Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 6 min per leggere Nessun commento

Kjus BT 2.0 Glove recensione: guanti da sci con Bluetooth e display OLED

I guanti hanno un unico compito: proteggere le mani e tenerle calde. Questo vale anche per i guanti da sci. Ma i guanti Kjus BT 2.0 fanno di più. Essi servono come estensione dello smartphone in modo da poter essere raggiunti durante lo sci. Li abbiamo testati per voi.

Valutazione

Pro

  • Lunga durata della batteria, ricarica veloce
  • Comunicazione nella norma
  • Buona lavorazione, tengono molto caldo

Contro

  • Prezzo proibitivo
  • Posizionamento strano di altoparlante e microfono

Uscita e prezzo

I guanti Bluetooth di Kjus non sono un affare. Il prezzo al dettaglio consigliato è di 349 euro. Alcuni rivenditori offrono i guanti per circa 300 euro, di solito non da stock, ma solo su richiesta. Tuttavia, guanti da sci davvero buoni non sono necessariamente a buon mercato anche senza tecnologia Bluetooth.

Design e assemblaggio

Lasse Kjus, ex campione olimpico e parte di una generazione d'oro di sciatori scandinavi, ha da tempo appeso gli sci al chiodo. Nel frattempo ha iniziato a vendere la sua collezione di abbigliamento da sci dal marchio omonimo. La collezione include i guanti Kjus BT 2.0, che sono disponibili in diverse versioni per uomo e donna. I guanti non possiedono solo materiali caldi e design chic, ma anche tecnologia moderna: nel pollice c'è un altoparlante, più in basso un microfono. Entrambi sono impermeabili e servono per le telefonate.

Chi ha mai sciato prima d'ora può intuire perché questa soluzione abbia senso: fa freddo, la neve si scioglie diventando acqua, si è vestiti con mille strati e lo smartphone è da qualche parte in una borsa o in uno zaino. Quando il vostro telefono suona, non si riesce mai a scavare nelle tasche in tempo per rispondere alla chiamata. Con i guanti Bluetooth, tutto quello che dovete fare è premere il pulsante illuminato a LED sulla parte superiore del guanto per rispondere. Inoltre, i guanti vibrano per avvisarvi della chiamata in ingresso.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 7005
Il pulsante illuminato colpisce. / © AndroidPIT

La lavorazione è piacevole, solo il componente che ospita lo schermo e la batteria è collocato all'interno del guanto e non è cucito saldamente allo strato superiore del tessuto. Il taglio dei guanti Kjus è sportivo e stretto, i miei guanti da sci normali di taglia 10 si adattano esattamente allo stesso modo. Una chiusura in velcro assicura che non vi sia alcuna spiacevole sfilatura del guanto.

Il mix di materiali in pelle e tessuto è convincente, non solo perché tutte le superfici hanno un aspetto di alta qualità ma anche perché sono sufficientemente resistenti alla neve e al ghiaccio.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 7022
Esterno in pelle, interno in tessuto. / © AndroidPIT

Per inciso, la tecnologia risiede completamente nel guanto destro. Tuttavia, questo non è evidente quando lo si indossa, perché i componenti sono piccoli, i cavi sono piatti e il tutto non disturba. Dato che i componenti sono tutti impermeabili, non dovrete avere paura della neve, dell'umidità o del ghiaccio, ma questo sarebbe un problema per qualsiasi tipo di guanti da sci.

Display

Sul guanto destro c'è un piccolo display di tre centimetri per uno. Il produttore sottolinea che il mini display è un pannello OLED. La risoluzione non è particolarmente alta, ma non deve necessariamente esserlo poiché lo schermo mostra solo i dati di base: stato della batteria, connessione Bluetooth, nome dello smartphone collegato, chiamante e numero di telefono. Questo è sufficiente, anche nella rappresentazione a soli due colori. La luminosità è buona, i caratteri sono sempre ben visibili.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 6982
Un display OLED così piccolo non si nota tutti i giorni. / © AndroidPIT

Software

Non c' è nessuna applicazione speciale per i guanti Kjus. La connessione Bluetooth viene stabilita tramite i dispositivi Android dalle impostazioni, nessun software è né necessario né disponibile.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 6997
Si, pronto? / © AndroidPIT

Audio

I guanti Kjus sono davvero unici solo grazie allo speaker integrato. Si può anche ascoltare musica in teoria, ma nessuno vorrà farlo. Questo è dovuto a molti fattori:  il comfort, la mancanza di schermatura contro il rumore ambientale, la limitazione ad un orecchio e anche la qualità del suono. La qualità non è all'altezza della riproduzione di musica, ma non deve esserlo.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 7030
I guanti del campione olimpico Lasse Kjus. / © AndroidPIT

Tuttavia, anche le telefonate sono tutto fuorché piacevoli. Una telefonata suona più come una conversazione con un walkie-talkie e non è così naturale e piacevole come con i telefoni moderni. I Kjus BT 2.0 lavorano anche in "half-duplex", il che significa che mentre una persona parla, non sente più l'altra. Il volume è sufficiente, ma può essere regolato solo tramite lo smartphone. Quindi, se il volume del telefono è troppo basso per l'ambiente circostante, è necessario estrarlo da dove si trova per rimediare.

È anche chiaro, tuttavia, che questi guanti non sono necessariamente fatti per ore di conversazione. Si tratta di un facile accesso al telefono dalle piste e di un'organizzazione breve, ad esempio fino al prossimo punto d'incontro. A questo scopo, ciò che viene offerto è sufficiente ma non si può chiedere di più. E' un po' strano che il produttore non abbia messo il microfono nella punta del mignolo. Questo avrebbe reso possibile effettuare telefonate in maniera molto più rilassata e visivamente più normale, per quanto si possa definire normale parlare con un guanto.

AndroidPIT kjus bluetooth glove 7012
Telefonare con il guanto: benvenuti nel futuro. / © AndroidPIT

Batteria

La batteria nei guanti viene caricata attraverso una porta micro-USB vicino al polso. Il collegamento è alloggiato in una robusta parte di plastica. Il produttore non menziona l'esatta capacità della batteria e il tempo di funzionamento, ma durante la mia prova la batteria del Kjus BT 2.0 è durata per un tempo molto lungo, specialmente in modalità standby, che è probabilmente lo scopo principale. La ricarica avviene tramite computer o alimentatore e richiede meno di un'ora utilizzando il PC con una batteria completamente scarica.

Giudizio complessivo

Lasse Kjus sa come dovrebbe essere un guanto da sci e come dovrebbe apparire. Infatti, i Kjus BT 2.0 sono guanti davvero buoni. Nel complesso, la tecnologia che ne è alla base non è né particolarmente complessa né straordinaria ma comunque ragionevolmente adatta all'uso quotidiano sulle piste. La batteria dura a lungo, l'uso è semplice e la  qualità di comunicazione è sufficientemente buona per brevi telefonate. Ogni sciatore deve decidere da solo se il fatto di essere relativamente facile da raggiungere sulle piste giustifichi un prezzo di oltre 300 euro.

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati