Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

A cosa servono i bordi curvi del display dell'LG G6?

Il G6 è stato annunciato qualche settimana fa, nel frattempo la versione nordamericana è arrivata in redazione. A primo acchito, è lo schermo del dispositivo ad attirare l'attenzione ed in particolare i suoi angoli stondati. Lo schermo diell'LG G6, oltre essere diverso dagli altri, svolge un ruolo più importante?

L'idea di LG con lo schermo del suo G6 è chiara: introdurre sul mercato uno smartphone che possa mostrare più contenuto sul suo schermo. Per l'appunto il telefono si presenta con uno schermo più lungo, offrendo un formato di 18:9 e non di 16:9, come la maggior parte dei telefoni disponibili sul mercato al giorno d'oggi. Anche se non sempre è così.

AndroidPIT LG G6 9310
Le applicazioni che permettono l'uso della scala 18:9 mostrano questa icona. / © AndroidPIT

Il pieno sfruttamento delle potenzialità di uno schermo del genere non dipende necessariamente solo da LG. YouTube, per esempio, nei suoi video potrà mantenere il formato standard più conosciuto, ovvero il 16:9. O perlomeno fino a questo momento.

Nonostante ciò, LG conta già sull'appoggio di servizi come Netflix e Amazon che permettono l'utilizzo del formato 18:9. Pertanto basta che l'utente attivi su G6 una funzione che si chiama Ridimensionamento delle app, come mostrato negli screenshot seguenti. Così ogni volta che si utilizza un'app che supporta il formato 18:9, comparirà un'icona nell'angolo che segnala i servizi che possono utilizzare questa funzione, conosciuta anche come FullVision.

LG G6 ratio BRA
Potrete configurare i servizi per il formato 18:9. / © AndroidPIT

Pertanto non è un mistero che, sebbene il formato maggiormente utilizzato sia il 16:9, gli utenti con un LG G6 potranno contare sulle applicazioni e sui servizi nativi del produttore per sfruttare il formato 18:9. Alcuni esempi: la visualizzazione di maggior contenuto sullo schermo e l'utilizzo dell'app fotocamera in modalità "quadrato", che utilizza lo schermo diviso a metà per visualizzare l'immagine da scattare e, allo stesso tempo, vedere l'anteprima dello scatto o del video.

AndroidPIT LG G6 Hands on MWC 2017 7090
La fotocamera nella modalità "quadrato" divide l'immagine in anteprima e tempo reale. / © AndroidPIT

Bisogna ricordare comunque che il formato18:9 è stato utilizzato in altri ambiti, specialmente nell'industria cinematografica. Ciò significa che molto presto questo formato potrà essere adottato come nuovo standard sul mercato. Presto LG sarà in testa alla maggior parte dei produttori, ma non sarà l'unico ad offrire questa opzione dato che Samsung dovrà scegliere un nuovo formato per gli schermi del Galaxy S8 che potrebbe raggiungere il 17:9 (una classe media molto strana).

Opinion by Camila Rinaldi
Mi piacerebbe che tutti i nuovi smartphone utilizzassero il formato 18:9
Cosa ne pensi?
50
50
52 votanti

In fin dei conti la mia esperienza con questo nuovo formato su uno schermo mobile come quello dell'LG G6 è stata positiva. All'inizio è stato difficile comprendere la dinamica del dispositivo. Ma dopo aver capito come utilizzare i servizi per sfruttare questa opzione, posso affermare che mi piacerebbe che tutti i nuovi smartphone utilizzassero il formato 18:9 a partire da ora.

I bordi curvi del display del G6 presentano dei vantaggi?

Questo articolo si riferisce ai vantaggi legati ai bordi curvi dello schermo ed il formato di 18:9 non è strettamente connesso al fatto che lo schermo abbia gli angoli stondati. Quindi a che servono?

Secondo Ian Hwang, designer dei prodotti della serie G, questa scelta è stata fatta a favore di uno schermo più grande con maggiore resistenza alle cadute. I test interni di LG hanno dimostrato che, di solito, l'impatto nelle cadute si verifica alle estremità dello schermo. Perciò se si curvano gli angoli, l'impatto della caduta sopra di esse sarà minore, e di conseguenza anche la probabilità che si frantumi il vetro.

Il team addetto ai test di LG ha affermato che dopo 50 ripetizioni di test di caduta del dispositivo, il G6 ha conseguito un risultato funzionale il 70 % delle volte, mentre i dispositivi concorrenti hanno registrato danni allo schermo nel 100% delle cadute. Io non ho potuto verificare di persona questi risultati ma posso dirvi dalla mia esperienza che quando il vostro smartphone cade al suolo non sempre lo schermo si rompe.

Un'altra ragione addotta dal nostro team è il fatto che la presa è migliore sul G6 grazie allo schermo dai bordi curvi, cosa che non sarebbe successa se il produttore avesse optato per un design dual-edge come Galaxy S7 Edge. Perciò l'effetto creato durante la fruizione di qualunque tipo di contenuto multimediale, come i video, in teoria dovrebbe essere lo stesso.

E a voi che ve ne pare dello schermo curvo di LG G6? Credete che sia una buona opzione? Credete veramente che il vostro schermo ne esca indenne dalle cadute?

 

1 Commento

Commenta la notizia:
  • Io credo sia più una falsa innovazione livello ultima spiaggia. l'estetica in se è molto bella e gradevole da vedere ma il display proprio no.

1 Condivisione

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK