Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 min per leggere 9 Condivisioni 6 Commenti

Instagram: sempre più utenti annoiati?

Instagram ha annunciato sul blog ufficiale di aver raggiunto 500 milioni di utenti di cui 300 milioni utilizzano la piattaforma per postare, condividere e commentare foto e video ogni giorno. Un'indagine condotta da Quintly riporta però che l'interazione su Instagram è diminuita nel corso degli ultimi 12 mesi. Come stanno realmente le cose? 

AndroidPIT instagram 8742
Instagram ha raggiunto i 500 milioni di utenti! / © ANDROIDPIT

Instagram ha pubblicato sul proprio blog un post per farci sapere di aver raggiunto i 500 milioni di instagrammer di cui 300 milioni ogni giorno attivi sulla piattaforma, pronti a postare e condividere nuove foto di paesaggi, succulenti piatti e, ovviamente, gatti (loro non mancano mai!). Un ottimo risultato per l'app dedicata a fotografi ed amanti della fotografia che ogni giorno non riescono a fare a meno di dare un'occhiata alla bacheca per scovare, e pubblicare, nuovi ed emozionanti scatti.

Ci stiamo quindi tutti convertendo ad Instagram? Non proprio. Presente su tantissime homescreen, è tuttora il canale social più debole nelle mani di Facebook e, secondo un recente report, l'interazione sulla piattaforma è calata del 33% a distanza di un anno.

Avete Instagram installato sul vostro dispositivo Android?

L'interazione su Instagram è calata del 33% in un anno

Instagram nel corso del 2015 ha catturato l'attenzione di utenti e aziende che hanno iniziato ad interagire con la piattaforma non solo con foto, ma anche con video i quali sono passati dal 5% al 15% in un anno. Analizzando però 13 mila account Instagram, divisi in diversi gruppi a seconda del numero di followers, durante il primo trimestre del 2015 e del 2016, Quintly ha riportato un calo del 33% nell'interazione totale che colpisce le foto per il 27% ed i video per il 39%. 

Questo calo affligge principalmente i profili con molti follower (in particolare quelli che vantano più di 100 mila follower), mentre quelli più piccoli (1-1000) non hanno accusato il colpo. Nonostante Facebook si possa considerare una piattaforma ormai "satura", nel corso dello stesso trimestre i singoli utenti hanno interagito maggiormente con la piattaforma, postando contenuti giornalieri più frequentemente rispetto ad Instagram. Cosa c'è che non va nel social dedicato al mondo delle foto?

quintly
L'interazione su Instagram è calata del 33% in un anno! / © Quintly

Perchè Instagram non convince quanto Facebook?

Un nuovo aggiornamento inutile

La rivoluzione grafica implementata dal team di Instagram nella versione 8.0, rilasciata poco più di un mese fa, probabilmente non è abbastanza convincente. Con l'arrivo del nuovo aggiornamento ci aspettavamo delle grosse novità che si sono invece ridotte in una nuova icona e in un'interfaccia bianca, minimalista e...noiosa.

Il design bianco spazza via le tonalità blu della precedente versione per risaltare foto e video e lascia spazio ad un'icona più moderna color arcobaleno. Le funzioni? Praticamente invariate. Non proprio ciò che gli utenti si aspettano da un'app sempre più popolare.

La crescente presenza dei brand

A ciò si aggiunge l'aspetto imprenditoriale di Instagram. Lo sbarco dei brand sulla piattaforma potrebbe aver influenzato l'interazione da parte degli utenti che, inizialmente interessati a tenere il passo con le novità proposte da alcune aziende, non trovano i post particolarmente interessanti e preferiscono spostarsi su Facebook dove la maggior parte dei profili sono privati ed i post più personali.

Va poi detto che un più ampio bacino di utenti non comporta necessariamente una maggiore interazione sulla piattaforma: più utenti significa più contenuti postati ed una conseguente minore interazione sui singoli post che si susseguono uno dopo l'altro.

Stanchi di app che creano dipendenza influenzando il consumo di batteria e dati?

Un altro motivo che spinge gli utenti a non interagire con Instagram potrebbe essere il desiderio di stare alla larga da un'ulteriore piattaforma social che crea dipendenza. Dobbiamo ammetterlo, una volta che si inizia ad interagire con servizi come Facebook e Twitter è difficile fare un passo indietro e resistere alla tentazione di dare un'occhiata alle diverse bacheche nei tempi morti. Starne alla larga è quindi una soluzione pratica per chi non ama il mondo della fotografia, non vuole farsi risucchiare dall'ennesimo social network e non vuole pesare sulla batteria del proprio dispositivo.

Caricare foto e video online incide non solo sulla batteria, ma anche sul consumo di dati. Ovviamente è possibile rimediare al problema aprendo Instagram dal browser, disattivando le notifiche o attivando l'opzione Usa meno dati che però influenzerà i tempi di caricamento di foto e video. Ma non utilizzare la piattaforma è senza dubbio la soluzione migliore al problema!

AndroidPIT instagram 8849
Instagram contribuisce al consumo di batteria e dati! / © ANDROIDPIT

Personalmente utilizzo Instagram. Non sono solita postare nuove foto ogni giorno, ma mentre sono sui mezzi o sul divano mi piace scorrere tra le foto caricate dai miei contatti, mettere un Mi piace sugli scatti più belli e aggiungere un commento, anche se molto di rado. L'ultimo aggiornamento è stato però una delusione e se escludo qualche originale post di alcuni brand che seguo, trovo gli altri piuttosto noiosi. Insomma, non è una piattaforma dove trascorro le mie giornate, la sfrutto piuttosto nei momenti morti della giornata per qualche minuto o mentre sono in viaggio per caricare qualche nuova foto.

Cosa vi tiene lontani da Instagram?

Ora però voglio sapere da voi se fate parte dei 300 milioni di utenti che utilizzano Instagram ogni giorno e, in caso contrario, qual è il motivo che vi tiene lontani dal social network dedicato al mondo delle foto.

9 Condivisioni

6 Commenti

Commenta la notizia:

  • io uso facebook perché pubblicare la tessa foto su 3mila social? comunque io oltre facebook uso anche pinteres flick istagramm Photo Grid


  • Alex 23-giu-2016 Link al commento

    Quel maledetto zoom delle foto....ma perché no???


  • A domande rispondo.
    No, non faccio parte dei 300 milioni di utenti, pur avendolo installato sul Note (figurati se Samsung si lascia sfuggire l'occasione di appiopparti qualcosa).
    Il motivo che mi tiene lontano, in realtà è più di uno. Il primo è che sinceramente non mi interessa granchè iscrivermi all'ennesimo social. Sono iscritto a Facebook per motivi, diciamo, di lavoro, in quanto l'azienda dove lavoro qualche anno fa versava in pessime acque e venne creata una pagina (sempre attiva, per altro) in cui si postavano le varie iniziative da prendere (manifestazioni, assemblee ecc. ecc.) ed io, non essendo iscritto, ero sempre con sto telefono in mano per informarmi, finchè alla fine mi scocciai e mi iscrissi, però anche FB non è che lo utilizzi moltissimo. Un altro motivo è che faccio foto che definire pessime è farmi un complimento. Hai presente uno negato? Ecco. Non azzecco una luce, una angolazione..faccio foto di una bruttezza cosmica. Per cui, che mi devo iscrivere a fare? Srebbe come farmi iscrivere ad un concorso di canto. Una tragedia.


    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      22-giu-2016 Link al commento

      Ciao amicocatopleba! Beh, sei stato chiarissimo: niente social e niente foto. Ma con il Note non riesco a credere che le tue foto siano un disastro :p


      • Le foto (grazie al Note) hanno bei colori, sono luminose e tutto quanto, però se le metto accanto a chi fotografare sa davvero, divento triste come una minestrina. Credo proprio di non essere portato. So stirare e cucinare, ma se vuoi farti una foto, non chiederlo a me. Lo dico per il tuo bene. :-D


  • Adoro fotografare e postare foto ma se dovessi usare anche Instagram non avrei più una vita sociale! :)

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK