Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

5 piattaforme AI e Machine Learning che dovete assolutamente conoscere

5 piattaforme AI e Machine Learning che dovete assolutamente conoscere

Le piattaforme di Intelligenza Artificiale comportano l'uso di macchine per cercare di simulare la funzione cognitiva che le menti umane svolgono, come il problem-solving, l'apprendimento, il ragionamento, la socialità e l'intelligenza in generale. L'applicazione dell'AI comporta anche l'uso di sistemi come il riconoscimento vocale e la visione artificiale. Vediamo insieme quali aziende hanno sviluppato il proprio sistema AI e in che modo lo rendono disponibile agli utenti interessati.

Microsoft Azure Machine Learning

Microsoft Azure Machine Learning è in grado di offrire analisi avanzate basate sul cloud, progettate per semplificare l'apprendimento automatico per le aziende. Queste avranno a disposizione diversi strumenti per migliorare i loro business, grazie ai migliori algoritmi studiati e già applicati anche su Xbox, Bing e Microsoft R.

microsoft azure machine learning
Microsoft Azure offre servizi di apprendimento automatico per aziende. / © Microsoft

Ciò che viene sviluppato con Microsoft Azure, può quindi essere distribuito in pochi minuti come servizio web che può connettersi a qualsiasi dato in qualsiasi parte del mondo. Chi vuole potrà anche pubblicare la propria idea nel Machine Learning Marketplace e renderla disponibile alla community, all'interno del quale sono disponibili diverse possibilità per l'utilizzo delle API messe a disposizione dal gigante di Redmond. Tra i tanti nomi di aziende importante che si sono affidate a Microsoft Azure è impossibile non citare BMW, di cui abbiamo parlato in un nostro articolo dedicato.

Google Cloud Machine Learning Engine

Le API fornite da Google Cloud permettono di costruire modelli di Machine Learning. Gli strumenti di machine learning basati sul Cloud Prediction possono dare una grossa mano nell'analisi dei dati alle applicazioni, come il rilevamento dello spam e altro ancora.

Google Prediction API fornisce anche funzionalità di apprendimento automatico e può prevedere un valore numerico o scegliere una categoria piuttosto che un'altra in base ai dati analizzati.

tensorflow framework
Google suggerisce TensorFlow come framework da utilizzare per la creazione delle vostre app AI. / © TensorFlow

Grazie a queste funzionalità, sarebbe possibile creare applicazioni in grado di eseguire attività, quali la previsione dei film o dei prodotti che un utente desidererebbe acquistare. Google mette anche a disposizione degli utenti alle prime armi dei modelli già pronti da scaricare e modificare tramite TensorFlow SDK, un framework open source appositamente studiato per il machine learning. Diversamente, sarà possibile utilizzare un altro Framework ML compatibile.

Dialog Flow (ex API.AI)

Dialog Flow consente agli utenti di creare interazioni in linguaggio naturale e unico nel suo genere per chat bot, applicazioni, servizi e dispositivi. Dispone di strumenti di comprensione del linguaggio naturale per progettare scenari di conversazione unici o azioni corrispondenti e analizzare le interazioni con gli utenti.

Il sistema sfrutta pacchetti di conoscenza predefiniti raccolti in diversi anni, inclusi dati enciclopedici, meteo, notizie, prenotazioni, orari dei voli e molto altro ancora. Tra le varie aziende che hanno sfruttato la potenza di Dialog Flow troviamo: Domino's Pizza, Singapore Airlines, Mercedes-Benz, The Wall Street Journal e molti altri.

Premonition

Pensavate che non si potesse applicare l'Intelligenza Artificiale al diritto? E invece vi sbagliavate! Un avvocato può essere percepito come bravo, ma non è detto che lo sia effettivamente. Esistono infatti chiari esempi di avvocati molto costosi che poi si rivelano dei semplici esecutori, mentre altri a buon mercato sono in realtà fenomenali.

Per evitare un'estenuante ricerca, è dunque probabile che un giorno vi affiderete a Premonition, un sistema basato su AI che ha generato il più grande database di avvocati, cause legali e giudici al mondo. Il sistema è in grado di leggere e analizzare oltre 50000 documenti al secondo e gli consente di suggerirvi a quale avvocato dovrete rivolgervi in base al caso e al giudice davanti al quale dovrete comparire. Non solo, Premonition è anche in grado di calcolare il salario orario dell'avvocato, la lunghezza media della causa in termini di tempistiche e la sua possibile percentuale di vittoria.

Conoscete altre piattaforme AI e machine learning da aggiungere alla lista? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica