Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

Recensione 7 min per leggere Nessun commento

LG G7 ThinQ hands-on: le nostre impressioni dopo 48 ore insieme

Il G7 ThinQ è finalmente ufficiale ed abbiamo avuto la fortuna di ammirarlo e provarlo per qualche giorno in Corea. LG ci ha fornito un'unità di pre-produzione che abbiamo subito messo alla prova. Nel nostro hands-on dell'LG G7 ThinQ potrete scoprire le nostre prime impressioni dopo averlo utilizzato per qualche giorno.

Dettagli su prezzo e lancio sul mercato

LG non ha ancora annunciato i dettagli su lancio sul mercato e prezzi del nuovo G7 ThinQ. Queste informazioni verranno rese note in un secondo momento e varieranno, come sempre, da mercato a mercato. Potrete scegliere tra i colori New Moroccan Blue, New Aurora Black, Rasperry Rose e New Platinum Gray.

lg g7 review 28
I quattro colori di LG G7 ThinQ. / © AndroidPIT

Il G7 ThinQ in mano

LG ha intrapreso un nuovo viaggio con il G6. Da allora il produttore coreano si è concentrato su un design accattivante e su una lavorazione di alta qualità, almeno nelle serie G e V. LG prosegue su questa strada anche con il G7 ThinQ.

lg g7 review 2
LG G7 in tutto il suo splendore. / © AndroidPIT

Prendendo in mano per la prima il G7, l'effetto wow è immediato. La parte anteriore e posteriore sono entrambe realizzate in vetro. Sul retro LG ha arrotondato il vetro verso i lati. Il passaggio alle bande metallice laterali arrotondate avviene in modo fluido. Non vi sono spigoli.

Così il G7 ThinQ eredita alcuni elementi di design del V30, ma nel complesso risulta leggermente più spesso. Un dettaglio non del tutto negativo visto che il G7 appare più saldo in mano. Più arrotondato e meno squadrato, questo è il modo in cui il G7 può essere descritto rispetto al suo predecessore. Tuttavia è un dispositivo particolarmente grande. 

lg g7 review 15
LG G7: gli angoli arrotondati offrono un'ottima prima impressione.  / © AndroidPIT

Il G7 ThinQ è impermeabile grazie alla certificazione IP68 e soddisfa gli standard di robustezza militare. La parte anteriore e posteriore del G7 sono protette contro i graffi dal vetro Gorilla Glass 5.

Dal notch al nuovo doppio schermo

LG ha scelto di integrare il notch nel display del G7 ThinQ. Con una diagonale di 6,1 pollici ed una risoluzione di 3120x1440 pixel, il G7 è uno degli smartphone più grandi attualmente sul mercato. LG utilizza un pannello IPS che richiede più componenti di un pannello OLED e che quindi lascia spazio a delle sottili cornici. Se lo vorrete, potrete nascondere la tacca: lo sfondo si tinge di nero ed il notch scompare. Solo con una luminosità elevata sarete ancora capaci di scorgerla.

lg g7 review 5
LG G7 ha il notch. / © AndroidPIT

Il notch divide la barra di notifica in due e questa viene denominata New Secondary Screen. Se si guarda alla storia del brand, questo nome può avere un senso, ma LG non ha implementato alcuna caratteristica secondaria sullo schermo oltre al colore dello sfondo. C'è spazio per quattro icone sull'area libera a sinistra, uno spazio non sufficiente per i drogati di app.

Nel complesso il display impressiona: rappresenta il 100% dello spazio colore DCI-P3 ed è convincente nella rappresentazione dei colori. Soprattutto di giorno! LG ha sviluppato una funzione chiamata Bright Boost. Grazie a questa chicca la luminosità massima aumenta fino a circa 1000 nits. Durante il test del G7 ThinQ ho notato come questa modalità potrebbe effettivamente essere d'aiuto ma la qualità dei colori soffre un po' oltre al fatto che si tratta di una modalità che può rimanere attiva per un massimo di tre minuti. Utilità ed inutilità in questo caso sono due termini più vicini che mai.

lg g7 review 6
Nonostante la tacca, c'è un bordo pronunciato sotto il display. / © AndroidPIT

Le funzioni AI della fotocamera

Da qualche parte il nome ThinQ dovrà pur venire ed infatti è così: LG ha implementato diverse funzioni che amano listarsi sotto il termine AI, anche se questo non è sempre corretto.

Nel G7 ThinQ l'AI è principalmente concentrata nella fotocamera. L'AI Cam è la modalità già introdotta con il V30S. La fotocamera rileva gli oggetti presenti nella scena e, quando possibile, imposta la modalità di scatto adeguato. Ecco perché Foodporn utilizza la modalità cibo in ristorante per rende i colori un po' più saturi e far venire l'acquolina in bocca ai vostri follower Instagram.

lg g7 review 16
La AI Cam raggruppa automaticamente le foto. / © AndroidPIT

L'AI Cam deve ancora lottare con alcuni errori nella pratica. Non parlo di problemi generali di qualità. Piuttosto il riconoscimento degli oggetti non è sempre accurato ed i filtri sono spesso troppo forti. Ad esempio, l'AI Cam ha riconosciuto correttamente la mucca inquadrata ma il filtro applicato non era adatto.

Molto pratica è l'applicazione Galleria di LG che ordina le foto della Cam AI per parole chiave. L'applicazione utilizza le parole chiave riconosciute. Il G7 funziona in modo sorprendentemente preciso e porta ordine nel caos delle foto. Tuttavia non è possibile integrare le immagini della fotocamera normale nella tag in cloud.

Durante i nostri test, i dipendenti LG hanno ripetutamente sottolineato come il software della fotocamera non fosse quello definitivo. Prendete quindi le immagini integrate con le pinze. Il setup della fotocamera è lo stesso del V30, anche se il G7 ThinQ ora dispone anche di una seconda fotocamera principale da 16 megapixel. Tuttavia questa fotocamera grandangolare copre solo 107°, l'altro modello copriva qualche grado in più. Questo dovrebbe eliminare distorsioni inquietanti ma non negli angoli delle foto. Le immagini di confronto con il V30 mostrano come il G7 perda terreno in questo campo.

lg g7 review 17
LG G7 ha una doppia fotocamera, entrambe da 16 megapixel. / © AndroidPIT

Ma l'AI Cam non è l'unica funzione AI, soprattutto perché ThinQ punta al networking. Prima in Corea, poi anche negli Stati Uniti arriva l'app QLink. L'app si collega a diversi elettrodomestici LG e consente di controllarli tramite Google Assistant. È possibile avviarlo opzionalmente tramite un tasto aggiuntivo. LG sottolinea che questa soluzione è stata sviluppata insieme a Google. Il G7 usa un microfono da campo lontano, come quello dell'Amazon Echo, per darvi un esempio. Così l'Assistente è in grado di sentire il comando Ok Google anche a qualche metro di distanza.

Speaker Boombox

Musica e smartphone non sono affatto due mondi separati, poiché gli smartphone hanno da tempo assunto i compiti dei dispositivi audio mobili. Il G7 è dotato di un jack per cuffie con DAC quadruplo per un'uscita audio di alta qualità.

lg g7 review 13
Jack audio, microfono, USB Tipo-C e speaker. / © AndroidPIT

La caratteristica speciale è l'altoparlante mono. LG ha installato un altoparlante Boombox sul G7. Determinante è la grande camera di risonanza che si crea nel G7 tra la protezione per l'impermeabilità ed il lato posteriore. In pratica è così che funziona: se si posa il G7 ThinQ su una superficie piana, ad esempio un tavolo, il suono risulta più forte e ricco. Questo perché il lato posteriore vibra durante la riproduzione musicale e trasmette le vibrazioni alla superficie che funge da corpo di risonanza aggiuntivo. L'altoparlante Boombox è particolarmente efficace su corpi cavi, ad esempio una chitarra o una scatola di cartone.

LG G7 ThinQ Boombox Speaker
Il segreto dell'altoparlante Boombox: l'intero corpo funge da camera di risonanza. / © LG

La differenza si sente immediatamente: su un Boombox appositamente progettato, il G7 potrebbe essere utilizzato in una sala conferenze dove noi stessi lo abbiamo visto all'opera in una demo dal vivo. LG G6 e V30 non sono riusciti a fare lo stesso perché i diffusori integrati non sono progettati per la trasmissione di risonanza. Questa feature però non permette l'utilizzo di una batteria removibile, già abbandonata da LG.

Le prime impressioni dopo 48 ore

Con il G7 ThinQ LG continua il uso percorso: design più pulito ed una lavorazione curata sono ora di serie sugli smartphone del brand. Il marchio ThinQ può essere considerato uno strumento di marketing e non apporta alcun concreto valore aggiunto all'utente.

lg g7 review 14
L'LG G7 fa una buona prima impressione. / © AndroidPIT

Il G7 fa una buona impressione nelle prime 48 ore. È fluido, ben progettato ed fa tutto ciò che deve fare nel modo corretto. Vi sono però alcune decisioni non molto chiare, come ad esempio quelle inerenti la fotocamera: perché è stato integrato nuovamente il piccolo sensore di immagine che su V30 offre immagini mediocri? Perché la fotocamera grandangolare è stata "sountata"? Rimane il fatto che per valutare la fotocamera e le sue prestazioni ci sarà da aspettare la versione con il software finale. Stesso discorso si applica alla batteria.

Vi piace o no l'LG G7? Quali domande vi frullano in testa sul nuovo flagship sudocreano?

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più