Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Soffrite di blocchi, freezing o buffering con l'IPTV? Ecco come risolvere!
Applicazioni 4 min per leggere Nessun commento

Soffrite di blocchi, freezing o buffering con l'IPTV? Ecco come risolvere!

La tecnologia IPTV è diventata in breve tempo protagonista nell'ambito di come gli utenti fruiscono dei video. Sebbene questa piattaforma rappresenti uno dei più moderni sistemi di trasmissione video in diretta oppure “on demand”, sono davvero tantissime le persone che si rivolgono a forum e blog di informatica chiedendo la soluzione ad un problema ormai noto: i frequenti blocchi, buffering o freezing.

Uno dei problemi più diffusi consiste nel fatto che il canale IPTV che decidiamo di guardare smette di funzionare dopo pochi secondi. Si avvia il video player, si carica la lista dei canali e si fa partire la trasmissione, semplice no? Peccato che, all'improvviso, lo schermo diventa nero oppure il canale va a scatti. Vediamo da cosa possono dipendere tutti questi problemi...

AndroidPIT streaming versus classical tv
L'IPTV si interrompe proprio sul più bello? C'è una soluzione! / © AndroidPIT

Perché l'IPTV si blocca?

Connessione lenta

Una delle principali cause potrebbe essere che la vostra connessione non è abbastanza veloce. Infatti, se la velocità di riproduzione del video è superiore alla massima velocità fornita dal vostro provider Internet, è più che normale che il video tenda a bloccarsi rimanendo in attesa che il dispositivo riesca a scaricare la successiva porzione di video.

Pertanto, se volete gustarvi al meglio l'IPTV vi consigliamo di abbonarvi ad un provider Internet in grado di offrirvi una velocità di download garantita di almeno 7 Megabit al secondo. Per scoprire se il problema è effettivamente la vostra connessione, consigliamo anche di provare a guardare lo stesso canale della stessa lista dal vostro smartphone sotto rete 4G.

roteadorandroidteaser
Connessione lenta? Forse è il caso di cambiare provider. / © ANDROIDPIT

Vi è anche da considerare che nel caso stiate cercando di godere di contenuti protetti da copyright illegalmente, dovete sapere che tali flussi video non vengono trasmessi e gestiti in modo poi così sofisticato. Al contrario, le piattaforme di streaming completamente legali, come Netflix, Sky e Mediaset Premium, sono in grado di ottimizzare la qualità video trasmessa in base alla banda disponibile della vostra connessione.

Se invece disponete di una connessione ultraveloce (fibra ottica, ad esempio), il vostro provider potrebbe comunque aver applicato dei filtri che riducono la banda disponibile quando viene rilevato l'utilizzo di servizi in streaming come l'IPTV, appunto. A giudicare da quanto si legge in rete, sono soprattutto gli utenti Fastweb a lamentare questo tipo di problemi di buffering e blocchi continui.  Di conseguenza, se vi rispecchiate in quest'ultimo caso, il nostro consiglio è quello di sfruttare una VPN per tentare di aggirare eventuali filtri.

Il server che trasmette è "troppo carico"

Immaginate di trovarvi in città all'ora di punta: il traffico si congestiona facilmente, giusto? Proprio come in questo esempio, anche la rete può sovraccaricarsi se tutti gli utenti si connettono allo stesso server nello stesso momento. Seppure la vostra linea vi consente di raggiungere i 7 Megabit (o addirittura 1 Gigabit), l'IPTV potrebbe bloccarsi dopo pochi secondi per via del fatto che il server che trasmette il segnale riceve troppe richieste a cui non riesce a far fronte in tempi brevi.

Inside IBM Cloud Dallas
Le IPTV non sfruttano gli enormi server delle maggiori piattaforme di streaming online. / © IBM

Se l'IPTV si blocca durante un evento sportivo importante o un famoso show in diretta, è abbastanza probabile che il motivo sia proprio l’eccessivo numero di utenti che sono connessi alla stessa sorgente. Quello che potete fare in questo caso è... assolutamente niente, in quanto il problema non deriva da voi.

Lista canali test

Per poter godere dei contenuti tramite l'IPTV è necessario essere in possesso di almeno una lista canali. In rete è pieno zeppo di liste contenenti canali gratuiti da vedere in maniera completamente legale (Rai Play, ad esempio) ma anche canali premium, ossia a pagamento, la cui visione attraverso software IPTV è assolutamente illegale.

Proprio in quest'ultimo caso in particolare, i pirati informatici mettono a disposizione degli utenti delle cosiddette liste di test, valide solo per alcune ore, che servono a fornire una prova del loro servizio. Non è insolito, dunque, che la trasmissione possa durare pochi secondi prima che si blocchi o vada a scatti.

androidpit vlc hero 1
VLC è uno dei player più utilizzati per l'IPTV. / © AndroidPIT

Per risolvere questo problema vi consigliamo in via prioritaria di utilizzare una lista di canali vera, pagando un abbonamento al reale fornitore del servizio e utilizzando i suoi canali ufficiali di trasmissione. In alternativa, se per gestire la vostra lista canali (che presumiamo contenga canali gratuiti) utilizzate un player di terze parti, come VLC, potete settarlo modo che, quando il flusso si blocca, non venga chiuso il canale, ma aggiorni forzatamente la lista.

Ogni software possiede la sua procedura, motivo per cui vi consigliamo di visitare il sito ufficiale dell'applicativo che utilizzate.

Facebook Twitter 8 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica