Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 min per leggere 1 Commento

L'iPhone non può più chiamarsi iPhone in Messico

Un'agenzia di telecomunicazioni messicana, denominata iFone, ha dichiarato di aver vinto la causa contro Apple per l'utilizzo del nome iPhone, esponendo la casa di Cupertino a pagare un potenziale risarcimento danni.

Nel comunicato ufficiale si può leggere come i giudici messicani abbiano negato ad Apple il permesso di continuare ad utilizzare il nome iPhone, dopo che l'azienda locale iFone, attiva dal 2003, aveva citato in giudizio la casa americana, originando una causa durata 3 anni.

Gli avvocati della compagnia iFone hanno anche dichiarato che richiederanno ad Apple un risarcimento adeguato al periodo di tempo (dal 2007) in cui la mela ha utilizzato “impropriamente” il nome iPhone.

La nota più interessante di tutta la vicenda è che il risarcimento dovuto da Apple si appresta ad essere multimilionario: anche se l'ammontare non è stato ancora deciso, i legali della messicana iFone affermano che per legge il risarcimento può arrivare fino al 40% del valore di vendita di un servizio che si dimostri aver violato la legge.

 

(Foto: iFone.com.mx)

Fonte: dawn.com

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK