Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
9 min per leggere 16 Condivisioni 13 Commenti

I migliori smartband da indossare al polso per lo sport!

Ad aguzzare bene la vista, si notano sempre più persone con indosso orologi che non indicano l'ora o braccialetti molto più massicci del normale. Altri ancora sfoggiano veri e propri smartwatch, ma l'intendo di tutti questi microdispositivi è lo stesso: misurare le attività fisiche di chi li indossa. Gli smartband, con l'aiuto di un dispositivo Android, si trasformano in un supporto perfetto per tutti gli utenti più sportivi, tracciando l'attività fisica, offrendo supporto morale durante gli esercizi e persino monitornando il ciclo del sonno. 

Con un fitness tracker è possibile darsi degli obiettivi circa l'esercizio e l'attività ginnica, che sia in palestra, in piscina o all'aria aperta. Gli smartband si connettono allo smartphone o al tablet tramite bluetooth e, per non avere problemi di compatibilità, è consigliabile avere Android Jelly Bean o superiore.

ifa 2015 smartwatches hero
Anche gli smartwatch possono misurare i parametri fisici! / © Motorola, Samsung, Huawei, Asus, ANDROIDPIT

Di seguito, troverete una serie di smartband che si differenziano per indirizzo d'uso e prezzo. Se siete in vena di rimettervi in forma, è questo il momento giusto per acquistare uno dei migliori braccialetti per il fitness Android!

Fitbit Charge: il più versatile

Fitbit è stata pioniera nel magico mondo degli smartband e oggi offre diversi modelli per le più disparate esigenze. Il braccialetto Charge è in grado di misurare i passi, la distanza, le calorie bruciate, gli scalini saliti e in generale il tempo speso a fare esercizio fisico. Si connette in wireless ad un dispositivo Android ed è anche in grado di monitorare il sonno di fare da sveglia. La batteria dura circa 10 giorni (avete letto bene) e con i dispositivi compatibili, principalmente quelli dotati di Android Lollipop, mostra persino le notifiche o le chiamate in entrata.

fitbitcharge
Il Charge ha un design discreto ed originale, disponibile in diverse colorazioni! / © Fitbit

Fitbit Charge HR: ascolta il tuo cuore

L'unica cosa che il Charge standard non monitora, sono i battiti cardiaci. Ebbene, la versione HR (heart rate) svolge anche la funzione di cardiofrequenzimetro. L'aspetto e le funzioni sono le stesse descritte nel Charge normale, le uniche differenze sono il prezzo maggiorato e l'autonomia dimezzata; Il Charge HR arriva infatti a 5 giorni di autonomia.

Fitbit Flex: solo l'indispensabile

Il Flex è il braccialetto più semplice di tutta la linea di Fitbit. Con il prezzo d'attacco più conveniente si deve rinunciare al display OLED ed avere come amici cinque simpatici LED che si illumineranno a seconda dei progressi che ci si è imposti per la giornata. Il Flex misura i passi, la distanza coperta, le calorie bruciate e il tempo totale in cui si è stati attivi, oltre che le ore di sonno. È possibile rimuovere l'hardware dal cinturino per disporre di un normale braccialetto quando non ci si sente particolarmente ginnici.

fitbitflex
Al posto del display, ci sono 5 LED! / © Fitbit

Fitbit Surge: il flagship che fa anche da dj

Passiamo dall'altra parte del listino di Fitbit, quella alta. Fitbit lo chiama “fitness super watch” ed è il meglio che possa offrire. Il Surge offre un GPS, un cardiofrequenzimento, traccia diversi paramenti fisici a seconda dello sport che si sta effettuando e monitora diversi parametri mentre si sta dormendo. Inoltre è possibile sfruttarlo come lettore MP3 mentre ci si allena. Costa il doppio di un Charge, ma fa anche il doppio delle cose.

fitbitsurge
Il Surge, il meglio che Fitbit possa offrire.  / © Fitbit

Garmin Swim: il suo elemento è l'acqua

Come il nome può suggerire, questo smartwatch è stato pensato per chi del nuoto fa il suo scopo di vita. Questo Garmin è in grado registrare i tempi delle singole vasche, andata e ritorno, la distanza totale, il ritmo e il tipo di bracciata e stile in cui si nuota. Si possono caricare i dati su pc o Mac via bluetooth, grazie al software dedicato, ed è possibile analizzare i dati e studiare la propria performance. Garmin Swin è resistente all'acqua (meno male) fino ad una profondità di 50 metri e funziona anche da normale orologio. Ufficialmente, l'app non è disponibile per Android, ma con un dispositivo compatibile con ANT+, è possibile installare i driver e trasferire i dati.

GarminSwim
Il classico pesce fuor d'acqua! / © Garmin

Garmin Vivoactive: il miglior Garmin che esista

Il Vivoactive è un fitness tracker che si presta a numerosi sport e che include un GPS (Garmin è infatti esplosa producendo navigatori). Il Vivoactive monitora i classici parametri per l'attività fisica e lo fa in modo specifico per la corsa, il golf, il ciclismo, il nuoto e l'escursionismo. Inoltre, se compatibile con lo smartphone, segnala le notifiche e le chiamate in entrata. La batteria dura tre settimane, con GPS attivo solo dieci ore.

garminvivoactive
Davvero completo il dispositivo di Garmin! / © Garmin

Garmin Vivofit 2: l'autonomia è tutto

Il Vivofit 2 ha una caratteristica su tutte: la batteria offre un'autonomia di un anno. Ci si può tranquillamente scordare di caricarlo e godere delle funzioni di un normale smartband: misura le ore di sonno, i passi, la distanza, le calorie bruciate e il tempo passato in attività fisica. Dal design gradevole, il Vivofit 2 è waterproof e imposta gli obiettivi da raggiungere da solo, in modo che ci si senta stimolati nell'esercizio fisico, chissà se questo smartband fa anche le ramanzine quando si è troppo pigri...

garminvivofit2
La freccia rossa indica a che punto è l'esercizio. / © Garmin

Garmin Vivosmart: l'operaio del fitness

Il Vivosmart è come il Fitbit Charge: fa il suo dovere, niente di più, niente di meno. Questo smartband si colloca nella fascia media della gamma Garmin. La batteria ha una durata di sette giorni e, tramite il display touch screen OLED, può segnalare le notifiche da Android anche con vibrazione, e funziona da lettore musicale.

garminvivosmart
Il display è integrato nel cinturino / © Garmin

Jawbone Up Move: da applicare ai vestiti

Diversamente dagli altri fitness tracke di Jawbone, l'Up Move non è un braccialetto, ma una semplice clip da applicare sui vestiti. In questo modo, questo grosso bottone colorato, misurerà i passi, le calorie bruciate, le ore di sonno e il tempo in attività. Mostrerà i progressi tramite dei LED e la batteria dura ben sei mesi. I progressi verranno mostrati sull'app installata sullo smartphone.

jawboneupmove
Un grosso bottone colorato! / © Jawbone

Jawbone Up2 / Up3: sport ma alla moda!

L'Up2 è uno smartband che può essere sfoggiato come braccialetto alla moda. Oltre al look, questo tracker sta attento al sonno e a tutti gli altri parametri che il suo fratellino più piccolo, l'UP Move, è in grado di misurare. La batteria offre un'autonomia di 10 giorni. L'Up3 ha caratteristiche aggiuntive come un sistema di monitoraggio del sonno più sviluppato ed il controllo del battito cardiaco.

jawboneup3
La moda incontra il fitness! / © Jawbone

Misfit Flash: economico e simpatico

In che modo un braccialetto può essere simpatico? Naturalmente dal design! Questo smartband presenta una specie di quadrante dove al posto delle lancette troviamo dei LED posti a cerchio. Il tracker si può estrarre dal cinturino ed essere applicato sui vestiti come clip. Misura calorie, distanza, passi e la qualità del sonno. Impostando l'app, può diventare un comando per scattare foto o controllare il lettore musicale dello smartphone. Resiste all'acqua fino a 30 metri di profondità e la batteria (quelle a bottone degli orologi) dura 6 mesi, il tutto ad un prezzo davvero ridotto.

misfitflash
Design semplicissimo per il Flash. / © Misfit

Misfit Shine / Swarovski Shine: andare a correre come i veri lord

Lo Shine è uno smartband Flash in l'abito da sera, molto luccicoso, diventa addirittura un prezioso quando lo si può sfoggiare nella versione decorata con diamanti Swarovski. Le edizioni speciali si sprecano: quella della Speedo è per i nuotatori, la Ekocycle è per chi sta attento all'ambiente, mentre la versione in allumino aumenta la resistenza all'acqua fino ad una profondità di 50 metri.

swarovskishine
Mandateci una foto mentre andate a correre col vostro Swarovski! / © Swarovski

Moov Now: look alieno e monitoraggio professionale

L'aspetto molto sci-fi del Moov Now ci suggerisce che se E.T. (o Roger di American Dad, mettete il vostro alieno preferito) facesse jogging, indosserebbe proprio questo smartband. Inoltre è in grado di tracciare l'attività sportiva per corsa, ciclismo, passeggio, nuoto, boxe e monitorare il nostro sonno. Viene presentato come il fitness tracker più avanzato che sia mai stato prodotto. Resiste all'acqua e alla polvere, ha un sistema sensibile al movimento e dà feedback in tempo reale.

moovnow
Con il Moov Now non si passa inosservati / © Moov

Motorola Moto 360 Sport: smartwatch per veri sportivi

Quello di Motorola è un vero e proprio smartwatch pensato per l'attività sportiva. Non ha bisogno di sincronizzarsi con un dispositivo Android poiché è un dispositivo Android! Dotato di GPS, questo smartwatch possiede tutte le caratteristiche di un fitness tracker. Il Moto 360 Sport è in grado di tracciare la velocità, la distanza percorsa, il ritmo e le calorie bruciate. Il costo è elevato se lo si considera un normale smartband.

moto360sport
L'unico smartwatch pensato per lo sport. / © Motorola

Withings Activité / Activité Pop: un vero orologio, ma smart!

L'Activitè è senz'altro lo smartwatch dal design più gradevole, questo perchè è un vero orologio svizzero al quarzo con vetro zaffiro e cinturino in pelle. Sotto il meccanismo che muove le lancette è possibile trovare i sensori che permettono di monitorare il sonno e i parametri classici dell'attività fisica. Waterproof, l'orologio della Withings rimane in vita per 8 mesi con una normale batteria da orologio. La versione Pop è decisamente più economica, ma meno elegante, senza la pelle e il vetro di zaffiro.

withingsactivite
La versione Pop è decisamente più economica di quella di lusso / © Withings

Xiaomi Mi Band: il più economico

Xiaomi ha voluto dimostrare che è possibile acquistare uno smartband per poco più di 10 euro. Il Mi Band è in effetti il braccialetto più venduto e fa il necessario. Il design è essenziale, ma resiste all'acqua alla profondità di un metro (occhio a usarlo nella vasca da bagno) ed è leggerissimo. Misura i passi e le ore di sonno, ha un autonomia di un mese e le sue funzioni finiscono qui.  

miband
3 led e un cinturino in gomma, tutto qui / © Xiaomi

Bonus: Withings Smart Body Analyzer

Fino ad ora vi abbiamo presentato una lista di dispositivi indossabili, ma abbiamo deciso di introdurre un altro dispositivo che potrebbe esservi utile per monitorare il vostro peso ed i risultati della vostra attività fisica. Si tratta di Withings Smart Body Analyzer, una bilancia intelligente capace di misurare in modo preciso peso, indice di massa corporea, massa grassa e ritmo cardiaco. 

Questa magica bilancia può inoltre monitorare la qualità dell'aria e le previsioni meteo! Anche se non si tratta di un indossabile è compatibile con Android e può rivelarsi utile per affiancare gli altri dispositivi che utilizzate per il fitness. 

withingsanalyzer
Siete pronti a saltarci sopra? / © Withings

E voi usate gli smartband? Qual è quello più adatto alle voste esigenze?

Originariamente di Gary Marshall su Androidpit.com

13 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK