Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Le migliori app dedicate al car sharing disponibili in Italia
Applicazioni 4 min per leggere Nessun commento

Le migliori app dedicate al car sharing disponibili in Italia

Il car sharing ha fatto molta strada rispetto ai primi giorni in cui il fenomeno ha cominciato a manifestarsi. Oggi infatti, sono sempre di più le città italiane che hanno accolto le famose auto disponibili tramite la formula del noleggio a breve termine. In un mercato così competitivo, a volte è difficile sapere quale servizio scegliere, dunque abbiamo raccolto tutti quelli attualmente disponibili in italia per aiutarvi nella scelta.

Da qualche anno, anche in Italia è esploso il fenomeno del car sharing, ovvero poter usufruire di un auto solo momentaneamente, evitando di possedere un'auto di proprietà. Tale servizio risulta poi particolarmente adatto a livello ecologico, soprattutto perché la maggior parte dei veicoli messi a disposizione dalle varie compagnie sono di tipo elettrico. Esistono diversi tipi di car sharing, alcuni ad abbonamento e altri a consumo, ma tutte le auto si prenotano esclusivamente online grazie alle varie app dedicate disponibili sugli app store più famosi.

car sharing
Car2go è uno dei servizi più utilizzati al mondo. / © BusinessOnline

Requisiti del car sharing

Prima di iniziare, vorrei sottolineare che per poter usufruire del car sharing è necessario rispettare particolari requisiti. Il car sharing, al contrario del bike sharing, non permette di prendere in prestito una bicicletta o uno scooter elettrico, motivo per cui le regole sono ben diverse.

I requisiti variano sostanzialmente in base al servizio che si sceglie di utilizzare, ma in linea di massima sono sempre gli stessi. Principalmente è necessario rispettare una certa fascia d'età, solitamente dai 18 agli 89 anni, e possedere una patente di guida valida da almeno un anno. Inoltre, quando ci siede alla guida di queste auto non si è assolutamente esenti dal rispettare le norme del codice della strada (ci mancherebbe) e ogni infrazione vi verrà addebitata con l'aggiunta dei costi del servizio di gestione pratiche. Inoltre, in caso di incidente, praticamente tutti i servizi presenti in Italia fanno pagare una franchigia fissa pari a 500 euro.

Quale servizio car sharing scegliere

Car2go

Car2go è disponibile in sole 4 città italiane (Milano, Roma, Firenze, Torino) e tra le auto a disposizione troviamo Smart Fortwo e Smart Forfour. Le tariffe variano a seconda di quale dei due modelli viene scelto: la due posti costa 24 centesimi al minuto, mentre la quattro posti 26 centesimi. Tuttavia, Car2go offre anche dei pacchetti orari a chilometro limitato con noleggi fino a 24 ore.

Enjoy

Enjoy è un servizio disponibile in 6 città italiane (Milano, Roma, Bologna, Catania, Torino e Firenze) e le auto a sua disposizione sono Fiat 500 e Fiat Doblò Cargo. Per quanto riguarda le tariffe, invece, si parla di 25 centesimi al minuto con chilometraggio massimo di 50km. Superata questa distanza si attiverà in automatico la tariffa chilometrica e pagherete 25 centesimi per ogni chilometro percorso.

fiat 500 eni enjoy
Avete già provato a noleggiare la vostra auto con Eni Enjoy? / © Eni Enjoy

Anche Enjoy offre alcuni pacchetti orari più convenienti: ad esempio, noleggiare per due ore il Fiat Dolbò Cargo vi costerà 25 euro, oppure 50 euro per godere della Fiat 500 per tutto il giorno.

Sharengo

Sharengo è uno dei servizi di car sharing più ecologici disponibili e il suo parco auto è costituito solo da auto elettriche a due posti. Il servizio è attivo a Milano, Roma, Modena e Firenze e la tariffa standard è di 28 centesimi al minuto, oppure 12 euro l'ora. Presente anche una tariffa giornaliera che costa 50 euro.

Esistono poi diversi pacchetti che vi permettono di ridurre il prezzo di noleggio fino ad arrivare a 10 centesimi al minuto. Il particolare vantaggio di Sharengo è che non vi è alcun limite chilometrico, dunque pagherete solo in base al tempo trascorso in auto.

Drivenow

Drivenow è un servizio molto famoso in diverse parti del mondo, ma purtroppo in Italia è al momento disponibile soltanto a Milano. Le auto a disposizione sono le Mini Cooper a tre o cinque porte o delle BMW. La quota di iscrizione è di 29 euro, mentre la tariffa standard varia dai 31 centesimi (Mini) ai 34 centesimi al minuto (BMW).

  •  

Anche su Drivenow sono disponibili alcuni pacchetti orari o giornalieri ed è anche possibile iscriversi a dei pacchetti risparmio mensile che vi dà diritto a costi ridotti e all'utilizzo delle auto per un certo numero di minuti ogni 30 giorni, utile per chi sfrutta spesso il car sharing.

Conoscete altri servizi di car sharing in Italia? Fateci sapere qui sotto nei commenti

Facebook Twitter 1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica