Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere Nessun commento

LG G7 ThinQ test della batteria: meglio di quanto si temesse, peggio di quanto si sperasse

Il nuovo LG G7 ThinQ deve affrontare una concorrenza spietata sotto tutti gli aspetti che compongono uno smartphone. Uno di questi: la batteria. LG G7 ThinQ ha dovuto dimostrare le sue qualità nel nostro test della batteria.

Prima di iniziare, guardiamo brevemente le informazioni principali. La batteria agli ioni di litio da 3000 mAh dell’LG G7 ThinQ è integrata nello smartphone. La ricarica avviene rapidamente via cavo e USB Tipo-C oppure comodamente tramite ricarica wireless con un'apposita stazione di ricarica Qi. Ce ne sono già disponibili per pochi euro, LG non ne fornisce uno.

Tuttavia la capacità della batteria non dice nulla riguardo la durata fino a fine giornata. Dopo tutto, i dispositivi hanno altri componenti, non ultimo il display. LG ha utilizzato un pannello IPS per il G7 ThinQ, mentre la maggior parte dei migliori smartphone utilizza la tecnologia OLED. Ciò presenta certamente dei vantaggi, anche in termini di consumo energetico.

AndroidPIT lg g7 5319
Il sottile LG G7 ThinQ ha anche lo spazio per una bobina di ricarica Qi. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Il benchmark di PCMark ripete più volte varie attività della vita quotidiana dello smartphone, in particolare la visualizzazione e l’elaborazione di immagini e video, nonché lo scorrimento di testi e siti web. Sebbene un benchmark sia e rimanga lontano dalla vita quotidiana, fornisce comunque un valore in qualche modo comparabile.

I nostri dispositivi di prova LG G7 ThinQ non ci hanno reso la vita facile nel benchmark della batteria, perché l'app è crashata più volte nel punto in cui veniva mostrato il risultato. Con l'aiuto di un cronometro, tuttavia, è stato possibile determinare un risultato. Con il 50% di luminosità e la carta SIM inserita, l'LG G7 ThinQ ha ottenuto un risultato di 6:40 ore nel test della batteria di PC Mark.

Altri durano di più

Non è un disastro, ma non è nemmeno un risultato eccellente. Il Nokia 8, per esempio, dura 9:25 ore, il Huawei P20 Pro persino 9:33 ore e il OnePlus 6 7:34 ore. Il Galaxy S9, d'altra parte, non raggiunge il G7 ThinQ per pochi minuti: infatti, lo smartphone Samsung raggiunge solo 6:33 ore, e solo con una risoluzione ridotta a FullHD+.

Nella vita di tutti i giorni, la durata della batteria di uno smartphone dipende ovviamente dal suo utilizzo. Ho utilizzato il G7 ThinQ per una settimana, sempre con una scheda SIM, servizi di social media attivi e senza grandi limitazioni. Lo smartphone non ha mai mollato prima della sera, mi ha sempre accompagnato durante il giorno senza che dovessi cercare una presa di corrente o una stazione di ricarica Qi.

Ma non c'è molto altro da aggiungere, al più tardi dopo il tragitto mattutino casa-ufficio, il G7 ThinG deve essere ricaricato durante il test. Quindi, nella vita quotidiana, questo smartphone si comporta proprio come gli altri: di notte appeso al cavo USB o posato sul caricabatterie wireless.

Conclusione: né carne, né pesce

Ripetiamolo ancora una volta in modo chiaro e inequivocabile: la batteria dell'LG G7 ThinQ non si distingue per la sua durata. Non se la cava benissimo, ma nemmeno malissimo. Fa quello che una batteria dello smartphone deve fare, vale a dire almeno un giorno senza ricarica. Ma non di più. Quindi, se siete alla ricerca di un vero e proprio smartphone campione di resistenza, meglio cercare altrove.

Quanto tempo deve durare una batteria su uno smartphone per soddisfare le vostre esigenze?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati