Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

malware android

Giusto ieri un analista di Microsoft aveva riferito di una botnet operante da terminali Android che stava inondando di spam i computer di mezzo mondo. A quanto pare Android non c'entrava niente e quella dell'analista era una supposizione.

Google ha esaminato le email incriminate e ha fatto sapere che nonostante la firma in calce riportasse “inviato da Yahoo Mail Android” lo spam non proveniva affatto da degli smartphone, ma da normalissimi computer. Si tratterebbe insomma di una normale botnet tramite PC e la firma sarebbe stata usata per by-passare i controlli anti-spam del servizio email utilizzato. L'analista che per primo aveva parlato di una botnet Android ha ammesso che in realtà la sua era solo una supposizione. A questo punto qualcuno potrebbe anche supporre, con una probabilità molto più alta di aver ragione, che la botnet operasse da PC Windows...

Il fatto che la questione sicurezza su Android sia un tema caldo e spesso decisamente abusato, non toglie però che alcuni pericoli esistano davvero. Per esempio Google ha appena eliminato dal Play Store un'applicazione malevola, “Find and Call”, che inviava a un server remoto la lista dei contatti di chi l'aveva installata. Se qualcuno sta pensando che Android non è "sicuro"... beh, la stessa applicazione era presente anche sul sorvegliatissimo e controllatissimo App Store di Apple.

Fonte: The Verge

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più