Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
75 Condivisioni 9 Commenti

I migliori smartphone Android sotto i 200 euro!

Non tutto ciò che vale deve necessariamente costare un occhio della testa, così come non tutto ciò che invece è economico e alla portata di tutti risulta sempre in qualcosa di mediocre. Insomma, non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che costa poco e che offre comunque ottime performance.

Non parliamo di modelli in costume da bagno e tavola da surf sotto braccio, né di macchine da corsa, ma dei migliori smartphone Android che non superano un budget prestabilito piuttosto basso. Cellurari economici che garantiscono ottime prestazioni grazie ad hardware e software ben ottimizzati. Ecco i migliori smartphone Android sotto i 200 euro!

androidpit mid range smartphones 2
Scegliete il modello che fa per voi senza superare i 200 euro! / © ANDROIDPIT

1. Moto G (2015): il campione Android indiscusso (da generazioni)

In cima alla nostra classifica non poteva non esserci il Motorola Moto G di 3ª generazione, uno smartphone cha da anni ormai offre il meglio di software ed hardware racchiuso in un prezzo conveniente. Il fiore all'occhiello di Motorola, oltre a mostrare un design colorato, personalizzabile e ben rifinito (anche se in plastica), rivela al suo interno un software pulito, che garantisce un'esperienza stock senza privare gli utenti delle novità funzionali dell'app Moto. 

Ideale per tutti coloro che fanno della puntualità degli aggiornamenti Android un punto imprescindibile, il Moto G 2015, proprio grazie all'interfaccia pura e priva di personalizzazioni da parte del brand, sarà tra i primi smartphone a ricevere le novità di Android Marshmallow. Non aspettatevi però uno smartphone noioso, perchè il Moto G, oltre a garantire performance ottimali grazie allo Snapdragon 410 quad-core a 1,4GHz di clock e 2GB di RAM, mette a disposizione una funzionale modalità in HDR per la fotocamera, una batteria impressionante in grado di arrivare a 30 ore di utilizzo intensivo e, per mettere la ciliegina sulla torta, la certificazione di resistenza agli schizzi IPX7.

Moto G 2015 hero 1 2
Chiedere di più è follia! / © ANDROIDPIT

2. Honor 4X: per un'autonomia sorprendente

Dimenticate l'esperienza Android stock offerta da Motorola, perchè l'interfaccia software implementata da Huawei sull'Honor 4X è completamente personalizzata. Possono non piacere a tutti le icone delle app in stile Apple ed i colori sgargianti, ma le impostazioni dedicate alla personalizzazione di certo sono introvabili altrove. Il dispositivo mostra un design minimalista realizzato in plastica, e sotto la scocca nasconde ben tre diversi slot, uno dedicato alla microSD e due che possono invece ospitare SIM diverse.

Con un display di 5,5 pollici ed una risoluzione di 1080 x 720 pixel, l'Honor 4X offre l'esperienza multimediale più immersiva di questa lista, con tanto di controlli tramite gesti anche da display spento. Ad animare lo smartphone troviamo un processore HiSilicon Kirin 620 octa-core a 1,2GHz di clock e 2GB di RAM, mentre a mantenerlo in vita ci pensa una batteria di 3000 mAh che lo fa arrivare tranquillamente a 2 giorni di autonomia.

honor 4x test back close
Un dispositivo ergonomico dal design semplice ma curato nei dettagli! / © ANDROIDPIT

3. Redmi Note 2: un top di gamma economico

Niente materiali esclusivi, ritocci di metallo, né effetti speciali stupefacenti per il Redmi Note 2, ma un design semplice e pulito che racchiude prestazioni soprendenti considerando il prezzo competitivo. Il software, d'altro canto, personalizza Android 5.0.2 a tal punto da renderlo irriconoscibile, coloratissimo e ricco di funzioni di personalizzazione. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un display di 5,5 pollici, ma con risoluzione in Full HD di 1920 x 1080 pixel. 

A fare da motore al Redmi Note 2 troviamo un processore octa-core Media Tek Helio X10 a 2,2GHz di clock e 2GB di RAM. Numeri che lo fanno competere con alcuni dei top di gamma del momento. A completare l'esperienza troviamo poi 13MP di fotocamera principale, 5MP per quella frontale, la possibilità di espandere la memoria interna di 16/32GB tramite SD ed infine una batteria di 3060 mAh che permette di arrivare a fine giornata con un utilizzo moderato del dispositivo.

androidpit redmi note 2
Semplice fuori, ma prestante dentro! / © ANDROIDPIT

4. Samsung Galaxy A3: profilo elegante ed ottime prestazioni

Non volete tradire il brand sudcoreano ma i top di gamma usciti quest'anno costano troppo per le vostre tasche? Non rinunciate ad un design esclusivo e ad ottime prestazioni ed optate per un Samsung Galaxy A3, uno smartphone che si ispira alle linee taglienti del Galaxy Alpha. Perfetto per chi preferisce i dispositivi compatti, il Galaxy A3 sfoggia un display di 4,5 pollici caratterizzato da colori brillanti e vivaci grazie alla tecnologia Super AMOLED.

Tra le altre specifiche tecniche che fanno drizzare le orecchie troviamo un processore Snapdragon 410 quad-core a 1,2GHz di clock, 1,5GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile tramite microSD, una fotocamera principale di 8MP ed una frontale di 5MP. Non fatevi spaventare dalla batteria di soli 1900 mAh, perchè questo gioiellino arriva tranquillamente a fine giornata se non ad un giorno e mezzo di utilizzo normale. 

Samsung Galaxy A3 6
Un elegante corpo interamente in alluminio! / © ANDROIDPIT

5. Meizu M2 Note: l'economico con ambizioni da iPhone

Un'altro smartphone dal display di 5,5 pollici in Full HD realizzato da un brand emergente cinese. Non diffidate perchè questo smartphone dal design semplice ma elegante, dotato di Android 5.1 Lollipop, non vi deluderà per quanto riguarda prestazioni ed autonomia. Dotato di portabilità dual-SIM, questo smartphone è perfetto per tutti coloro che sfruttano due operatori telefonici per ottenere i piani tariffari migliori a seconda delle occasioni. 

Il design vuole imitare un po' il look Apple, ma l'interfaccia che lo anima, Flyme OS 4.5, è innovativa e presenta funzioni utili come il doppio tocco per risvegliare il display. Quasi completamente privo di bloatware, il Meizu M2 non offre il Google Play Store, ma lo si può installare dall'App Center. Tra le caratteristiche degne di nota ci sono: una fotocamera principale di 13MP, una frontale di 5MP, un processore Media Tek octa-core a 1,3GHz di clock, 2GB di RAM, 16/32GB di memoria interna e la possibilità di espandere il tutto tramite microSD.

meizu m2 note display screen front
Look Apple ed interfaccia diversa dal solito! / © ANDROIDPIT

Convinti dalla nostra lista? Avete in mente modelli migliori?

9 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK