Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 Condivisioni Nessun commento

I migliori momenti Android del 2014

L’anno sta per finire e il mondo Android ci ha donato moltissime novità in tutti i campi. Da smartphone a dispositivi indossabili, televisioni intelligenti e una nuova dolce versione del sistema operativo mobile più amato di sempre. In questo articolo elencheremo in ordine cronologico i migliori momenti tecnologici di quest’anno!

2014 Best Games ANDROIDPIT
I migliori momenti Android del 2014! / © ANDROIDPIT

1. LG G Flex

La nostra lista inizia con il dispositivo dei record: l’LG G Flex. Uscito a febbraio in Italia, questo è il primo smartphone al mondo con un display curvo e contiene la prima batteria curva, realizzata da LG. Come suggerisce il nome, il display non è solo curvo ma anche relativamente flessibile: potremo facilmente “spianare” il dispositivo su un tavolo senza danneggiarlo minimamente. Altra caratteristica da menzionare è la cover in resina speciale che se graffiata superficialmente si auto-ripara. Tutto questo accompagnato da un hardware di tutto rispetto.

androidpit lg g flex 2
LG G Flex con display curvo da 6 pollici. / © AndroidPIT

2. Android TV

A giugno di quest’anno Google ha presentato Android TV, un primo passo nell’evoluzione tecnologica del nostro salotto. Grazie a questa tecnologia potremo disporre di una “real-smart-tv” con la quale estendere le funzionalità del nostro smartphone: i contenuti del Play Store vengono sincronizzati e quindi potremo godere di giochi e film sulla televisione di casa, ma anche guardare in streaming lo schermo dei nostri dispositivi mobile. Le prime televisioni Android arriveranno in commercio l’anno prossimo.

android tv 2
Android TV / © ANDROIDPIT

3. Android Wear

Il 2014 è stato l’anno di apertura dei dispositivi tecnologici indossabili. In particolare, il 7 luglio è ufficialmente uscito il sistema operativo Google studiato per gli smartwatch. Si tratta di dispositivi incentrati su salute e fitness, grazie ai diversi sensori dedicati, ma, e soprattutto, in collegamento diretto con il telefono, per vedere in qualunque momento tutte le notifiche Android ed interagire in diversi campi.

Android wear apps teaser
Android Wear: indossa la tecnologia! / © ANDROIDPIT

4. Samsung Galaxy Alpha

Chi di voi si sarebbe mai aspettato un dispositivo Samsung in metallo? Il Galaxy Alpha è la sorpresa che in molti aspettavano, un dispositivo con anima Samsung, ma esorcizzato dalla plastica, in commercio da settembre. Oltre al nuovo look e materiale, questo dispositivo offre delle buone caratteristiche harware, tuttavia il motivo principale per cui si trova nell’elenco è proprio il lato estetico: uno, se non il, più grande produttore di smartphone Android ha ascoltato il pubblico, uscendo dai suoi soliti schemi e donando quel tocco di classe che la plastica non potrà mai dare.

Samsung Galaxy Alpha Deutsch 2
Galaxy Alpha. / © ANDROIDPIT

5. Motorola Moto 360

Proprio lui, lo smartwatch che ha fatto da padrone nel panorama dei dispositivi indossabili, il preferito sul lato design. Quando è stato presentato, il Moto 360 ha colpito subito per il suo quadrante circolare, le linee semplici, ma eleganti, sia nella versione con cinturino in pelle che in metallo. Nel giro di poco tempo il Moto 360 è entrato nel cuore del pubblico ed è stato il dispositivo di riferimento per tutti gli altri modelli, almeno nelle recensioni. Look a parte, le specifiche tecniche non sono eccellenti e spesso inferiori ad altri smartwatch, ma questo non ha fermato il suo successo.

moto360 distance
Moto 360. / © ANDROIDPIT

6. Android Lollipop

Una delle versioni di Android che ha fatto più parlare di se. Il nuovo dolce aggiornamento è stato distribuito nella versione developer preview a novembre, ma già dai primi giorni della sua presentazione ha colpito il Material Design, il concetto grafico su cui si basa Lollipop. È proprio lo stravolgimento della grafica che ha alimentato la sete di curiosità dei lettori, stanchi di ricevere aggiornamenti che riguardassero solo correzioni e nuove funzioni e in cerca di qualcosa di fresco. Android Lollipop offre un completo restyling grafico e tante nuove funzioni.

Lollipop android 5 0 review teaser
Android Lollipop, un dolcissimo aggiornamento.  / © ANDROIDPIT

7. Nexus 6

La serie Nexus è caratterizzata dai dispositivi Android “purosangue” ed è questo che li rende così apprezzati dal pubblico. Il fatto di avere Android puro libera dalle app inutili, dalle funzioni interessanti, ma che appesantiscono il sistema, permette di essere i primi a ricevere i nuovi aggiornamenti e, soprattutto, velocizza l’intero sistema. Dallo scorso novembre tutti possono godere del nuovo Nexus 6, reincarnato in un phablet di vetro, alluminio e policarbonato, con hardware di primo livello.

nexus 6 teaser review
Nexus 6. / © ANDROIDPIT

8. Note Edge

Prima di Android, i dispositivi erano caratterizzati dal loro design: piatti, spessi, chiudibili, scorrevoli, quadrati, cicciotti, e chi più ne ha più ne metta. Si sceglieva per lo più grazie a quello (tranne gli smanettoni che sceglievano Symbian S60), mentre oggi sono praticamente tutti uguali, tranne per le caratteristiche hardware. Da novembre, finalmente gli utenti Android potranno fare una scelta fuori dal coro, grazie ad un dispositivo innovativo e, perché no, un po’ pazzo, il Galaxy Note Edge con il suo display laterale curvo: la versione folle dello smartphone attualmente migliore sul mercato, il Galaxy Note 4.

samsung galaxy note edge side screen
La cornice metallica segue le curve del display. / © ANDROIDPIT

9. Samsung Gear VR

Avete mai giocato a The Sims? Ecco, il Gear VR non è altro che quel gioco costoso e iperdivertente di realtà virtuale che risolveva i problemi di stress dei sims in pochi minuti. In realtà è un po’ diverso: non è un dispositivo a se stante, ma un headset tecnologico da accoppiare con il Note 4 e la sua funzione non è prettamente legata ai giochi 3D, anzi, l’accento è posto sul mobile-entertainment, ovvero di immergere l’utente in un’esperienza tridimensionale su più campi, come cinema, cultura, utilità, divertimento e chissà cos’altro. Durante i nostri test abbiamo provato un gioco nello spazio, la visione di un film e una visita guidata al museo e nell’oceano. Un primo passo verso la realtà aumentata, che gli americani potranno compiere nei negozi a dicembre.

gear vr side
Ed ecco a voi il Gear VR! / © ANDROIDPIT

10. Monument Valley

Tra le tante app e i tanti giochi Android, perché menzionare solamente Monument Valley? È vero, il Play Store è ricco di applicazioni validissime e, a seconda dei vostri gusti, più o meno valide della nostra scelta, ma Monument Valley sembra riassumere l’evoluzione di Android di quest’anno: la ricerca della semplicità dei contenuti pur mantenendo una grande eleganza e modernità, un gioco di prospettive legato spesso ad immagini apparentemente piatte, l’abbandono del 3D “aggressivo” e pesante a favore di ombre ed animazioni, predominanza di colori morbidi e pannosi al posto di contrasti forti. Tutto questo in un puzzle intelligente e rilassante, accompagnato da musiche perfettamente integrate al gioco che completano la realizzazione di questo piccolo capolavoro; un lavoro di artisti, più che di sviluppatori.

Monument Valley Install on Google Play
monument valley
Monument Valley. / © ANDROIDPIT

Secondo voi quali eventi hanno caratterizzato maggiormente il mondo Android durante il 2014?

Nessun commento

Commenta la notizia:
3 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK