Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

I migliori smartband e fitness tracker: quale scegliere?

I migliori smartband e fitness tracker: quale scegliere?

Gli smartband, o fitness tracker, sono diventati sempre più popolari grazie alla loro versatilità e alle funzionalità integrate. Questi braccialetti smart non consentono solo di monitorare l'attività fisica, ma anche di avere le notifiche o gestire la riproduzione di musica direttamente dal polso. In questo articolo vi proponiamo i migliori smartband sul mercato per scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

Scorciatoie:

Migliori smartband economici (sotto i 50 euro)

Honor Band 5

Honor Band 5 è uno degli smartband dal miglior rapporto qualità/prezzo del momento. A caratterizzare il Band 5 è la presenza di uno schermo rettangolare AMOLED a colori da 0,95 pollici con risoluzione di 120x240 pixel (282ppi) ed un cinturino in gomma regolabile. Honor Band 5 è disponibile in tre diverse colorazioni Nero Meteorite, Blu Navy Classico e Rosa Dalia e può essere acquistato al prezzo di listino di 29,90 euro.

Impermeabile fino a 5ATM, può essere utilizzato per qualsiasi attività sportiva, nuoto completo. Uno dei suoi punti di forza è l'app Huawei Health ben organizzata che offre piani di allenamento davvero ben fatti. Honor Band 5, oltre a monitorare l'attività fisica e il sonno, offre anche la misurazione della frequenza cardiaca, quello della saturazione dell'ossigeno nel sangue (SpO2), il controllo delle notifiche (chiamate in arrivo comprese) e della musica. Una funzione davvero utile sopratutto per chi è solito fare sport a suon di musica. 

Nell'uso quotidiano Honor Band 5 non delude: il touchscreen risponde in modo rapido, la navigazione è intuitiva, la batteria da 100 mAh offre di media un'autonomia di una settimana. Una piccola chicca di questo fitness tracker è che permette di scattare una foto con un tap sul display!

AndroidPIT honor band 5 music player controls
Honor Band 5 offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. / © AndroidPIT

Xiaomi Mi Band 4

Il Mi Band di Xiaomi è un'istituzione nel mondo degli smartband. Si è sempre contraddistinto per l'ottimo rapporto qualià/prezzo e anche Mi Band 4 non fa che confermare questo trend. Dotato di un display ovale AMOLED a colori da 0,95 pollici con risoluzione di 120x240 pixel, offre un cinturino in gomma regolabile. Come il Band 5, è impermeabile e può quindi essere utilizzato all'aria aperta oltre che per nuotare.

Anche in questo caso troverete a disposizione un pacchetto completo di feature, praticamente le stesse offerte da Honor Band 5 (cardiofrequenzimetro, monitoraggio del sonno, notifiche a portata di polso, gestione della musica), ad esclusione della misurazione della saturazione dell'ossigeno nel sangue (SpO2) e della possibilità di scattare una foto con un tap.

Mi Band 4 è uno smartband altamente personalizzabile, sia internamente che esternamente: è possibile sostituire il cinturino nero in dotazione, online sono disponibili cinturini di ogni colore. E se avete già un cinturino di Mi Band 3, sappiate che sono intercambiabili. Mi Band costa di listino 34,90 euro ed offre una buona autonomia grazie alla batteria da 135mAh.

AndroidPIT Xiaomi Mi band 4 new 10
Xiaomi Mi Band 4 è uno smartphone altamente personalizzabile. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy Fit-e

Samsung Galaxy Fit-e è un altro interessante smartbannd che arriva con un prezzo di listino inferiore ai 50 euro. Lanciato sul mercato per 39 euro, lo potete trovare per qualche euro in meno online. Come Honor Band 5 e Xiaomi Mi Band 4 offre un design piuttosto semplice; con il suoi 15 grammi di peso vi dimenticherete di averlo al polso.

A caratterizzarlo la presenza di un display PMOLED in bianco e nero da 0,74 pollici e tutte le funzioni smart pensate per il monitoraggio di attività fisica, sonno e stress. C'è una cosa importante da sapere: se avete uno smartphone Samsung sarete agevolati perché vi basterà affidarvi a Galaxy Wearable e Samsung Health per sincronizzarle lo smartband, in caso contrario dovrete aggiungere alla lista anche Galaxy Fit Plugin e il Samsung Accessory Service.

Impermeabile fino a 5ATM, non integra il GPS ma offre un'ottima esperienza utente grazie al sistema operativo Realtime. In termini di autonomia, è meno performante dei suoi due rivali menzionati sopra riuscendo a stare in vita di media due o tre giorni. 

androidpit samsung galaxy fit e fit
Lo smartband di Samsung! / © AndroidPIT

Migliori smartband tra i 50 e i 100 euro

Fitbit Inspire HR

Il Fitbit Inspire HR è uno smartband semplice, discreto, leggero, facile da usare. Fitbit propone con questo indossabile uno schermo rettangolare OLED monocromatico ed un cinturino regolabile e facilmente personalizzabile. Il design dello smartband è più premium rispetto a quello di Mi Band 4 e Honor Band 5.

Per il resto troviamo tutte le funzioni dedicate al monitoraggio dell'attività fisica e del sonno, la rilevazione continua del battito cardiaco, il conteggio delle calorie bruciate direttamente dallo smartband ed una batteria che offre un'autonomia di cinque giorni. Fitibit Inspire HR è impermeabile e grazie a  SmartTrack rileva automaticamente l'attività fisica registrando i dati nell'app disponibile sullo smartphone. Come Honor Band 5 e Xiaomi Mi Band, non integra il GPS, dovrete quindi affidarvi a quello del vostro smartphone. 

fitbit inspire hr
Fitbit Inspire HR punta su un bel design e sul monitoraggio continuo del battito cardiaco. / © Fitbit

Garmin Vivosmart 4

Oltre a Fitbit, tra i brand più noti nel campo degli smartband troviamo anche Garmin. Il Vivosmart 4 è un indossabile dedicato al monitoraggio dell'attività fisica che offre una feature speciale chiamata Body Battery. Analizzando il livello di stress, la variabilità della frequenza cardiaca (HRV), l'attività fisica ed i dati relativi al sonno, Vivosmart 4 riesce a misurare il livello di energia del corpo per aiutarvi ad organizzare meglio la giornata e capire se siete pronti per un allenamento o se dovrete rimandarlo al giorno successivo.

Per il resto Vivosmart 4 punta su un design elegante, integra un display AMOLED rettangolare monocromo, un cinturino ben saldo e personalizzabile, la certificazione IPX7, la misurazione del livello di saturazione di ossigeno nel sangue ed un'autonomia media di una settimana. Anche in questo caso il GPS non è integrato nell'indossabile.

garmin vivosmart 4
Vivosmrt 4 offre una funziona speciale chiamata Body Battery! / © Garmin

Migliori smartband tra i 100 e i 200 euro

Fitbit Charge 3

Fitbit è stata pioniera nel magico mondo degli smartband e oggi offre diversi modelli per le più disparate esigenze. Il braccialetto Charge 3, che ospita uno schermo touch OLED monocromatico reattivo e che si disfa del tasto fisico offerto dalla precedente generazione, è in grado di misurare passi, distanza, calorie bruciate, scalini saliti e in generale il tempo speso a fare esercizio fisico.

Fitbit Charge 3, oltre a monitorare in modo automatico il sonno e ad offrire sessioni di respirazione guidata, si concentra anche sulla salute femminile permettendo di tenere sotto controllo i cicli mestruali e l’ovulazione. Proprio per questo motivo, si adatta perfettamente anche ad un pubblico femminile. Fotbit Charge 3 è impermeabile fino a 5ATM, offre lo SmartTrack come il Fitbit Inspire HR ed offre un'autonomia di circa 7 giorni. Anche in questo caso manca il GPS integrato.

fitbit charge 3 01
Fitbit Charge 3 offre anche delle funzioni dedicate alla salute femminile. / © AndroidPIT

Garmin Vivosmart HR+

Garmin torna in classifica stavolta per la fascia tra i 100 e i 200 euro. Lo Vivosmart HR+ si distingue dagli altri indossabili principalmente per una caratteristica, la presenza del GPS. Ciò si traduce in un monitoraggio più preciso dei dati sopratutto durante la corsa. Se state quindi cercando uno smartband più preciso dotato di GPS, lo avete appena trovato.

Gli altri punti di forza di questo smartband sono l'ampio display monocromatico ed il rilevamento automatico dell'attività fisica. L'autonomia offerta varia a seconda dell'utilizzo del GPS: se attivo, riuscirete ad ottenere circa 8 ore di autonomia, se disattivo potete stare lontani dal caricatore per 5 giorni. 

garmin vivosmart hr plus
Lo smartband con GPS integrato per monitorare con precisione la corsa. / © Garmin

Qual è il fitness tracker più adatto alle vostre esigenze? Ne avete già acquistato uno?

Articoli consigliati

17 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Non capisco su quali informazioni si basi questa lista. Non sono riportate correttamente tutte le funzionalità. La miband 2, ad esempio, legge le notifiche anticipandole il testo, legge il nome del chiamante, permette di impostare sveglie, fare sessioni di corsa con l'app dedicata, gestire la musica dallo smartphone senza problemi ( il pulsante supporta 1,2,3 tocchi o il prolungato) ed è perfettamente integrata nell'ecosistema domotico di xiaomi.

    Ah, dimenticavo che la batteria dura da 10 GG a 3 settimane con uso intensivo ( notifiche, controllo deezer/ Spotify, sveglia,...)


  • Esiste uno smartband in cui si può disattivare il bluetooth (almeno di notte) ma che comunque monitori il sonno e che funga da sveglia intelligente ? grazie mille


  • sono molto utili e anche molto belli


  • Mi piace soprattutto quello che hai descritto con il suo elemento è l'acqua


  • Cosa mi consigli tra il garmin vivosmart e il fitbit charge HR? Quali sono le differenze?


    • Sono molto simili tra loro, alla fine la scelta ricade sicuramente al prezzo che trovi e al tuo gusto personale. Garmin è certamente più "quotato" e conosciuto come brand. Il FitBit HR ha l'Heart Rate, monitora il ritmo cardiaco. Questo l'altro non lo fa. Se ti interessa questa caratteristica, FitBit, senò Garmin.


  • Quale wearable mi consigli per le notifiche?


  • Interessanti ma al polso meglio portare solo l'orologio :)


    • O un orologio che faccia mille cose!


      • In effetti è bella questa affermazione ma sono preoccupato che poi questo possa diventare una moda come lo smartphone, cioè ci potremmo dimenticare che la prima funzione è l'orologio così come oggi ci siamo dimenticati, o forse stiamo dimenticando che gli smartphone sono innanzitutto telefoni


      • Tu trovi? Io credo che gli smartphone, in quanto smart, amplificano ed aggiungono funzioni a quello che il compito principale del dispositivo: telefonare e inviare messaggi di testo. Io non conosco nessuno che non fa queste due cose. Credo che lo stesso vale per gli smartwatch, l'ora dovremmo saperla sempre tutti! (se non la si guarda sullo smartphone!!!)


      • Hai detto esattamente la mia preoccupazione ed il mio proposito :)


      • Allora perfetto!


      • "messaggi di testo" :)
        Vero, oramai gli SMS non se li fila più nessuno solo WhatsApp e telegram...

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica