Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 12 min per leggere 7 Commenti

LG V30 recensione: la potenza incompresa della linea V

Aggiornamento - Finalmente disponibile all'acquisto

LG ha presentato all'IFA il V30, il top di gamma del brand sudcoreano. Lo smartphone di fascia alta arriva finalmente in Italia. Abbiamo utilizzato per un mese e mezzo un modello di pre-produzione e per una settimana una unità finale. La differenza tra i due è minima e nella nostra recensione vi mostriamo pregi e difetti dell'LG V30.

Dopo una lunga attesa il V30 è disponibile all'acquisto. Saltate alla sezione Uscita e prezzo per scoprirne il prezzo e decidere se investire o meno nel performante phablet sudcoreano.

Valutazione

Pro

  • Buone prestazioni
  • Design maneggevole
  • Display Always-On comodo da usare

Contro

  • Display mediocre
  • Modalità HDR lenta

LG V30 – Uscita e prezzo

L'LG V30 è stato realizzato in quattro diversi colori: nero, argento, blu e violetto. Il prezzo di lancio cambia da mercato a mercato. In Italia arriva con un'etichetta di 899 euro ed è disponibile all'acquisto sia open market sia in contratto con alcuni operatori di telefonia mobile.

Con un prezzo di 899 euro risulta di 100 euro più economico del Note 8, il suo diretto rivale. Oltre al modello standard, LG ha realizzato anche il V30+ caratterizzato da 128GB di memoria interna invece che 64GB. Questa variante non arriverà però su tutti i mercati e probabilmente anche l'Italia verrà tagliata fuori.

LG V30 – Design e assemblaggio

Come per il G6, LG ha deciso anche per il V30 di utilizzare il vetro anche sulla scocca e di circondare il corpo del dispositivo di una cornice metallica. La serie V sfoggia un design accattivante: simile al Galaxy S8, i bordi sono curvi ma rimane la cornice metallica. Gli angoli proteggono il display in caso di caduta. Con 158 grammi di peso il V30 è leggermente più leggero del G6.

AndroidPIT LG V30 0524
LG V30: un bel design ma non ancora perfetto. / © AndroidPIT

Rispetto al G6, LG ha ridotto i bordi sopra e sotto il display che risultano ora della stessa misura. Nonostante l'ampio schermo, il V30 è maneggevole.

Nel complesso l'LG V30 è piacevole allo sguardo. Tuttavia alcune piccole imperfezioni sono presenti e si notano nel passaggio dal metallo al vetro. In questa sezione si concentrano polvere e sporco. Se si fa scorrere il dito sullo slot che contiene SIM e microSD, si percepisce come non sia perfettamente integrato.

AndroidPIT LG V30 0562
Maneggevole nonostante il display di 6 pollici. / © AndroidPIT

Il V30 offre la certificazione IP68 contro acqua e polvere. 

LG V30 – Display

La serie V si è fatta conoscere per la presenza di un secondo display collocato sopra lo schermo principale. Nel V30 però il brand ha deciso di abbandonare questa feature concentrandosi piuttosto su una soluzione software di cui vi parlerò più avanti.

Lo schermo principale del V30 misura 6 pollici e, per la prima volta da generazioni, punta sulla tecnologia OLED. Lo schermo offre un rapporto di 2:1 ed una risoluzione di 2880x1440 pixel. 

Nell'ultimo Pixel 2 XL, realizzato da LG,  sono spuntati fuori alcuni problemi con il display. I display OLED di LG non possono competere con gli AMOLED di Samsung. Dovrebbe essere possibile risolvere i problemi del display dei Pixel per il semplice motivo che sul V30 questi problemi non sono presenti anche se non si può affermare che il display del V30 sia completamente immune da qualsiasi problema.

AndroidPIT Jessica LG V30 0626
Il display OLED del V30 nel complesso non è male. / © AndroidPIT

Nel V30 è evidente il problema degli angoli angoli di visualizzazione ridotti. I colori tendono al bluastro se non si osserva lo schermo frontalmente. Ciò è particolarmente evidente con colori luminosi. Nelle unità di pre-produzione abbiamo avuto alcuni problemi con il touchscreen; il problema non dovrebbe essere presente nei modelli finali ma è ancora troppo presto per affermarlo con certezza.

La rappresentazione dei colori sul V30 è un vero piacere. Niente tonalità pallide. Alcuni profili presenti nelle impostazioni permettono di ottimizzare i colori per video, immagini o navigazione su internet. Il risultato è buono. La modalità dedicata a internet sembra essere la più naturale anche se i rossi potrebbero essere più intensi. Le altre opzioni mostrano colori decisamente forti ma in questo caso si tratta di gusti.

Come accennato sopra il display del V30 non è perfetto. La rappresentazione del bianco causa dei problemi perché tendono ad una luminosità irregolare quando la luminosità è bassa. Compaiono poi delle linee grigie anche se devo ammettere che nell'utilizzo quotidiano sono dettagli praticamente invisibili.

AndroidPIT LG V30 0556
LG V30: gli angoli di visualizzazione sono deludenti. / © AndroidPIT

La lenta velocità di risposta dei pixel è più visibile. Se si muove in alto o in basso la foto di una persona su una pagine web su uno sfondo scuro si notano delle linee nere. Nel complesso il display del V30 è abbastanza buono ma non in grado di concorrere con quello di S8 o Note 8. La pecca più grossa è la striscia nera che compare nei movimenti veloci.

Un ultima parola sul touchscreen: occasionalmente scorrendo i feed di Facebook o altri siti web si sono attivate delle azione accidentalmente. Il problema era piuttosto evidente nei modelli di pre-produzione ma non è comparso sull'unità finale.

LG V30 – Software

Preinstallato sul V30 troverete Android nella versione 7.1.2 ma l'aggiornamento ad Android Oreo è già in programma anche se siamo quasi a novembre e per ora nulla. LG non rinuncia al suo tradizionale look per l'interfaccia: LG UX è presente nella versione 6.0. A livello visivo non vi sono grosse differenze visive rispetto a quelle precedenti.

AndroidPIT LG V30 0552
L'Always On sul V30 è una bomba. / © AndroidPIT

Come sempre mi accade, dopo qualche giorno ho iniziato a notare alcuni dettagli dell'interfaccia installata dal produttore. Partiamo dall'ordine seguito dall'app drawer: presenti in primo piano le app di Google, quelle di LG e poi le altre app installate (circa 80 o 100 sul mio dispositivo). LG permette di ordinare le app ma perché non farlo fin dall'inizio? Questa scelta mi sa un po' di propaganda. Date uno sguardo ai launcher alternativi che offrono una maggiore personalizzazione.

Anche la tastiera non mi è andata tanto a genio: le correzioni automatiche non vengono adottate in automatico ma vanno selezionate manualmente. Con Swiftkey le cose vanno meglio. Vi consiglio quindi di dare un'occhiata alle tastiere alternative.

La rinuncia al display secondario non può essere tralasciata. Al suo posto LG utilizza una barra fluttuante che permette di accedere in modo rapido alle funzioni più utilizzate. La barra non è attiva by default. Chi vorrebbe attivarla? Non so. In un primo momento l'idea sembrava interessante ma il valore aggiunto da questa feature è minimo. La barra non riduce il numero di click per accedere ad app e funzioni.

lg v30 floating display lower
La barra fluttuante del V30 è piuttosto inutile. / © AndroidPIT

L'Always On però è davvero convincente. Mostra ora, stato di carica, simboli di notifica e consente anche di aggiungere un'immagine. L'Always On è il degno successore del secondo display:

Come il G6, anche il V30 offre un display di 2:1. Questo comporta dei problemi con alcune applicazioni anche se i bordi eccessivi che vengono fuori con alcuni giochi sul G6, sul V30 sono meno evidenti.

LG V30 – Prestazioni

LG ha incorporato nel G6 un processore dell'anno precedente ma nel V30 troverete lo Snapdragon 835. Questo chip ha già dato prova delle sue abilità su altri smartphone e anche sul V30 fa una buona figura. Il V30 non deluderà i gamer che potranno dare nuova vita ai giochi grazie all'ampio display.

Per quanto riguarda la memoria, sono 4 i GB di RAM. Da un lato alcuni competitor hanno alzato il tiro ma dall'altro questa scelta sembra mostrare come 6 o addirittura 8GB non siano al momento necessari su uno smartphone. 

LG V30 – Audio

LG ha implementato sul V30 diverse tecnologie audio per soddisfare gli utenti più esigenti anche se non tutto funziona come dovrebbe.

LG ha optato per degli altoparlanti mono facile da coprire con un dito. Il bilanciamento dell'audio tende troppo sulla destra o verso il basso a seconda del punto su cui è orientato il dispositivo. La qualità complessiva è buona ma non aspettatevi miracoli con il volume.

AndroidPIT Jessica LG V30 0636
Il Quad-DAC si nota solo con le cuffie. / © AndroidPIT

Come precedentemente annunciato da LG il V30 punta sul Quad-DAC già noto anche nel G6, il convertitore audio da digitale a analogico. Per sfruttarlo tuttavia occorre collegare le cuffie al dispositivo. Nel complesso i suoi sul V30 sono puliti. La qualità del Quad-DAC è notevole con file audio di alta qualità.

Non sono rimasto soddisfatto della qualità audio del Bluetooth in combinazione con i miei auricolari Teufel Move BT. Il test ha mostrato come il suono fosse intermittente quando la WLAN era abilitata. Il problema era limitato, anche se ancora presente, quando la WLAN veniva disabilitata. Ciò può essere dovuto al fatto che su Android il suono Bluetooth non è considerato un processo in tempo reale. Per quanto riguarda le prestazioni del V30 con gli Move BT: il suono è risultato un po' monotono ma potrebbe essere dovuto agli auricolari stessi. Queste impressioni possono quindi cambiare con dei diversi auricolari.

AndroidPIT teufel move bt 0936
Teufel Move BT sul V30. / © AndroidPIT

Per quanto riguarda la registrazione, il Quad-DAC dovrebbe offrire dei risultati migliori soprattutto in ambienti rumorosi. Rimane il registratore audio HD per questo scopo. Nella modalità manuale è possibile regolare il volume e le registrazioni. Queste opzioni aggiuntive sono molto pratiche e rapide.

LG V30 – Fotocamera

LG punta ancora una volta su una doppia fotocamera, una con grandangolo e l'altra con una normale lunghezza focale. Una delle lenti offre un'apertura di f/1.6 che può essere utilizzata quando le condizioni di luminosità non sono buone. Questo obiettivo scatta ad una risoluzione di 16MP mentre quello grandangolare punta su un'apertura di f/1.9 e 13MP. LG ha significativamente ridotto la distorsione della fotocamera grandangolare e ciò può essere subito notato in un confronto diretto.

A coprire l'obiettivo della fotocamera troviamo il Crystal Clear Glass, pensato per offrire colori più naturali. A bordo sono presenti anche stabilizzatore ottico ed elettronico d'immagine oltre al laser autofocus.

AndroidPIT LG V30 0566
La fotocamera è coperta dal Crystal Clear Glass. / © AndroidPIT

Al di là dei numeri ,cosa offre concretamente la fotocamera del V30? La lente grandangolare permette di catturare dei bei momenti. Il valore aggiunto di questa funzionalità si nota subito e l'assenza della modalità bokeh non si fa sentire.

Le foto scattate durante il giorno sono buone. Mancano i dettagli che Samsung e Google con i loro ultimi gioiellini sono in grado di offrire ma ciò può essere notato solo se si zooma parecchio sulla foto. La modalità HDR offre dei buoni scatti con alti contrasti ma ha uno svantaggio: richiede tempo prima che la foto venga salvata.

Tutti gli smartphone di fascia alta sono in grado di realizzare dei buoni scatta quando la luce è buona. Ma quando la luce scarseggia, compare il rumore. Il V30 in queste situazioni brilla meno. Durante un evento ho utilizzato il V30 e sotto potete vedere voi stessi il risultato:

google playtime 2017 2
L'LG V30 in codnizioni di scarsa luminosità. / © AndroidPIT

L'immagine non è da buttare ma sullo sfondo sono visibili dei punti sovraesposti ed i soggetti in primo piano perdono i dettagli. Presente un leggero rumore. La foto scattata nello stesso momento con un Pixel 2 è risultata più dettagliata e ciò mi ha buttato un po' giù di morale.

LG ha sottolineato le funzioni video di questo comparto. Capacità di registrazione, zoom in movimento e profili regolabili. Il V30 dovrebbe essere in grado di raggiungere i livelli di una fotocamera professionale quando si parla di video. Ma è davvero così? Vi sono persone più esperte di me ma utilizzando la fotocamera ho trovato alcune funzioni non molto intuitive o nascoste. Occorre un po' di sforzo perché si riesca a sfruttarne le potenzialità.

AndroidPIT lg v30 camera log video 9079
L'app della fotocamera richiede mani esperte. / © AndroidPIT

Lo stabilizzatore d'immagine è di qualità: compensa il leggero tremolio e rende i video stabili. Peccato che chi vuole registrare video UHD a 60 fotogrammi al secondo (ma solo in Full HD), dovrà fare a meno di questa stabilizzazione. Il nostro esperto Stefan ha esaminato la fotocamera del V30 da vicino:

LG V30 – Batteria

Il V30 incorpora una batteria di 3300 mAh non rimovibile. Per la carica è presente un port USB di Tipo C con supporto al Quick Charge 3.0 oltre che agli LG Friends pensati per la ricarica wireless. Ho trascorso più tempo con il modello di pre-produzione e le informazioni fanno per lo più riferimento a questa unit. Il dispositivo finale, in una settimana di utilizzo, ha rispecchiato il comportamento dell'altra unità.

Il mio utilizzo quotidiano dello smartphone cambia nel corso della settimana. In settimana utilizzo spesso Twitter ed il browser. Messaggi, foto e ogni tanto Spotify. Raramente guardo video, se lo faccio è per motivi di lavoro. Insomma, il mio non è un utilizzo pesante. Ho però tante app installate: Twitter, Facebook e Instagram sono di norma attivi. Canali professionali come Xing e LinkedIn pure. Ho installati diversi messanger, giochi e app dedicate allo shopping. Nel weekend utilizzo più spesso la fotocamera ma metto a riposo browser e Twitter. Ricarico lo smartphone completamente di solito durante la notte.

AndroidPIT LG V30 0532
LG V30: USB Tipo C ricarica wireless. / © AndroidPIT

L'autonomia garantita dal V30 è stata differente nell'arco del mese in cui l'ho utilizzato. Alcuni giorni la batteria segnava già il 30/40% nel pomeriggio senza alcun motivo. Ciò è successo quando ho impostato una serie di app con i rispettivi login. Molte app attive e la sincronizzazione degli account svuotano la batteria. Non avendo impostato tutti gli account in un unico momento, questo processo è andato avanti per diverse settimane. Il V30 arrivava alla sera con batteria sufficiente per gestire altri impegni senza doverlo ricaricare.

Nel complesso posso dire che la batteria del V30 ha una buona durata media. Ma non aspettatevi prestazioni come quelle del Mate 9 o del Mate 10 Pro che nelle mani di Eric ha offerto due giorni di autonomia. 

LG V30 – Specifiche tecniche

Dimensioni: 151,7 x 75,4 x 7,3 mm
Peso: 158 g
Capacità della batteria: 3300 mAh
Dimensioni del display: 6 pollici
Tecnologia display: POLED
Schermo: 2880 x 1440 pixel (537 ppi)
Fotocamera frontale: 5 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 7.1.2 - Nougat
Interfaccia utente: LG UX
RAM: 4 GB
Memoria interna: 64 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 835
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2,45 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 5.0

Giudizio complessivo

Nella fascia alta la concorrenza è tosta. Ci sono diversi punti a favore del V30: il design è un successo anche se vi sono alcune piccole imperfezioni nell'assemblaggio. Il display è ampio e colorato ma gli angoli di visualizzazioni mostrano delle pecche. La fotocamera è interessante grazie al grandangolo ma l'HDR è lento e le prestazioni quando la luce non è buone non sono ottimali.

C'è poco da lamentarsi sulle prestazioni: anche i gamer possono stare tranquilli e soddisfatti dall'esperienza offerta dal display. LG ha realizzato uno smartphone solido ma non sufficiente a sbaragliare la concorrenza. Sono indeciso tra 3,5 o 4 stelle. Pensando al prezzo di 899 euro protendo più per 3,5 stelle. Ma se consideriamo che tra qualche mese il prezzo del V30 sarà decisamente inferiore, considerate allora 4 stelle.

 

7 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Alessio Molteni sono d'accordo sul fatto che le case dovrebbero concentrarsi sulla batteria (il problema è che non abbiamo nessuna tecnologia in mano... altrimenti a quest'ora avremmo già le auto completamente elettriche!) ma ho solo un appunto per tutto il tuo discorso :) i processori nel corso degli anni sono sì diventati più potenti ma anche allo stesso tempo meno energivori, io facevo con un nexus 6p (quindi 1440p) 5h di schermo acceso, ed oggi sicuramente la situazione è ancora migliore con ottimizzazioni lato software ed hardware migliorato. Guardati la differenza tra uno snap 810 ed un 835... lo snapdragon 845 sarà ancora migliore a riguardo. Pure lato display stanno cercando di metterli meno energivori possibili.


  • Vorrei comprarlo, ma non so se è mwglio lui, il note 8 ( con cuffie AKG) o iphone 7s/8


    • Luca Zaninello
      • Admin
      • Staff
      11 set 2017 Link al commento

      Personalmente io preferisco V30 a Note 8 ma sono gusti personali entrambi sono ottimi. Per quanto riguarda iPhone8/X vedremo domani ma sono comunque due universi ben distinti.


      • In effetti anch' io prefersico l' interfaccia di lg v30, ma volevo sapere quale poteva essere il migliore a livello audio. Lg v30 sembrerebbe essere il migliore, ma con 4gb di ram tra 3 anni lo dovrò buttare ( senza contare che ha la potenza di un top di gamma, processore a parte). Note 8 ha bisogno di un player musicale buono per essermi utile ma di per sè non è male.
        Gli Iphone mi sembrano un pò una truffa: iphone 8 partirà da 1000€ probabilmente, non penso avrà il jack delle cuffie e, se l'adattatore ( scomodo e facile da perdere, considerando che collego spesso il cel ad hi fi e impianti professionali ) sarà lo stesso dell' Iphone 7, suonerà anche male.
        Mi ritroverei quindi con un telefono in cui non posso usare il fonometro mentre sta andando la musica, il cui lettore musicale non legge i FLAC ( li leggerà solo l' app Files con Ios 11, da quel che ho capito), costoso e che al massimo suonerà come il mio galaxy s5 ( che penso abbia il dac integrato nello snapdragon 801) se collegato col jack cuffie. La mancanza di micro sd sarebbe un' altro grande problema poiché dovrei pre derlo da 256gb o più e sotto 128 non ci scendo.
        Altro dettaglio seccante è il fatto che dopo aver spento l' iphone per caricarlo io lo colleghi e, premendo il bottone " power", lo ritrovi magicamente acceso e debba spegnerlo di nuovo.
        Non so come fare. Grazie comunque per aver risposto


  • infatti è non riesco a capire come non ci siano arrivati visto che tutta la clientela la pensa così per la batteria in effetti più si carica meglio è per la sua vita ciò non toglie che hai ragione


  • 3300mah di batteria con uno schermo in 2k...altro che una giornata di autonomia, se si riuscisse a fare 3 ore/ 3 e mezza di schermo sarebbe già tanto! Purtroppo non mi capacito di come, oggigiorno, vi sia un continuo evolversi in fatto di hardware e software ma le case costruttrici non puntino mai a migliorare la batteria dei propri smartphone... a mio modesto parere dovrebbero "rinunciare" a implementare schermi e processori sempre più prestanti se poi il primo componente che ne risente è proprio la batteria. Puntare poi sulla ricarica rapida per me è solo un modo per cercare di aggirare (inutilmente) il problema...più ricariche, piu stress per la batteria e per il suo ciclo di vita. Se c'è riuscita Honor con il suo 8pro ad inserire una batteria da 4000mah (affiancata, appunto, da ben 6gb di ram e schermo in 2k) non vedo perché non possa riuscirci pure LG

Articoli consigliati