Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 1 Commento

iTunes, controllo remoto con Android

iTunes: molto si è parlato e scritto del famoso player musicale di Apple, che negli anni ha diviso la comunità degli utenti tra fan accaniti e feroci oppositori. Se fate ancora parte della categoria dei fan ma da Apple siete passati ad Android, potete continuare ad usare il vostro riproduttore multimediale preferito. Anzi, oggi con Android lo potete anche controllare a distanza.

Da Winamp ad iTunes ai sistemi di riproduzione universali come VLC, la storia di ogni utente Internet si intreccia con i riproduttori di file multimediali. Nati tutti per rappresentare un'alternativa a Windows Media Player, iTunes in particolare è sempre riuscito a garantirsi una community di sostenitori molto ampia, grazie soprattutto al suo layout curato e alla facilità di gestione e visualizzazione dei contenuti.

L'ultimo arrivo in casa iTunes, la versione 11, non ha fatto che confermare la fama di questo player, che tanto bene si adatta a creare e riprodurre playlist e che altrettanto bene si adatta ad un controllo remoto.

Il nuovo iTunes 11: nuovo layout ma sempre nel segno della tradizione

Per i sistemi iOS esiste la app Remote, che consente di controllare da iPad la mediateca di iTunes utilizzando il WLAN. Assecondando le richieste del mercato, anche su Android hanno fatto la loro comparsa diverse applicazioni che servono allo stesso scopo. Oggi parliamo di Retune, forse la migliore per efficienza e numero di funzionalità.


La schermata “In Riproduzione” di Retune

Per mettere in comunicazione la app con iTunes è necessario che il dispositivo Android si trovi nel raggio dello stesso WLAN del pc. L'applicazione per smartphone fornirà al primo avvio un codice di 4 cifre che dovrà essere utilizzato per abilitare l'accesso remoto su iTunes.

Nel riproduttore multimediale di Apple è infatti presente la funzione Remote in alto a destra nello schermo. Con un click si potrà inserire il codice e registrare l'applicazione per il controllo remoto. Chi non utilizzasse ancora l'ultima versione di iTunes potrà trovare l'opzione Remote nella colonna di sinistra dell'applicazione. La procedura è davvero molto intuitiva.

Inserire il codice datovi dalla app Retune nella schermata Remote di iTunes

Una volta stabilita la connessione avrete immediatamente accesso a tutti i vostri contenuti di iTunes. Potrete ordinare i brani per autore o titolo, visualizzare la vostra scaletta, cercare un brano per titolo e molto altro. Nella schermata “In Riproduzione” si possono visualizzare le informazioni sul brano anche a schermo intero, e per avere sempre sotto mano i controlli di iTunes il pannello dei controlli della musica è sempre visibile in primo piano sullo smartphone. Una volta che si inizi un'altra attività sullo smartphone, Retune sarà ancora visualizzabile sulla barra delle notifiche.

Retune nella barra delle notifiche dello smartphone

Dalle impostazioni si può anche scegliere un momento specifico in cui la app dovrà scollegarsi da iTunes. Questa “funzione timer” permette di non sprecare batteria con la connessione quando lo smartphone non viene utilizzato.

I brani suddivisi per artista su Retune

(Immagini: RRZEicons/Wikimedia Commons, Nico Heister/AndroidPIT)

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK