Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Intel stringe una partnership con Facebook per la produzione di chip AI
Samsung Galaxy Note 9 AI Nvidia 2 min per leggere Nessun commento

Intel stringe una partnership con Facebook per la produzione di chip AI

In occasione del CES 2019 a Las Vegas, Intel ha dichiarato in una nota stampa che sta lavorando in stretta collaborazione con Facebook per alla realizzazione di un nuovo chip dotato di intelligenza artificiale che sarà pronto per la seconda metà dell'anno. Questa sembrerebbe essere la scommessa di Intel per riuscire a mantenere la sua posizione di leadership in un segmento in rapida crescita del mercato informatico.

Nonostante la dura concorrenza da affrontare rappresentata da Nvidia e Amazon, il nuovo chip di Intel e Facebook aiuterà con quello che i ricercatori chiamano "inferenza", ovvero il processo che sfrutta l'intelligenza artificiale per svolgere automaticamente complessi algoritmi che sono già alla base del social, come il riconoscimento dei volti e il tag automatico dei vostri amici.

AI robot 07
La sfida dei produttori di chip dotati di intelligenza artificiale è solo agli inizi. / © metamorworks/Shutterstock

I processori Intel attualmente dominano il mercato dell'inferenza sull'apprendimento automatico, seguito soltanto da Nvidia che ha lanciato il proprio chip per poter competere. A novembre, anche Amazon ha dichiarato di essere in grado di creare chip simili. Tuttavia, non rappresenterebbe una minaccia per i due concorrenti sopramenzionati. poiché il gigante dello shopping online intende utilizzarli e non venderli. Amazon preferisce infatti vendere i suoi servizi basati sul cloud.

Oltre a questo annuncio, Intel ha anche dichiarato la sua partnership con che Dell, la quale ospiterà i nuovissimi chip di prossima generazione nella sua linea di portatili XPS. Purtroppo i nuovi SoC Intel costruiti col processo a 10 nanometri hanno dovuto affrontare dei ritardi di produzione, ma sembra che sia stato tutto risolto.

Fonte: Reuters

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica