Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere Nessun commento

Microsoft vuole un mondo senza password: si inizia con Windows 10

Un tempo, le password rappresentavano l'unico metodo per proteggere i dati online. Tuttavia, con il passare del tempo, l'autenticazione a due fattori e le misure di sicurezza biometriche sono aumentate di popolarità. Le stesse password necessitano di essere piuttosto complicate, richiedendo l'uso di lettere maiuscole, simboli e così via. Questo è stato fonte di frustrazione per molti, ed è per questo che Microsoft ha deciso di risolvere il problema eliminandole del tutto.

Microsoft ha dichiarato per la prima volta di voler dare vita ad un mondo senza password all'inizio del 2018. La società ha annunciato di essere motivata dal fatto che si tratta di un sistema di sicurezza "scomodo, insicuro e costoso". Oggi, la società di Redmond è sempre più vicina al suo obiettivo: infatti, il supporto agli account senza password è già disponibile sull'edizione Home di Windows 10 e sull'Insider build 18309. Una versione stabile della funzionalità si farà strada su tutte le versioni di Windows 10 entro la fine dell'anno, probabilmente intorno ad aprile.

Windows 10
Windows 10 permette l'utilizzo di account senza password. / © AndroidPIT

Ma come si protegge il proprio account senza password? Con la nuova soluzione adottata da Microsoft, gli utenti possono semplicemente fornire il proprio numero di telefono e ricevere un messaggio di testo contenente un codice, simile alla verifica a due fattori. Il codice verrà fornito soltanto una volta quando si accede col proprio account ad un nuovo PC. Anche Windows Hello è un'altra alternativa, che consente di impostare un PIN, un'impronta digitale o utilizzare la scansione del proprio volto.

Tuttavia, ci sono alcune preoccupazioni. È vero che le violazioni dei dati sono oggi incredibilmente comuni, ed è per questo che svalutare le password sembra una grande idea da prendere in considerazione. Tuttavia, le ricerche di intelligenza artificiale sono già state in grado di produrre impronte digitali false con l'aiuto di una rete neurale. Oppure, i potenziali hacker e phisher possono applicare la duplicazione delle SIM attraverso l'ingegneria sociale, un metodo incredibilmente comune per accedere a dati di valore. Questo è il motivo per cui l'idea ben intenzionata di Microsoft di utilizzare il vostro numero di telefono potrebbe potenzialmente diminuire le aspettative, non aumentare la sicurezza.

Pensate che Microsoft sia sulla strada giusta con la sua soluzione senza password?

Fonte: HowToGeek

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica