Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Le lunghe corse in autobus saranno meno impegnative grazie alla VR

Le lunghe corse in autobus saranno meno impegnative grazie alla VR

Chiunque abbia viaggiato su lunghe distanze in autobus sa che dopo le prime due ore potrebbe diventare noioso, soprattutto se si fa fatica a dormire durante il viaggio. Per questo motivo, FlixBus ha ideato una soluzione innovativa al problema: intrattenere i passeggeri con giochi e applicazioni disponibili in realtà virtuale.

FlixBus è stato lanciato per la prima volta in Europa nel 2011, ma ha attraversato l'Atlantico solo di recente. Sul suolo americano si trova in diretta concorrenza con servizi di autobus a basso costo, come Greyhound e altri. Tuttavia, FlixBus sembra possedere tecnologie ben più all'avanguardia, offrendo WIFI gratuito a bordo, prese elettriche e, a partire da questo momento, anche la prima esperienza di viaggio a lunga distanza in realtà virtuale, ma solo nelle rotte verso Las Vegas.

L'esperienza, alimentata da Inflight VR, includerà circa 50 giochi e applicazioni, tra cui gli scacchi, basket o anche una simulazione di "galleggiamento" nello spazio. Parlando di hardware, i visori offerti sono dei Pico Goblin 2 di Pico Interactive. Tuttavia, non saranno disponibili per tutti i passeggeri, ma solo per coloro che prenoteranno i cosiddetti "Panorama Seats", presenti nella parte anteriore dell'autobus, poiché la presenza dei visori è limitata. FlixBus sostiene inoltre che l'esperienza VR verrà offerta "senza costi aggiuntivi", ma consiglia ai passeggeri di prenotare in anticipo.

Tuttavia, c'è un grande ostacolo che l'azienda potrebbe non essere in grado di superare: la nausea causata dalla VR e dal movimento dell'autobus. Molti hanno infatti diverse difficoltà ad adattarsi alla realtà virtuale con i piedi piantati saldamente a terra, immaginiamoci su un veicolo in movimento.

Ciononostante, FlixBus ha riferito a TechCrunch che il feedback ricevuto durante i primi test in Spagna e Francia è stato positivo. Se i risultati negli Stati Uniti saranno simili, l'azienda potrebbe iniziare ad offrire il servizio nel resto del mondo.

Prenotereste un viaggio su un autobus FlixBus per provare questa esperienza VR? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica