Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Jenga: più di un semplice gioco per il robot AI

Jenga: più di un semplice gioco per il robot AI

Alcuni ricercatori del famoso Massachusetts Institute of Technology (MIT) negli Stati Uniti hanno insegnato a un robot con intelligenza artificiale a giocare a Jenga. L'obiettivo non è quello di sostituire il compagno di gioco umano, come spiegato nel trattato scientifico. C'è dell'altro.

Dopo il primo avvio, il robot è stato messo subito al lavoro e ha cercato di spingere i mattoni Jenga fuori dalla pila e rimetterli in cima. I due bracci della pinza misurano la forza necessaria per muovere il mattoncino e il robot può decidere se la parte può essere rimossa con successo. Dopo circa 300 movimenti, il robot e l'IA avevano una comprensione della fisica alla base del gioco. "Il robot costruisce cluster e poi impara i modelli per ognuno di questi cluster, piuttosto che imparare un modello che cattura assolutamente tutto ciò che potrebbe accadere" afferma Nima Fazeli.

In un video, il robot dimostra di avere già una buona padronanza del gioco. Alla fine del video si può osservare come appare il gioco Jenga attraverso gli "occhi" del robot.

Più di un semplice gioco

Dietro tali progetti c'è naturalmente un significato più profondo di quello del Jenga. I complessi compiti che il robot deve svolgere in combinazione con l'AI di controllo forniscono una conoscenza di base della fisica del sistema che può essere utilizzata anche per altri scopi. Scenari come questo rendono lo sviluppo più tangibile e comprensibile per i meno informati e guidano l'intero sviluppo sul campo in una direzione pratica. Non certo una cattiva idea.

Il professor Alberto Rodriguez dell'MIT dice che giochi come Jenga richiedono "la padronanza di abilità fisiche come sondare, spingere, tirare, posizionare e allineare le parti". L'esperienza acquisita con il progetto dovrebbe andare a vantaggio dell'industria, rendendo i robot più sensibili e precisi di prima.

In quale attività quotidiana vorreste vedere utilizzati dei robot?

Via: Engadget Fonte: MIT

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
[Error]