Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 3 Condivisioni Nessun commento

Huawei rimpiazza Asus per la realizzazione del Nexus 7 2016?

Quest'anno, per la prima volta, Google ha ufficializzato due nuovi smartphone, o meglio uno smartphone ed un phablet. Chi sperava di mettere mano su un nuovo tablet potrebbe essere rimasto deluso, ma non preoccupatevi perchè, anche se con qualche mese di ritardo rispetto all'usuale timeline, Big G si prepara ad ufficializzare il Nexus 7 2016.

La generazione precedente è stata realizzata a fine 2013 da Asus. L'arrivo del nuovo Nexus 7 è previsto per il 2016 ma, a realizzarlo, stavolta non sarà lo stesso brand! Scoprite a chi sarà affidato l'arduo compito di impacchettare il prossimo tablet di Google.

androidpit nexus 6 nexus 9 1
Nexus 6 a sinistra e Nexus 9 a destra! / © ANDROIDPIT

A Google non deve essere dispiaciuto lavorare gomito a gomito con Huawei per la realizzazione del Nexus 6P visto che, secondo quanto trapelato su Weibo, potrebbe essere proprio il brand cinese a realizzare il prossimo Nexus 7 2016. Sembra infatti che i lavori siano già cominciati e che il nuovo dispositivo di Google potrebbe essere lanciato durante la Google I/O che si terrà nel mese di giugno.

Purtroppo, al momento, nessun dato tecnico è stato diffuso, ma sembra che il tablet offrirà una design compatto. Non si tratta di una comunicazione ufficiale arrivata da Google o da Huawei purtroppo, quindi prendiamo questi dettagli con le pinze. Ma visto che siamo qui a parlare del prossimo Nexus 7 2016 la domanda sorge spontanea: ci ritroveremo di fronte un corpo in plastica come per le generazioni precedenti realizzate da Asus, o Huawei opterà per un design premium, simile a quello sfoggiato sul Nexus 6P?

Speriamo che Google e Huawei riescano a trovare il modo di presentare al grande pubblico una tavoletta smart dal design elegante, senza però far lievitare troppo i prezzi. Voi cosa vi aspettate dal Nexus 7 2016? 

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK