Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere Nessun commento

Motorola Moto X, presentato ufficialmente

Alla fine è arrivato anche il giorno dell'attesissimo Moto X, lo smartphone Android prodotto interamente dalla nuova Motorola targata Google. Coloratissimo, personalizzabile, ma non mancano alcune limitazioni.

motox1
© Motorola

Fatto e venduto solo negli USA

Iniziamo subito col dire che a meno di colpi di scena, il Moto X sarà venduto solo negli Stati Uniti e in Canada e sebbene il CEO di Motorola non abbia escluso a priori un'eventuale successiva commercializzazione in Europa, al momento l'arrivo nei nostri negozi appare improbabile, almeno per quel che riguarda questo modello.

moto x custom
La cover posteriore è uno degli elementi personalizzabili / © Motorola

Per quanto questo Moto X sembri destinato solo alla vendita in America, in Europa ne potrebbero arrivare altri. A quanto pare Moto X più che uno smartphone singolo dovrebbe rappresentare un marchio similmente ai Galaxy di Samsung e in programma ci sarebbero anche modelli più economici, questi sì destinati anche ai mercati europei.

Sarà venduto anche in versione libera da contratto, ma c'è da giurare che la maggior parte dei Moto X saranno quelli offerti dagli operatori, soprattutto perché il Moto X no brand costerà la bellezza di 575 dollari con 16 GB di memoria, 630 con 32 GB, mentre con un contratto il prezzo scenderà a 199-249 dollari.

Personalizzabile al massimo

AT&T in particolare offrirà la possibilità di personalizzare il Moto X con moltissime cover posteriori diverse, comprese alcune in legno, due diverse colorazioni per l'anteriore e ancora possibilità di scegliere la ghiera per la fotocamera e altri dettagli. I Moto X non acquistati da AT&T invece saranno per ora disponibili solo in versione bianca o nera. In arrivo poi anche una versione Google Edition con Vanilla Android, ovvero con sistema operativo senza customizzazioni di Motorola.

moto x colors
Alcuni dei colori disponibili con AT&T © Motorola

Hardware senza il botto

Le caratteristiche tecniche sono in larga parte quelle anticipate nei giorni scorsi. Non stupiscono con fuochi d'artificio, ma sono quelle di un solido smartphone di fascia alta. Da notare che come prevedibile manca uno slot per schede SD, preferendo Google dirottare i propri clienti sullo storage cloud di Google Drive, dove sono previsti 50 GB per due anni.

Display 4,7 pollici HD 720p AMOLED
Processore  Motorola X8
RAM 2 GB
Memoria interna 16/32GB con 50 GB per 2 anni di Cloud Google Drive
Fotocamera posteriore 10 megapixel
Fotocamera anteriore 2 megapixel
Connettività WiFi 802.11a/g/b/n/ac, Bluetooth 4.0 LE
Reti GSM/GPRS/EDGE, UMTS/HSPA+,  4G LTE
Batteria 2200 mAh
Dimensioni 129,3 x 65,3 mm x 5,6 – 10,4 mm
Peso 130 g
OS Android 4.2.2

Flop annunciato?

Difficile prevedere se il Moto X di Motorola potrà davvero riscuotere un buon successo commerciale, già da adesso però possiamo azzardare che di versioni senza contratto ne saranno vendute davvero poche: il Nexus 4 ha una dotazione hardware comparabile e costa praticamente la metà, l'arrivo del Nexus 5 potrebbe dare il colpo di grazia alle speranze del Moto X. A meno che Google decida di non farsi concorrenza da solo e non aumenti sensibilmente i prezzi dei prossimi Nexus.

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK