Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 min per leggere 1 Condivisione 2 Commenti

Moto G vs Moto G 2014: un primo confronto

Viaggiando in lungo e in largo tra Forum e social network, una delle domande più comuni è la seguente: “Con 200 euro, quali smartphone mi consigliate?”. Impossibile non trovare un commento in cui non compaia scritto Moto G. Con 130 o 170 euro è possibile disporre di un dispositivo molto veloce in termini di prestazioni. Lag e bug quasi nulli, prestazioni ottime, estrema possibilità di personalizzazione in termini di ROM cucinate. Questi sono i suoi punti di forza. All'IFA 2014 è stato presentato il nuovo modello, il Moto G 2014. Bisognerà cambiare modello? Meglio aspettare il nuovo o affidarsi subito al “vecchio”? Quali sono le differenze e le migliorie?

moto g moto g 2014 vergleich teaser
Moto G 2014 vs Moto G: la sfida! / © ANDROIDPIT

In questo primo test di comparazione vengono analizzate le novità introdotte dal Moto G 2014. Vediamo insieme se vale la pena prediligere la nuova versione rispetto alla vecchia.

Design ed assemblaggio

Il Moto G 2014 utilizza  la nuova linea di design Motorola, ossia due altoparlanti stereo sulla parte anteriore del dispositivo. La novità può causare qualche smorfia al primo colpo d’occhio, però, la qualità audio è superiore al modello precedente. In termini di funzionalità, questo è un guadagno.

Un’altra differenza è il display del Moto G 2014. Quest’ultimo dispone di 5 pollici, mentre lo schermo del Moto G ne offre 4,5 pollici. Lo schermo del Moto G è buono, ma la nuova versione con 5 pollici migliora uno degli aspetti non eccezionali del vecchio modello. Un colpo d’occhio che fa di certo bene al design minimale di questo dispositivo Motorola. Il nuovo Moto G offre dei bordi sottilissimi intorno al display, decisamente rari in un dispositivo in questa fascia di prezzo.

moto g 2014 11
Il modello del 2014. / © ANDROIDPIT

Per il resto alcune caratteristiche rimangono le stesse in entrambi i modelli: scocca posteriore removibile, jack per le cuffie lungo il lato superiore, port USB nella parte inferiore. Non grossi miglioramenti, ma Motorola bada di più alla sostanza che all’apparenza.

MotoG fr 1
La prima versione del Moto G © ANDROIDPIT

Display

Per quanto riguarda il display, non ci sono troppi cambiamenti da sottolineare, infatti il Moto G 2014 dispone di 5 pollici con risoluzione in HD di 1,280x720 pixel ed una densità di 294 ppi. Il modello originale della gamma G offre un display da 4,5 pollici, la stessa risoluzione, e più densità di pixel: 326 ppi. In sostanza il nuovo Moto G offre uno schermo con colori brillanti ed immagini nitide, senza occupare molto spazio. Nessuna rivoluzione, ma un adattamento funzionale al nuovo design.

comparacion moto g moto g 2014
I due schermi messi a confronto: Moto G a sinistra, Moto G 2014 a destra © ANDROIDPIT

Sistema operativo

Il nuovo Moto G dispone di Android 4.4.4 e Motorola assicura che il dispositivo riceverà l'aggiornamento alla prossima versione del sistema operativo di Google, Android L. Il modello precedente ha ricevuto l’aggiornamento a KitKat. Come naturalmente molti sanno, Motorola garantisce ai suoi dispositivi un posto in prima fila per quanto riguarda gli aggiornamenti. Un aspetto molto importante e non da sottovalutare. L'interfaccia del Motorola è fondamentalmente quella di Android puro, con poche funzioni aggiuntive: Migrate, Alert e Assist. L'unica differenza riguarda la nuova applicazione dedicata alla fotocamera del Moto G 2014. 

moto g 2014 10
Con il Moto G 2014 gli aggiornamenti non saranno un problema! / © ANDROIDPIT

Hardware

Le uniche “brutte notizie”, per così dire, vengono dall’hardware. Le differenze tra i due Moto G, sono ridotte all’osso. In entrambi i casi il processore è uno Snapdragon 400 a 1,2GHz di clock (stesso processore utilizzato per gli smartwatch). Tuttavia, sarebbe realistico chiedere a Motorola, questa volta, un aggiornamento del chipset. Inoltre, era logico aspettarsi un aumento della RAM, invece non è stato fatto nulla in questa senso. Tolto questo, il dispositivo è molto veloce e sotto questo aspetto, come il vecchio modello, è davvero sorprendente, dato che fino a qualche tempo fa era impossibile disporre di tale velocità con Android a questo prezzo.

Motorola ha soddisfatto la sua clientela affezionata, ascoltando le logiche di mercato. Infatti sono tre gli aspetti che non soddisfano a pieno i possessori del Moto G: la fotocamera, l’audio e la mancanza di uno slot per la scheda SD. La compagnia americana si è mossa proprio in questa direzione, migliorando i tre aspetti.

Fotocamera

La fotocamera era davvero il punto debole del Moto G. Purtroppo questo dispositivo non è il massimo per fare le foto e ci sono dispositivi che offrono molto di più. La fotocamera del nuovo Moto G ha una risoluzione di 8 MP per la fotocamera anteriore e 2 MP per quella frontale. Mentre il modello precedente ha 5 MP e 1,3 MP. Fate voi i conti!

moto g 2014 9
Modello nuovo, fotocamera nuova © ANDROIDPIT

Specifiche tecniche

  Moto G 2014 Moto G
OS Android 4.4.4 KitKat Android 4.4.4 KitKat
Display 5 pollici 720p HD 720 x 1280 IPS, Gorilla Glass, 294 ppi 4,5 pollici 720p HD 720 x 1280 IPS, Gorilla Glass,320 ppi
Processore Qualcomm Snapdragon 400, 1,2 GHz, quad core; GPU 305, 450MHz Qualcomm Snapdragon 400, 1,2 GHz, quad core; GPU 305, 450MHz
RAM 1 GB 1 GB
Memoria Interna 8-16GB, memoria espandibile fino a 32 GB con Micro SD 8-16 GB
Batteria 2.070 mAh 2.070 mAh
Fotocamera 8 MP (anteriore), 2 MP (frontale) 5 MP (anteriore), 1,3 MP (frontale)
Connettività Wi-Fi, Bluetooth 4.0, GPS, 3.5mm, USB2.0 HS Wi-Fi, Bluetooth 4.0, GPS, 3.5mm, USB2.0 HS
Dimensioni 141.5 x 70,7 x 6.0-11.0 mm 130.0 x 66,0 x 6.0-11.5 mm
Peso 149 g 143 g

Conclusioni

Dal primo test, non si può logicamente ottenere un giudizio completo e definitivo, ma possiamo ricavare interessanti spunti. Il Moto G 2014 è in sostanza un aggiornamento ben fatto del modello precedente. Motorola non è andata a toccare i suoi punti di forza, basta vedere la velocità del sistema operativo.

Al contrario, sono stati migliorati gli aspetti carenti, come la fotocamera. Adesso con 8 MP si comincia a ragionare. Naturalmente è ancora troppo presto per una “sfida definitiva”, vedremo dopo una recensione più completa tutte le differenze. Infatti manca all’appello la tenuta della batteria.

Leggi anche:

2 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK