Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 9 Condivisioni 2 Commenti

L'Italia batte la Germania ai mondiali e con la rete 4G!

L'Italia riesce ancora una volta a sconfiggere la Germania. Stavolta però la sfida non si svolge sui campi da calcio, non vi sono mondiali di mezzo, ma riguarda la velocità del 4G. Secondo quanto riportato da OpenSignal, il Bel Paese riesce a cavarsela piuttosto bene garantendo una velocità di download pari a 17Mbps.

Allo stesso tempo però  l'Italia è anche il Paese europeo ad offrire la connessione internet più lenta. Quante volte vi siete lamentati della connessione troppo lenta, che si blocca proprio sul più bello lasciandovi con il dubbio su chi fosse realmente l'assassino dopo due ore di film? Non prendetevela con il vostro pc o il vostro dispositivo Android perchè, ahimè, potrebbero non essere loro i responsabili. 

netflix 3
Lo streaming che non carica ha causato crisi di nervi a più di un italiano! / © ANDROIDPIT

OpenSignal nel suo ultimo report ha riportato i dati raccolti tra ottobre e dicembre 2015 da milioni di smartphone per darci un'idea dello sviluppo della rete 4G nel mondo. Dall'indagine è emerso che l'Italia, per quanto riguarda la copertura della rete LTE si trova al 47° posto mentre, se si considera la velocità, se la cava decisamente meglio guadagnandosi il 22° posto (17Mbps), lasciandosi alle spalle la Germania (14Mbps). 

Se si escludonono Svezia, Norvegia e Finlandia, sembra che l'Europa faccia fatica ad abbandonare le infrastrutture del 3G per passare al 4G. Un'eccezione degna di nota sono i Paesi Bassi che registrano una delle più vaste coperture al mondo garentendo una velocità di 23Mbps. Per avere a disposizione la migliore copertura e la più veloce rete LTE dovrete però superare i confini europei e spostarvi a Singapore o in Corea del Sud. In Europa a fornire la rete 4G più veloce sono invece Ungheria (28Mbps) e Romania (28Mbps). 

open signal 4g
L'Italia si piazza al 22° posto nel ranking mondiale per quanto riguarda la velocità del 4G! / © OpenSignal

In Italia a garantire la maggiore copertura è Vodafone che nell'ultimo anno si è impegnata particolarmente nella diffusione del 4G, investendo 3,6 miliardi di euro e riuscendo a raggiungere circa 6,000 comuni italiani (circa il 94% della popolazione). A garantire una rete più veloce è però Tre, seguita subito dopo da Tim e Vodafone, mentre Wind fa fatica a tenere il passo.

Da questa indagine sembra quindi che l'Italia non se la passi poi così male ma la domanda è: quanti utenti utilizzano realmente la rete 4G? Con un aumento dell'utilizzo dell'LTE, la velocità riuscirà a mantenere questi livelli o calerà notevolmente?

Se al momento non possiamo lamentarci del 4G, le carte in tavola cambiano se si analizza la velocità della rete internet non legata ai dispositivi mobili. Pochi giorni fa Ian Bremmer ha pubblicato su Twitter un'infografica relativa alla velocità di internet all'interno dell'Unione Europea. Il rosso, il colore di allarme, non può che identificare i Paesi che offrono la peggiore connessione internet e, ahimè, è proprio di questo colore che si tinge l'Italia (8,73Mbps). Non aspettatevi di trovare sul podio la Germania perchè in realtà il Paese ad offrire la migliore connessione internet in termini di velocità è la Romania (55,67Mps).

Questa lentezza nel caricare le pagine internet ha senza dubbio delle conseguenze sia sulle aziende, che sui singoli utenti. Se prendiamo in considerazione i sempre più diffusi e-commerce o altre aziende che forniscono servizi in rete, una connessione lenta significa meno guadagni, il che potrebbe portare le compagnie a decidere di non investire nel nostro Paese.

Se Netflix non si è fatto scoraggiare dalla scarsa velocità di rete e dalle infrastrutture presenti in Italia, forte del servizio che riesce a fornire praticamente ovunque, altre aziende simili potrebbero decidere di fare un passo indietro rivolgendosi ad altri mercati. I singoli utenti nel frattempo perdono la pazienza davanti al pc o al proprio dispositivo portatile nel momento in cui non riescono a portare a termine un acquisto o non riescono a guardare un film, una partita o un programma TV senza interruzioni. 

Cosa ne pensate dei dati emersi? Sul vostro dispositivo mobile vi appoggiate al 4G? La limitata velocità della rete è per voi un limite?

9 Condivisioni

2 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK