Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione Nessun commento

Lewa OS la custom rom per Nokia X

Poche ore fa è stata rilasciata la prima ROM funzionante per il nuovo Nokia X, in pratica è la prima porta che si apre per cambiare totalmente l’aspetto dell'interfaccia utente e soprattutto permettere l'accesso allo Store come tutti i dispositivi Android.

Nokia X è il primo esperimento della longeva casa finlandese per portare Android ai propri smartphone.
Visto l’accordo con Microsoft, però,  il Nokia X non dispone di un'interfaccia come qualsiasi altro dispositivo Android. In questo caso hanno cercato di portare lo spirito del Windows Phone, utilizzando la solita UI che ci permette di usare solo le applicazioni più popolari dei giganti di Redmond come Office, Skype, OneDrive, ecc. oltre a Nokia Store dal quale scaricare altre app fatte a posta per il Nokia X.

Nokia x stack
© Nokia

Certamente  ha lasciato scontenti molti dei classici utenti Android che si sono visti limitati nell'uso del nuovo telefono low cost. Ma non sarà più così grazie agli sviluppatori di lewaos.com, che hanno portato la loro Rom a Nokia X permettendo, per ora, solo un'interfaccia minimalista, classica, molto semplificata, che, però, in futuro verrà aggiornata con un Launcher che permetterà di aprire velocemente il lucchetto che nokia ha messo alla sua nuova creazione.

Se avete il Nokia X e volete provarci potete andare su questo link  (utilizzando un traduttore perchè la pagina è in cinese) dove troverete tutti i file necessari e le istruzioni passo passo per l'installazione del Rom. Ricordatevi che questo procedimento è sotto la vostra totale responsabilità e che AndroidPIT non garantisce eventuali danni al dispositivo.

Nokia X Dual SIM
© Nokia

Infine questa Rom apre un nuovo mondo per la linea Nokia X, X+ e XL così che questa famiglia possa diventare un po’ più Android e meno Windows.
Nokia X, X+ e XL usciranno prossimamente in Italia, a un prezzo ancora da confermare, che si aggirerà tra i 109 € e i 149 €.

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK