Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

#MWC17 4 min per leggere 2 Commenti

LG G6: è questo lo smartphone che vogliono gli utenti?

LG ha presentato domenica 26 febbraio il nuovo G6. Lo smartphone mostra delle importanti novità rispetto al suo predecessore tra cui l'assenza del design modulare ed un display dall'insolito formato di 18:9. L'azienda sudcoreana quest'anno ha cercato di realizzare uno smartphone capace di soddisfare le esigenze degli utenti. Sarà riuscita nell'intento?

Display ampio e design compatto

LG si è impegnata davvero tanto nella realizzazione del suo nuovo G6 tanto che nelle settimane che hanno preceduto l'ufficializzazione del dispositivo, ha lei stessa deciso di spifferare le prime novità riguardanti un software ottimizzato ed un insolito display. È infatti lo schermo l'elemento caratterizzante dello smartphone: tecnologia LCD IPS, 5,7 pollici di diagonale, bordi sottilissimi, un atipico formato di 18:9, risoluzione in QHD di 2880x1440 pixel. Il tutto in un unibody compatto che, come abbiamo noi stessi verificato durante l'evento, può essere gestito con una sola mano senza problemi.

AndroidPIT LG G6 MWC 2017 hands on
Ampio schermo, design compatto! / © AndroidPIT

Il G6, nonostante l'ampia diagonale, risulta più piccolo nelle dimensioni rispetto al Samsung Galaxy S7 Edge e sfrutta al massimo lo spazio a disposizione nel pannello frontale. 

Per riscattarsi dal poco convincente G5, la casa sudcoreana ha deciso di rinnovare il suo dispositivo di punta andando incontro alle richieste degli utenti

Per riscattarsi dal poco convincente G5, la casa sudcoreana ha deciso di rinnovare il suo dispositivo di punta andando incontro alle esigenze degli utenti. Ed è così che ha deciso di dare vita ad un phablet Android dal design minimalista e comodo da usare che va incontro a chi non vuole rinunciare ad uno schermo ampio per giocare, leggere, navigare sul web, etc.

Oltre al display c'è di più

Ma il display e le misure compatte del dispositivo non sono gli unici passi fatti dal brand verso gli utenti. Il G6 offre la certificazione IP68, la Quick Charge 3.0, Android Nougat, un'interfaccia ottimizzata, un comparto fotografico davvero promettente, ed il jack per le cuffie.

Il G6 perde i suoi Friends ma il mini-jack dedicato alle cuffie è ancora lì

Durante l'evento ho avuto modo di fare due chiacchiere con Raffaele Cinquegrana, Product Manager per LG Electronics Italia, che ha confermato come la scelta di abbandonare il design modulare introdotto nel G5 sia dovuta dalla volontà di andare incontro agli utenti. Il design modulare è stato sì innovativo, ma gli utenti non lo hanno apprezzato come ci si aspettava (che sia per la sua poca praticità o per la spesa aggiuntiva i moduli non hanno fatto colpo). Ed è per questo motivo che il G6 perde i suoi Friends.

AndroidPIT lg g5 friends 0352
Il G6 perde i suoi Friends! / © AndroidPIT

La batteria estraibile scompare. Probabilmente non è più così attraente come un tempo grazie ai 500 mAh aggiuntivi rispetto alla generazione precedente, all'aiuto di Doze alla tecnologia di ricarica rapida.

Il mini-jack dedicato alle cuffie invece è ancora lì. Nonostante alcuni brand (primi tra tutti Lenovo ed Apple) lo abbiamo rimosso, LG ha deciso di non rinunciarci per rendere più completa l'esperienza utente. Sì, sono sempre più gli headset e gli auricolari senza fili, ma sono comunque ancora tanti gli utenti che utilizzano cuffie cablate. Perché deluderli quindi?

Un'alternativa al Galaxy Note 7?

Il G6 è, ad un primo sguardo, uno smartphone interessante. Bello da vedere, con il suo unibody metallico realizzato in vetro e metallo, e promettente, se si dà uno sguardo alle specifiche tecniche, il G6 è stato presentato come un dispositivo affidabile e sicuro. Il riferimento (indiretto) al flop del Note 7 è saltato fuori durante la conferenza stampa quando il brand sudcoreano ha specificato l'attenzione posta nella realizzazione della batteria e nei diversi test di sicurezza portati a termine.

Il G6 non integra un processore di ultimissima generazione ma lo Snapdragon 821, grazie anche all'ottimizzazione con il software, dovrebbe essere in grado di fare il suo lavoro senza problemi.

Insomma, utenti delusi dal Note 7 fatevi avanti: il G6 è pronto a soddisfarvi con il suo ampio display, con la certificazione IP68, lenti grandangolari e con tutte le altre feature integrate, senza però rischiare di mandare tutto in fumo. E l'assenza del Galaxy S8 all'MWC sembra dare una spinta in più all'ultimo gioiellino di LG. Il prezzo? 749,90 euro.

Utenti, sarete come sempre voi a decidere il destino del nuovo smartphone di LG. Le aspettative del brand, dopo i risultati deludenti del G5 e l'impegno messo nella realizzazione della nuova generazione, sono piuttosto alte. È il G6 il dispositivo che cercate? 

5 Condivisioni

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Buongiorno. Ogni tanto la nostra amata Jessica ci propone domande le cui risposte sono a rischio, nel senso che se ti sbagli, ti sputtani (a me è già accaduto). Ma siccome sono un temerario raccolgo la sfida.
    Immagino che l'LG G6 avrà successo (almeno in Italia).
    Questo perché gli aficionados LG erano tanti (in Italia), anzi, prima dell'arrivo di Huawei, vedevo solo Samsung o LG mentre ora, dopo l'LG G6 di LG non ne incontri mai. Inoltre, ritengo il G6 un ottimo telefono ed il fatto di essere uscito ben prima del nuovo Samsung S8 darà al Brand una chance in più erodendo, di converso, le vendite Samsung.
    Dobbiamo altresì considerare che chi spende cifre importanti lo fa perché vuole un oggetto da mostrare (secondo me costoro sono almeno l'80%) e quindi acquistano schermo Edge, doppia fotocamera e così via e quanto le caratteristiche del G6 siano viste trendy non lo so, ma certo è un ottimo device.
    Però attenzione: il fatto di avere un cosplay grande in un telefono di non grandi dimensioni e quindi più pratico nell'uso, ci sembra un indiscutibile plus, ma quanti sono quelli che, invece, desiderano un device grande anche di dimensioni perché ritengono che ciò faccia far bella figura?


  • Mah.. sinceramente sono moto perplessa e sinceramente almeno così d'impatto questo terminale non mi ha colpito. 749 euro ... Chissà che non si saluti a velocità della luce come il suo predecessore ...

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più