Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere 1 Commento

LG rilancia: V40 avrà ben 5 fotocamere

In queste settimane si parla spesso di LG. Il produttore sudcoreano ha presentato G7 ThinQ nel mese di maggio e si prepara al lancio del V35 ThinQ. Ma non sembra volersi fermare qui. LG vuole concludere l'estate 2018 con una vera tempesta: il V40 (Storm) è in fase di sviluppo e alcuni dettagli sulle fotocamere sono trapelati.

Scorciatoie:

Ultime Novità

5 fotocamere in un unico smartphone

Che LG fosse al lavoro su un nuovo smartphone della serie V era già dato per certo, come del resto il fatto che sarà incentrato sull'esperienza multimediale come i suoi predecessori. I colleghi di AndroidPolice sono riusciti ad andare oltre queste informazioni raccogliendo alcune indiscrezioni davvero interessanti.

Secondo la loro fonte, che sarebbe a conoscenza dei piani dell'azienda coreana, LG V40 sarà dotato di ben 5 fotocamere, 2 in più rispetto al V30 presentato lo scorso anno all'IFA. LG sarebbe intenzionata ad utilizzare nuovamente una doppia fotocamera frontale e potrebbe raggiungere il Huawei P20 Pro nella lista degli smartphone con 3 sensori sul retro, anticipando così Samsung.

AndroidPIT lg v30s 1871
Il V30 aveva un così bel design... / © AndroidPIT by Irina Efremova

Le prime due fotocamere sulla scocca manterrebbero il DNA di famiglia grazie ad una lente normale ed una grandangolare. Non è ancora chiaro se la terza lente sarà un teleobiettivo oppure se LG voglia utilizzare un sensore monocromatico come alcuni concorrenti.

La doppia fotocamera frontale dovrebbe servire a mappare in 3D il volto degli utenti per permettere uno sblocco con riconoscimento del volto in stile iPhone X, OPPO Find X o Xiaomi Mi 8 Explorer Edition.

Purtroppo la cattiva notizia è che LG V40 sarà dotato di un notch proprio come il fratellino minore G7 ThinQ e manterrà il tasto dedicato a Google Assistant.

Siete curiosi di scoprire cosa LG ha in serbo per noi ad IFA?


Commenti


Una tempesta è in arrivo a fine estate

Il V40 è noto con il nome in codice di Storm, in italiano tempesta. Sarà una vera tempesta nel mondo Android? Difficile saperlo al momento visto che nessuna discrezione è trapelata in rete. 

Personalmente ho qualche dubbio. Certo, dovrebbe essere questo il vero successore del V30, e considerando che il V30S ThinQ è stato un semplice aggiornamento software del precedente modello, il V40 potrebbe essere considerato una tempesta. Qualche feature inedita, come precedentemente il doppio display introdotto dal V10 ad esempio, potrebbe debuttare sulla nuova generazione V.

Niente LCD per la serie V

Il recente flagship lanciato dal brand coreano chiamato LG G7 ThinQ utilizza un display di tipo IPS LCD con una luminosità massima di 1000nits. In occasione del lancio LG ha però fatto intendere che non ha intenzione di abbandonare i pannelli OLED, anzi.

Sembra infatti che il brand stia riservando la sua produzione di display OLED per i prossimi smartphone della linea V, considerati degli smartphone più innovativi e dedicati ad un pubblico più esigente. Con molta probabilità LG V40 ThinQ utilizzerà questa tecnologia di display oltre ad optare per nuove tecnologie in campo audio e video. L'alta qualità già mostrata nell'ultimo smartphone della serie V non verrà dimenticata nel V40 Storm!

lg v30 floating display lower
Il V30 già utilizza un display di tipo OLED. / © AndroidPIT

V40 ThinQ in programma per l'IFA

Secondo quanto riportato da Evan Blass, che non ha certo bisogno di presentazioni, il V40 ThinQ verrà ufficializzato a fine estate o inizio autunno. Probabilmente sarà l'IFA 2018 di Berlino ad ospitare il futuro flagship, come del resto è stato per il suo predecessore, il V30.

Probabilmente anche il V40 erediterà l'appellativo ThinQ in riferimento alla presenza dell'intelligenza artificiale introdotta nella linea dal V30S ThinQ presentato al Mobile World Congress di Barcellona ma non ancora disponibile sul mercato. Sembra essersi perso per strada...

Secondo voi cosa dovrebbe fare LG per rendere speciale il suo V40 ThinQ?

Fonte: PhoneArena

7 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Forse alla fine gli lcd sono meglio degli OLED perchè più robusti (non hanno il burn-in e non ingialliscono). Il motivo per cui ho restituito un lg v30+ senza comprarne un’ altro era proprio lo schermo difettoso. Vista la mia esperienza con Apple potrei tornare da LG. Sulla concorrenza con Samsung e Apple potrebbero avere difficoltà, ma non devono preoccuparsi troppo di huawei: contro di essi vincerebbero anche Brondi e NGM (con tutto il rispetto) . I telefoni Huawei sono fatti male, poco supportati a livello software e sopravvalutati perchè il CEO di Huawei crede di poter fare telefoni con mancanze hardware (niente bluetooth 5.0 per mate 10 pro), audio non al top e launcher pesante (uno huawei serie lite di un mio amico andava meglio con Microsoft Launcher che con EMUI) con la scusa che “tanto noi c’ abbiamo la fotocamera Leica (le cui lenti sono però prodotte in uno stabilimento in cina)”.

Articoli consigliati