il tablet con stylus di ASUS finiva nel dimenticatoio, almeno fino al CES di quest'anno. Qui faceva la sua comparsa il MeMO ME370T, dispositivo simile a quello presentato l'anno prima, ma con processore Tegra 3 e senza stilo. Il tablet, fu annunciato, sarebbe stato venduto per circa 250 dollari.

Nonostante la curiosità di tutta la stampa del settore, non sono arrivate più notizie del MeMO ME370T, né di un altro tablet simile. Almeno fino a un mese fa, quando a una riunione degli azionisti Nvidia, è stato annunciato un piano per "democratizzare l'esperienza tablet" ed è stata mostrata l'immagine di un device che avrebbe dovuto rappresentare una famiglia di tavolette low cost basate su Tegra 3 e dal prezzo sotto i 200 dollari.

Insomma, il tablet Nexus ha origini lontane e un suo prototipo era già stato presentato al CES dell'anno scorso. Quindi la storia dei 4 mesi era una bufala? Non esattamente, perché questo è il tempo che ci è voluto ad ASUS e Google per trasformare il tablet low-cost MeMO ME370T nell'impressionante Nexus che mira a far fuori il Kindle Fire di Amazon.

 

(immagine: theverge.com)

Fonte: The Verge

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK