Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Messenger Kids: l'app per bambini commette un errore imperdonabile

Messenger Kids: l'app per bambini commette un errore imperdonabile

L'app di messaggistica di Facebook, Messenger Kids, ha fallito nel suo unico compito: evitare che i bambini siano in grado di messaggiare con persone non autorizzate dai loro genitori.

L'app Messenger Kids di Facebook si basa su una premessa molto semplice: i bambini che la utilizzano non possono parlare con utenti che non sono stati approvati preventivamente dai loro genitori. Tuttavia, un difetto di progettazione ha permesso ad alcuni utenti di eludere tale protezione attraverso il sistema delle chat di gruppo, consentendo ai bambini di entrare e parlare all'interno di gruppi in presenza di sconosciuti.

Per fortuna, i genitori hanno ricevuto il seguente avviso da parte di Facebook:

"Ciao [GENITORE], abbiamo riscontrato un errore tecnico che ha permesso all'amico [AMICO] di [BAMBINO] di creare una chat di gruppo con [BAMBINO] e uno o più amici approvati dai genitori di [AMICO]. Ti informiamo che abbiamo provveduto a disattivare questa chat di gruppo e che ci stiamo assicurando che non possa succedere in futuro. Se hai domande su Messenger Kids e sulla sicurezza online, visita il nostro Centro assistenza o il controllo genitori di Messenger Kids."

AndroidPIT apps for kids shutterstock 750925393
Migliaia di bambini sono stati lasciati in chat con utenti non autorizzati. / © shutterstock

Facebook ha confermato a The Verge che il messaggio è autentico al 100% e ha dichiarato che è stato inviato a migliaia di utenti negli ultimi giorni. "Di recente abbiamo segnalato ad alcuni genitori un errore tecnico che abbiamo riscontrato in un numero limitato di chat di gruppo", ha affermato un rappresentante di Facebook. "Abbiamo disattivato le chat interessate e fornito ai genitori risorse aggiuntive su Messenger Kids e sulla sicurezza online".

Il bug di Messenger Kids era molto semplice da sfruttare: bastava avviare una chat di gruppo da una semplice conversazione con un bambino autorizzato. Chiunque creasse il gruppo poteva invitare qualsiasi utente autorizzato a chattare con loro, anche se gli altri utenti al suo interno non erano autorizzati a farlo. Di conseguenza, migliaia di bambini sono stati lasciati in chat con utenti non autorizzati, violando la promessa principale di Messenger Kids.

Fonte: The Verge

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica