Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

5 min per leggere 5 Commenti

I migliori caricabatterie wireless: comodi e pratici in ogni stanza

Nel 1900, a Colorado Springs, Nikola Tesla accese 200 lampadine senza collegamento a 40 chilometri di distanza dalla torre che usava per generare energia (o almeno fu quello che sostenne lui e gli attoniti contadini testimoni dell’evento). Oggi, invece, siamo in grado di ricaricare il nostro dispositivo appoggiandolo su un caricabatterie wireless. Magari non è il massimo dell’innovazione tecnologica, ma si tratta sempre di uno strumento in grado di facilitarci la vita, permettendoci di mantenere carico il nostro dispositivo quando non lo usiamo, grazie ad un semplice gesto. Scopriamo assieme i migliori caricabatterie wireless!

Premessa

Sul web si parla molto dell’utilità reale nel possedere un caricabatterie wireless. Personalmente, ritengo questo strumento un degno compagno del classico caricabatterie da muro, più che una sua vera e propria sostituzione. Ho provato ad elencare i principali pro e contro e alcuni consigli, magari intervenite nei commenti per dirci la vostra:

PRO

  • “Messa in carica” più veloce: non c’è più bisogno di cercare il filo, raggiungere l’attacco e strofinarlo nevroticamente attorno alla presa micro USB del telefono per riuscire a collegarlo (magari di notte al buio... Accendere la luce? Troppo faticoso!).
  • Avere una superficie di ricarica sempre pronta ed attiva, ci invoglia ad appoggiarci il telefono per tenerlo sempre carico… L'ideale per preservare le batterie al litio. Ammettetelo: fino a quando non vi avvisa del 14% rimanente, non avete voglia di collegarlo al cavetto!

CONTRO

  • Tempi di ricarica più lunghi, dovuti all’inevitabile (ma migliorabile) dispersione energetica.
  • Occorre una tecnologia apposita per poter caricare wireless il nostro dispositivo. Alcuni smartphone hanno un circuito integrato, altri devono ricorrere ad accessori o cover apposite (che ne aumentano le dimensioni e il peso, in modo più o meno rilevante).

Consigli

  • Cavi e caricabatterie da muro fanno la differenza! Ma non stiamo parlando di caricabatterie wireless?? Certo, ma questi vanno collegati a loro volta al muro e bisogna assicurarsi che tali collegamenti siano di una certa qualità. Alcuni cavi di scarsa fattura permettono anche solo 500 mAh massimi e questo rallenterà di molto la carica (soprattutto considerando che la “conversione in wireless” abbasserà ulteriormente i mAh finali).
  • Minore è la distanza di contatto, meglio è! Cover troppo invasive possono influenzare notevolmente sui tempi di ricarica.
  • Posizionare correttamente il dispositivo sul caricabatterie. Anche pochi centimetri (a seconda del caricabatterie) possono fare la differenza e decuplicare il tempo di carica! Consiglio l’uso di app come Accu​Battery per controllare i mAh di carica e trovare la posizione ideale.

Samsung Wireless Fast Charge

samsung wireless fast charger
Il caricabatterie wireless Samsung è uno dei migliori in circolazione. / © Amazon

Questo caricatore wireless sarà il compagno per il vostro Samsung Galaxy, ma non solo. Infatti, è compatibile con lo standard QI, quindi qualsiasi smartphone dotato di ricarica senza fili può ricaricarsi senza problemi. I suoi punti di forza sono la possibilità di sfruttare la ricarica rapida wireless con i dispositivi compatibili e la sua ergonomia.

Infatti, sia che utilizzate il telefono in verticale o orizzontale, non dovrete più preoccuparvi: vi basterà appoggiarlo nella posizione che desiderate. Fate attenzione però, viene venduto senza cavo e alimentatore, dunque valutate prima se aggiungere o meno questi due accessori all'acquisto.

Anker PowerWave 7.5 Stand

anker powerwave 7.5 stand
La tecnologia WaveBoost di Anker carica il 30% più velocemente rispetto alla media dei caricatori wireless. / © Amazon

Anker, uno dei pionieri della ricarica rapida, si affaccia anche sul lato carica senza fili. Il PowerWave sfrutta una tecnologia proprietaria chiamata WaveBoost che utilizza componenti avanzati e un sistema di raffreddamento davvero eccellente per caricare fino al 30% più velocemente degli altri caricabatterie wireless.

Ovviamente è compatibile con tutti i dispositivi che supportano la ricarica wireless, inclusi gli ultimi iPhone (7,5W) e i modelli di punta Samsung (10W). Anche con questo caricatore non dovrete preoccuparvi della posizione del vostro smartphone: orizzontale o verticale non fa differenza. All'interno della confezione troverete il caricatore, alimentatore Quick Charge 3.0 e un cavo micro USB da 90cm.

YOOTECH Wireless Charger

yootech wireless charger
CAPTION – REPLACE ME! / © Amazon

YOOTECH ha pensato di venire in contro ad un problema noto dei caricatori wireless: trovare la posizione giusta in cui posizionare lo smartphone. Sì perché, come abbiamo detto prima, anche pochi centimetri possono fare la differenza nei tempi di ricarica. L'azienda ha fornito questo wireless charger di due bobine per offrire un'area di ricarica molto più ampia rispetto alla maggior parte dei caricatori presenti in commercio.

Il contenuto della confezione comprende il caricatore e un cavo USB da 1 metro. L'alimentatore è a parte, quindi occhio.

Belkin Boost Up

belkin boost up black
Belkin è ancora oggi il numero 1 della ricarica wireless. / © Amazon

Come poteva mancare in questo elenco un caricatore Belkin? L'azienda è infatti ancora oggi la numero uno nel settore della ricarica wireless. Disponibile nella colorazione bianca o nera, Belkin Speed Up offre velocità di ricarica rapide per dispositivi Apple a 7,5 W, Samsung a 9 W e gli altri dispositivi Qi fino a 10 W. Alimentatore e cavo da 1,5 metri incluso nella confezione.

Avete mai usato uno di questi caricabatterie wireless? Qual è il vostro preferito?


Articolo scritto originariamente da Mattia Mercato.

5 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • si


  • Luke 28 giu 2015 Link al commento

    Ciao a tutti,vorrei sapere se per il mio nexus 7(2013 ovviamente)é meglio RAVPOWER-WCN13 che non è indicato nella pagina sopra o XCSOURCE Qi Tilted?
    Grazie in anticipo della risposta


  • Come faccio a sapere se i miei dispositivi sono compatibili con questa tecnologia? ?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      24 set 2014 Link al commento

      Facile, basta guardare tra le specifiche tecniche del dispositivo, che puoi trovare nel manuale fornito all'acquisto. In alternativa, e più semplicemente, puoi scoprirlo cercando il nome del tuo dispositivo su Google, seguito da "ricarica wireless", "qi charging" o termini simili. Se trovi prodotti dichiarati compatibili con il tuo dispositivo, sei a cavallo!
      Se hai difficoltà nel trovare informazioni, scrivi i modelli di cui vuoi sapere la compatibilità con la ricarica wireless e proverò ad aiutarti ;)

Articoli consigliati