Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

#WWDC18 8 min per leggere 4 Commenti

iOS 12 darà nuova vita agli iPhone

Finalmente è giunto il momento: il WWDC, la conferenza Apple dedicata agli sviluppatori, è iniziata con il consueto keynote tenuto da Tim Cook. Uno degli annunci più importanti riguarda iOS 12, la nuova versione del sistema operativo di iPhone e iPad che sarà disponibile per gli utenti quest'autunno.

Le novità annunciate durante il keynote del WWDC sono davvero tante ma tra i tanti annunci spicca di certo quello di iOS 12, il prossimo aggiornamento del sistema operativo di iPhone e iPad. A salire sul palco assieme a Tim Cook per la presentazione è stato Craig Federighi che ha esposto tutte le varie novità che riguarderanno i dispositivi di casa Apple.

Una delle cose su cui Craig ha calcato la mano è la velocità di adozione delle nuove versioni di iOS rispetto Android. iOS 11 ha raggiunto il 50% degli utenti in appena 7 settimane. Al momento l'81% degli utenti utilizza iOS 11 contro il 6% di Oreo. La soddisfazione degli utenti a proposito di iOS 11 è del 95% secondo i dati raccolti da Apple. Numeri stupefacenti.

Scorciatoie

Performance

Il primo argomento toccato nel keynote sono le performance dei dispositivi iOS. Apple ha lavorato per ottimizzare iOS 12 su tutta la linea di dispositivi supportati riuscendo ad ottenere dei risultati stupefacenti.

L'esempio fatto riguarda iPhone 6 Plus: secondo Apple il team di sviluppo è riuscito ad ottenere il 40% di velocità in più nell'apertura delle app, 50% nell'apertura della tastiera e 70% nell'apertura della fotocamera dalla lockscreen.

Capture5
Un dato impressionante. / © AndroidPIT

Il sistema operativo di Apple è stato anche ottimizzato per funzionare meglio sotto grossi carichi di lavoro. Durante lo stress test effettuato dall'azienda le applicazioni e il tab di condivisione è stato aperto 2 volte più velocemente rispetto ad iOS 11. Aspettatevi un miglioramento delle prestazioni del vostro iPhone!

ARKit 2.0

Apple ha anche migliorato il suo software di sviluppo per app in realtà aumentata. ARKit è ora aggiornato alla versione 2.0 e porta con se numerose novità. Shared experiences, ad esempio, permette a due o più utenti con dispositivi diversi di condividere il piano 3D virtuale della stessa app per condividerne i contenuti in contemporanea.

La precisa calibrazione dei sensori dei dispositivi Apple permette una precisione senza pari (a detta di Apple) ed è per questo che la società ha presentato una nuova app chiamata Measure. Grazie a quest'app potrete effettuare delle misurazioni in realtà aumentata con una precisione molto alta.

Capture46
La demo LEGO con ARKit 2.0 è davvero interessante! / © AndroidPIT

Alla presentazione ha partecipato anche LEGO che ha mostrato una impressionante demo di realtà aumentata utilizzando dei set lego fisici preparati per l'evento.

È stata annunciata la collaborazione con Pixar per la creazione di un nuovo formato file per la condivisione e l'utilizzo di modelli 3D per la realtà aumentata (ma non solo). Il nuovo formato file si chiama USDZ e sarà supportato da tutti i dispositivi iOS 12. Il CTO di Adobe Abhay Parasnis è salito sul palco per annunciare la compatibilità della Adobe Creative Suite con USDZ e iOS 12.

Foto

In iOS 12 è stata migliorata anche la gestione delle ricerche nell'app Foto. Ora l'applicazione è in grado di consigliare momenti chiave, persone, posti o categorie di foto ancora prima che iniziate a digitare nella barra dedicata, semplificando la ricerca di contenuti utili. È possibile anche cercare foto in base al nome delle attività commerciali o eventi in cui avete scattato le foto.

Capture55
Dove ho già visto questa funzione? / © AndroidPIT

È stato aggiunto un nuovo tab chiamato "For You": la funzione è simile all'assistente di Google Foto o i Ricordi di Facebook e vi mostrerà le vostre foto più care scattate lo stesso giorno negli anni passati. In questa scheda troverete anche dei consigli di condivisione per i vostri album con le persone presenti nelle foto.

In caso di condivisione l'app Foto chiederà al contatto in questione di condividere le sue foto dello stesso evento con voi. Apple ci tiene a far sapere che le foto saranno condivise alla massima risoluzione e con codifica end-to-end per una sicurezza senza compromessi.

Siri

L'assistente digitale di Apple è l'elemento che connette tutti i dispositivi dell'azienda. Siri ha ricevuto un aggiornamento importante ed ora è in grado di darvi consigli e rispondere a parole d'ordine personalizzate in grado di eseguire comandi scelti da voi. Questa funzione si presenta sotto la forma della nuova app Shortcuts.

News, Stocks, Voice Memo, Apple Books e Car Play

News ha ricevuto un piccolo aggiornamento portando con se una nuova sidebar su iPad. Ora la sezione "Top Stories" è attentamente selezionata dal team editoriale di Apple per assicurare solo contenuti di alta qualità.

L'applicazione dedicata alla borsa di Apple è stata completamente ridisegnata da zero. Ora all'apertura dell'app sarete in grado di vedere il grafico del valore delle azioni che state seguendo nelle ultime 24h. All'interno di Stocks ora è integrata anche News che è in grado di mostrare notizia del mercato finanziario inerenti. Stocks per la prima volta è stata portata su iPad.

apple wwdc 2018 46
Potrete creare i vostri comandi preferiti per Siri. / © Apple

Anche Voice Memo è stata ridisegnata da capo. Come Stocks ora è presente su iPad e per la prima volta supporta la sincronizzazione su iCloud. Apple Books è il nuovo nome di iBooks e porta con se un nuovo e fresco design.

Apple Car Play è stato aggiornato per supportare applicazioni di navigazione di terze parti come Google Maps o Waze.

Notifiche

Questo è un altro dei cambiamenti più attesi dagli utenti Apple. Si sa come le notifiche di iOS non siano mai state all'altezza della controparte Android risultando di fatti confuse e poco chiare. Con iOS 12 potrete dire addio a tutto ciò, il sistema di notifiche di iPhone e iPad è stato finalmente ritoccato migliorando l'esperienza generale.

È possibile ora usare il 3D touch sulle notifiche nella lockscreen per mandare tali notifiche direttamente nel notification center senza passare per la lockscreen. È anche possibile nascondere le notifiche definitivamente.

Il cambiamento più atteso riguarda di certo la possibilità di raggruppare notifiche proveniente dalle stesse applicazioni. Una funzione presente in Android da anni ma arrivata solo ora su iOS.

DND - Do Not Disturb

La modalità DND è stata migliorata introducendo Bed time, letteralmente tradotto in tempo di andare a letto. Una volta attivata questa modalità non verrete tenuti svegli o svegliati dall'arrivo delle notifiche sul vostro iPhone.

È ora anche possibile attivare DND direttamente dal Control Center selezionando contestualmente la durata del periodo di silenzio del dispositivo.

Capture1117
Una funzione che Android P includerà. / © AndroidPIT

Screen Time

Una delle innovazioni presentate da Google all'I/O di quest'anno riguardava il controllo del tempo speso sullo smartphone ed il cosiddetto Digital Wellbeing. Poteva Apple essere da meno? In questo centro di controllo potrete verificare il tempo totale "perso" sullo smartphone, sulle singole app, quanto spesso utilizzate una data app ogni ora e quante notifiche le applicazioni vi mandano disturbandovi.

È possibile ovviamente limitare il tempo speso su ogni applicazione impostando un timer di utilizzo. Il timer verrà sincronizzato tra tutti i dispositivi Apple come iPhone e iPad.

iMessage e Facetime

L'applicazione per i messaggi di Apple è stata migliorata in molti aspetti. Molto tempo è stato speso ad esporre le novità relative agli Animoji. Le Animoji disporranno del rilevamento del movimento della lingua e sono state aggiunte i nuovi personaggi Koala, Fantasma, Tigre e T-Rex.

Apple vuole anche darvi la possibilità di personalizzare le vostre Animoji, queste Animoji personalizzate sono chiamate Memoji e sono praticamente simili alle AR Emoji di Samsung. Differiscono nel metodo di creazione (in questo caso manuale) e nella precisione dei movimenti (migliore su iPhone X grazie all'hardware di FaceID).

Capture140
Animoji e Memoji hanno intrattenuto il pubblico. / © AndroidPIT

Animoji e Memoji possono essere utilizzate in tempo reale nella fotocamera di iMessage per personalizzare i propri scatti. Nella fotocamera di iMessage sono stati aggiunti anche dei filtri creativi applicabili in contemporanea alle Animoji/Memoji.

La suite di videochiamate Apple, Facetime, è ora integrata in iMessage e permette chiamate di gruppo fino a 32 partecipanti.

Dispositivi compatibili

Gli smartphone e i tablet Apple compatibili con il nuovo sistema operativo della casa di Cupertino sono i seguenti e coprono la lineup Apple fino al 2013:

iPad

  • Apple iPad Pro 12,9"
  • Apple iPad Pro 10,5"
  • Apple iPad Pro 9,7"
  • Apple iPad 5th Gen
  • Apple iPad Air 2
  • Apple iPad Air
  • Apple iPad Mini 4
  • Apple iPad Mini 3
  • Apple iPad Mini 2

iPhone

  • Apple iPhone X
  • Apple iPhone 8 Plus
  • Apple iPhone 8
  • Apple iPhone 7 Plus
  • Apple iPhone 7
  • Apple iPhone 6S Plus
  • Apple iPhone 6S
  • Apple iPhone 6 Plus
  • Apple iPhone 6
  • Apple iPhone SE
  • Apple iPhone 5S

Cosa vi ha colpito di più di questa presentazione? Fatecelo sapere nei commenti!

4 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Vi correggo solo una cosa, l’esempio è stato fatto con un iPhone 6 Plus e non un 6s plus. Preferisco sottolinearlo perché iPhone 6/6plus ha solo 1gb di ram, mentre iPhone 6s/6s plus ha 2 gb di ram come i più recenti iPhone 7 e 8 (no iPhone 7 Plus e 8 plus e iPhone X che hanno 3gb di ram), e quindi dovrebbe essere un ottimo lavoro avendo poca ram. A settembre sapremo come girerà.

Articoli consigliati